Wind Tre: Taranto e altre città sono adesso coperte in Fibra FTTH grazie alla rete Open Fiber


Wind Tre, grazie all’infrastruttura posata da Open Fiber, ha raggiunto nuove città per offrire i suoi servizi di connettività di rete fissa in tecnologia Fibra FTTH, con velocità di navigazione fino ad 1 Gbps. In particolare, è stata annunciata la città di Taranto, mentre risultano disponibili anche Basiglio, Pero e Terni.

La copertura di Taranto è stata resa nota sia da Wind Tre che da Open Fiber con dei comunicati stampa rilasciati ieri, 24 Luglio 2019.

Come specificato nella nota dell’operatore wholesale only, la fibra ottica a Taranto è già disponibile nelle prime 12mila unità immobiliari cablate nei rioni di Tamburi e Solito-Corvisea.

Il progetto complessivo per la città pugliese prevede un totale di 63mila unità immobiliari da cablare per un investimento di circa 15 milioni di euro totalmente a carico di Open Fiber.

Si ricorda che negli ultimi mesi Wind Tre ha ufficializzato sempre tramite comunicato stampa anche la copertura di Messina, Imola, Ravenna e Foggia, mentre la presenza di Wind Tre a Novara è stata confermata da un comunicato di Open Fiber.

Inoltre, come anticipato, prossimamente potrebbero essere annunciate come città coperte anche le città di Basiglio, Pero e Terni, le quali risultano già disponibili per le attivazioni con Wind Tre.

Infatti, controllando il sito web di Open Fiber, queste città, nonostante non siano ancora state ufficializzate tramite comunicato stampa o inserite sul sito dell’operatore, risultano già coperte e commercializzabili da Wind Tre.

Per questi comuni la copertura potrebbe non essere ancora arrivata al 100% delle unità immobiliari presenti sul territorio cittadino, pertanto si consiglia di controllare tramite i siti Wind e Tre o direttamente dal sito di Open Fiber se la propria abitazione risulta già disponibile per le attivazioni.

È probabile che, come accaduto per altri comuni, nelle prossime settimane la copertura di queste nuove città venga ufficializzata con dei comunicati stampa per ciascuna di esse, il che solitamente corrisponde anche alla partenza delle campagne di comunicazione locali di Wind Tre.

Oltre a Basiglio, Pero e Terni, anche i comuni di Busto Arsizio, Castenaso, Castel Maggiore, Cinisello Balsamo, Ferrara, Latina, Monza, Quartu Sant’Elena, Siracusa, VareseBrescia, Quartucciu e Selargius anche se ancora non ufficializzati da comunicati stampa, risultano già disponibili sui siti di Open Fiber e Wind Tre.

Taranto, invece, si aggiunge alla lista delle città cablate in gran parte del territorio nazionale da Open Fiber e ufficializzate da Wind Tre: Milano, Bologna, Torino, Perugia, Bari, Napoli, Catania, Venezia, Cagliari, Padova, Palermo, Genova, Bresso, Opera, Buccinasco, RozzanoSettimo Torinese, Sesto San Giovanni, Grugliasco, Orbassano, Collegno, Venaria Reale, UdineSegrate, Prato, PescaraPioltello, VimodroneTrevisoMateraSan Donato Milanese, San Giuliano MilaneseSassariBeinasco, Moncalieri, NichelinoAnconaCornaredo, Corsico, Settimo Milanese, Trezzano sul NaviglioPisaSalernoGrossetoBrindisi, Parma, PiacenzaVercelli, VeronaForlìPaviaFirenzeBollate, RhoAlessandria, RivoliLivornoSondrioLecce, Reggio Emilia, Messina, Imola, Ravenna, Foggia e Novara.

Si ricorda che la linea in Fibra FTTH (Fiber To The Home) di Wind Tre può essere attivata con le attuali offerte dei due brand della società:

In queste città, oltre a Wind Tre, sono già presenti anche altri partner di Open Fiber (come ad esempio Vodafone, Tiscali, Fibra.City, Melita e Withu), mentre in futuro potrebbero aggiungersene anche degli altri.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.