Wind rete fissa: 6 mesi a 0 euro ai dipendenti Enel e CDP. Convenzione anche per Maire Tecnimont


In questo periodo, Wind propone ai dipendenti di alcune società che hanno sottoscritto una convenzione, la possibilità di attivare una delle sue offerte di rete fissa a condizioni agevolate. In particolare, i dipendenti Enel e Cassa Depositi e Prestiti (CDP) potranno avere i primi sei mesi gratis, mentre i dipendenti Maire Tecnimont avranno un prezzo da 20,99 euro al mese.

Wind

Per quanto riguarda la convenzione fra Wind, Enel e Cassa Depositi e Prestiti (CDP), entrata in vigore a partire da oggi, 10 Settembre 2019, questa consentirà ai dipendenti delle due aziende di poter attivare l’offerta di rete fissa in Fibra FTTH su rete Open Fiber (controllata proprio da queste società) denominata Wind Fibra 1000 con un canone mensile azzerato per i primi 6 mesi.

Dunque, i dipendenti Enel e CDP avranno la possibilità di usufruire di un’offerta dedicata su rete Open Fiber con un prezzo scontato e i primi sei mesi di canone gratis. L’offerta è valida solo per le nuove attivazioni.

La convenzione sarà disponibile fino al 31 Maggio 2020, salvo eventuali cambiamenti, e si potrà attivare nei negozi Wind: i dipendenti Enel e CDP riceveranno dalla loro rispettiva azienda un codice coupon da comunicare al negoziante del punto vendita Wind per applicare lo sconto previsto dalla convenzione.

   

Si ricorda che, come anticipato, le attuali offerte Wind sono state prorogate fino al 29 Settembre 2019, salvo cambiamenti.

L’offerta Wind Fibra 1000 per i dipendenti Enel e CDP prevede internet illimitato in Fibra FTTH su rete Open Fiber fino a 1000 Mbps in download e 100 Mbps in upload, chiamate illimitatemodem in vendita abbinata a 5,99 euro al mese per 48 mesi e una SIM dati Wind con 100 Giga mensili, il tutto al prezzo promozionale di 20,99 euro al mese.

Come detto, nei primi 6 mesi il canone dell’offerta sarà gratuito, mentre dovrebbero comunque essere pagate le rate mensili del modem da 5,99 euro. Dunque, durante i primi 6 mesi l’importo mensile che verrò fatturato comprenderà il costo delle rate del modem e di eventuali opzioni aggiuntive, mentre il canone dell’offerta sarà azzerato.

Dopo i primi 6 mesi il canone mensile comincerà ad essere fatturato a 20,99 euro al mese, a cui si aggiunge il costo delle rate del modem, per un totale di 26,98 euro al mese (stesso costo dell’attuale promo online che non prevede però chiamate illimitate) fino al 48° mese, poi continua a 20,99 euro al mese.

La convenzione è valida solo per le attivazioni in Fibra FTTH, dunque non sarà possibile attivare l’offerta di rete fissa in FTTC o ADSL. Con Wind, la Fibra FTTH di Open Fiber è disponibile, al momento, nelle seguenti città: Milano, Bologna, Torino, Perugia, Bari, Napoli, Catania, Venezia, Cagliari, Padova, Palermo, Genova, Bresso, Opera, Buccinasco, RozzanoSettimo Torinese, Sesto San Giovanni, Grugliasco, Orbassano, Collegno, Venaria Reale, UdineSegrate, Prato, PescaraPioltello, VimodroneTrevisoMateraSan Donato Milanese, San Giuliano MilaneseSassariBeinasco, Moncalieri, NichelinoAnconaCornaredo, Corsico, Settimo Milanese, Trezzano sul NaviglioPisaSalernoGrossetoBrindisi, Parma, PiacenzaVercelli, VeronaForlìPaviaFirenzeBollate, RhoAlessandria, RivoliLivornoSondrioLecce, Reggio EmiliaMessinaImola, Ravenna, FoggiaNovara e Taranto.

La fibra è disponibile anche nei comuni di Busto Arsizio, Castenaso, Castel Maggiore, Cinisello Balsamo, Ferrara, Latina, Monza, Quartu Sant’Elena, Siracusa, VareseBresciaQuartucciu, Selargius, Basiglio, Pero e Terni, anche se ancora non ufficializzati da comunicati stampa di Wind e Open Fiber.

In questo caso, per i dipendenti Enel e CDP, l’opzione Voce Unlimited per avere le chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e verso i numeri fissi di Europa Occidentale, USA e CANADA è inclusa nel prezzo anziché a 5 euro in più al mese. Per sapere chi chiama è necessario aggiungere il servizio InVista al costo di 2 euro in più al mese IVA inclusa.

Invece, per quanto riguarda i dipendenti del Gruppo Maire Tecnimont, la convenzione prevede la possibilità di attivare l’offerta, oltre che in Fibra FTTH, anche con le altre tecnologie, ossia FTTC (Internet 200 e 100) e ADSL (Internet 20), escluse le attivazioni in ADSL 7 Mega. La convenzione sarà ancora attivabile fino al 29 Settembre 2019, salvo proroghe.

