Speciale VoLTE in Italia

In Italia ormai diversi operatori di telefonia mobile hanno implementato il VoLTE, la funzionalità che consente di effettuare e ricevere chiamate su rete 4G, ancor più necessaria con la dismissione del 3G da parte di alcuni operatori di rete.

Cos’è il VoLTE?

La tecnologia VoLTE (Voice over LTE) consente di effettuare chiamate rimanendo su rete 4G, evitando lo “switch” verso reti 3G o 2G. In questo modo, il cliente guadagna una qualità vocale in alta definizione, ma anche la possibilità di continuare a navigare in internet durante le telefonate.

Per poter sfruttare il VoLTE è sempre necessario sincerarsi di avere uno smartphone 4G compatibile, in particolare per alcuni operatori fra quelli presenti in una lista di modelli certificati.

Per utilizzare il servizio è comunque necessario avere la rispettiva impostazione abilitata (solitamente denominata “Chiamate VoLTE” o “Voce e dati”) nei settaggi dello smartphone, oltre che essere sotto copertura 4G. In alcuni casi si potrebbe visualizzare sul display dello smartphone compatibile l’icona dedicata al VoLTE.

Gli operatori che in Italia permettono di chiamare su rete 4G e gli smartphone compatibili

Attualmente, gli operatori che in Italia consentono ai loro clienti di utilizzare il VoLTE sono: TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb, ho. Mobile, Kena, Very Mobile, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali, LycaMobile, gli MVNO sotto l’aggregatore Effortel (1Mobile e Optima Mobile) e gli MVNO sotto l’aggregatore Plintron (Noitel e i suoi vari ATR come ad esempio Netoip, UniPoste Mobile e Ehiweb Mobile, WithU Mobile, NTmobile, Feder Mobile e AfinnaOne, che attualmente commercializza le SIM a marchio AC Milan Connect).

Per adesso all’utilizzo del servizio VoLTE di Plintron hanno ufficialmente aderito Noitel (e i suoi ATR), AfinnaOne (AC Milan Connect) e Rabona Mobile.

Per quanto riguarda gli smartphone compatibili, TIM non prevede una lista di smartphone compatibili, mentre quasi tutti gli altri operatori indicano sul proprio sito un elenco degli smartphone abilitati al VoLTE con le loro SIM.

Anche ho. Mobile, secondo brand di Vodafone, non ha una lista di smartphone certificati sul suo sito, ma gli smartphone compatibili sono gli stessi indicati da Vodafone.

Inoltre, 1Mobile e Optima Mobile (operatori virtuali entrambi sotto l’aggregatore Effortel) non indicano una lista di smartphone compatibili, ma anche in questo caso gli smartphone compatibili sono gli stessi dell’operatore di rete a cui si appoggiano, ossia Vodafone.

Per quanto riguarda CoopVoce, dopo un periodo di sperimentazione su alcuni clienti, il servizio VoLTE è stato lanciato ufficialmente dal 7 Marzo 2023: inizialmente, rispetto agli altri operatori, per i clienti con SIM CoopVoce inserite in uno degli smartphone compatibili era necessario richiedere manualmente l’attivazione del VoLTE sul proprio numero tramite una pagina web dedicata, mentre da Luglio 2023 non è più necessaria questa procedura e quindi il VoLTE viene attivato automaticamente.

Di seguito un riepilogo con gli ultimi articoli relativi al VoLTE degli operatori di telefonia mobile italiani:

Altre notizie sul VoLTE

Si invitano i lettori a segnalare eventuali aggiornamenti o novità sul VoLTE degli operatori di telefonia mobile italiani.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.