Anche in questo caso basterà recarsi in un qualsiasi negozio Wind e comunicare il codice coupon rilasciato dall’azienda per ottenere il prezzo scontato.

Come già raccontato, l’offerta prevede un canone mensile di 20,99 euro con chiamate a consumo e modem in vendita abbinata a 5,99 euro in più al mese per 48 mesi e la SIM dati Wind da 100 Giga mensili.

Il costo delle chiamate, se non si sceglie l’opzione per le chiamate illimitate Voce Unlimited 5 euro in più al mese, sarà di 0 centesimi al minuto con uno scatto alla risposta di 18 centesimi verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e verso i numeri fissi di Europa Occidentale, USA e CANADA.

Come anticipatodal 13 Maggio 2019 è stato ufficialmente introdotto anche in negozio il nuovo costo di attivazione per la rete fissa di 120 euro, che si potrà scegliere di pagare in un’unica soluzione oppure in 24 rate mensili da 5 euro ciascuna.

In caso di rateizzazione, come per le promo onlinele rate mensili non verranno addebitate se l’offerta rimane attiva per almeno 24 mesi, mentre in caso di recesso anticipato andranno corrisposte le rate mancanti.

Dunque, ad esempio, se si dovesse recedere nel corso del tredicesimo mese, bisognerà corrispondere le restanti 11 rate da 5 euro, per un totale di 55 euro. Si tratta di un nuovo costo di uscita in caso di recesso anticipato, che si aggiunge a quello relativo al modem in vendita abbinata.

Il modem è incluso in vendita abbinata a rate (a 5,99 euro ciascuna) e prevede un vincolo di 48 mesi; in caso di recesso anticipato dalle offerte di rete fissa Wind è previsto solo il pagamento delle rate residue (non è prevista la rata finale). Dal 13 Maggio 2019 è anche possibile scegliere di rateizzare il costo del modem in 24 rate mensili da 11,98 euro.

Per ADSL e FTTC, terminate le scorte del D-Link DVA-5592, sarà possibile ritirare in negozio o inviare a casa esclusivamente il nuovo modem unico Home&Life Hub (Zyxel VMG8825-B); dal 10 Gennaio 2019, il modem unico per la Fibra FTTH viene esclusivamente consegnato a domicilio dal tecnico al momento dell’installazione della linea.

Le offerte standard di Wind per la rete fissa includono la vendita abbinata del modem ma, in ottemperanza alla delibera AGCOM sul modem libero, è disponibile online e nei negozi anche l’offerta senza modem incluso denominata Wind Absolute. L’offerta è disponibile in ADSL, Misto Fibra Rame FTTC (fino a 100 e 200 Mega) e, dal 18 Marzo 2019, anche in Fibra FTTH tramite la fornitura gratuita di un modulo SFP. L’offerta non include alcuni vantaggi, come ad esempio la SIM dati Wind da 100GB.

Il costo di invio delle fatture tramite sito o email è gratuito, mentre se si sceglie l’invio cartaceo, questo ha un costo di 2 euro ad ogni bolletta inviata. Se si disattiva il dettaglio delle chiamate allegate al conto telefonico, che ha un costo di 0,60 euro ad invio, non ci saranno ulteriori costi fissi extra. I rinnovi avvengono ogni mese solare, mentre le fatture sono emesse ogni 2 mesi.

Il pagamento si può effettuare tramite Carta di Credito, con addebito su Conto Corrente Bancario/Postale o Bollettino Postale. In quest’ultimo caso è previsto il pagamento di un deposito cauzionale di 60 euro, che sarà restituito nell’ultima fattura a compensazione del totale.

Con tutte le offerte Wind di rete fissa è possibile richiedere anche l’attivazione di una SIM dati abbonamento, con 100 Giga mensili di traffico dati incluso e condivisibile con un massimo di 4 SIM Wind Family con la stessa anagrafica e con un massimo di 4 SIM Ricaricabili, attive anche con anagrafiche differenti.

Si possono associare le sole SIM Wind con le offerte ricaricabili All Inclusive, anche in versione Easy Pay, Call Your Country Super e Call Your Country Premium, e Wind Smart per un massimo di 8 SIM.

La SIM dati che verrà fornita in dotazione al cliente potrà essere normalmente inserita in un modem 4G o in uno smartphone o tablet per usufruire direttamente dalla stessa SIM dei 100GB in 4G al mese. La condivisione dei Giga avverrà invece tramite un contatore unico nei sistemi Wind che conteggia il traffico dati utilizzato dalle SIM Wind che sono state collegate.

Dal 17 Giugno 2019, chi attiva la SIM da 100 Giga non potrà più abbinare a costo zero (con rata finale in caso di recesso) il router portatile 4G WebPocket, che avrà invece un costo di 1,99 euro al mese per 30 mesi con un anticipo di 9,99 euro, e una eventuale rata finale in caso di recesso anticipato di 0,21 euro.

Anteprima MondoMobileWeb. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore telefonico, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale. Sono solo esclusivamente indiscrezioni, che possono essere modificate se ci saranno variazioni da comunicare.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.