TlcWindTre

Nasce ufficialmente WINDTRE: dalla fusione al brand unico, cosa cambia per i clienti ex Wind e 3

Oggi, 16 Marzo 2020, è nato ufficialmente WINDTRE, il nuovo brand unico consumer per la telefonia mobile e fissa di CK Hutchison in Italia, che oltre ad avere una proposizione commerciale unica per i nuovi clienti, assorbe i già clienti degli ex brand Wind e 3 senza modifiche contrattuali ma con alcune novità.

In realtà, già a partire dal pomeriggio di Domenica 15 Marzo 2020 sono cominciate le operazioni per rendere tutto pronto per il lancio ufficiale.

Infatti, nel tardo pomeriggio di ieri si è aggiornato il comparto delle applicazioni per dispositivi mobili, con il rilascio in particolare della nuova app denominata WINDTRE, valida sia per i clienti ex Wind che per i clienti ex 3, in sostituzione delle precedenti app MyWind e My3. In particolare ai clienti con app MyWind è arrivato direttamente l’aggiornamento.

L’interfaccia è molto simile a quella di MyWind, e inoltre rende disponibile anche per i clienti ex 3 il programma fedeltà WinDay, rinnovato per l’occasione.

nasce WINDTRE brand unico

Successivamente, nella tarda serata di ieri è stato anche reso disponibile il sito ufficiale dell’operatore, con il dominio windtre.it, precedentemente utilizzato come sito istituzionale per le attività societarie ma liberato qualche settimana fa grazie all’utilizzo del dominio windtregroup.it.

In questo modo, tutte le pagine dei precedenti siti di Wind (wind.it) e di 3 (tre.it) reindirizzando automaticamente verso il nuovo sito unico di WINDTRE.

Invece, dal punto di vista della presenza sui social network, già da qualche giorno ci sono stati dei movimenti per unificare il tutto.

La pagina Facebook di Wind è già stata rinominata WINDTRE, mentre quella di 3 è stata chiusa. Anche su Instagram è stato disattivato il profilo di 3 mentre quello di Wind è stato rinominato in WINDTRE, e con molta probabilità rimarrà questo. Su Twitter sono stati invece chiusi entrambi i profili dei vecchi brand e verrà utilizzato quello precedentemente utilizzato per la società (@WindTreOfficial).

Nel sito, ma anche nell’app, per effettuare l’accesso alla propria area personale è necessario creare un nuovo account per la nuova area clienti di WINDTRE: le credenziali usate finora non saranno infatti più valide.

Sia sul sito che sull’app WINDTRE è stato inoltre reso disponibile il nuovo assistente virtuale Will, che prende il posto di Windy e Trelpy.

In concomitanza con il lancio del nuovo sito, nella serata del 15 Marzo 2020 molti clienti Wind e 3 hanno cominciato a visualizzare sul display del proprio smartphone la nuova dicitura WINDTRE, che ha sostituito le precedenti legate ai due vecchi brand.

Di fatto, tutti i clienti con SIM dei brand Wind e 3 possono ora considerarsi a tutti gli effetti dei clienti WINDTRE, ereditando però le condizioni contrattuali precedentemente sottoscritte.

Una delle prime conseguenze dell’unificazione dei brand per i già clienti è quella che vengono unificati anche i tagli di ricarica, compresi quelli in modalità Ricarica Special. Infatti, come già raccontato, oltre ai clienti ex Wind, adesso anche i clienti ex 3 avranno a disposizione le ricariche speciali precedentemente disponibili solo per i clienti Wind.

Cambia anche il numero del Servizio Clienti: se in precedenza per i due brand venivano usati separatamente il 133 e il 155, da oggi il numero unico di assistenza WINDTRE è il 159, mentre dall’estero si potrà chiamare il +393205000200.

ricarica

Per quanto riguarda la rete mobile nulla cambia per i clienti provenienti da Wind e 3, dato che già da tempo utilizzano la nuova rete unificata il cui completamento definitivo è previsto nelle prossime settimane.

Quella che WINDTRE definisce Top Quality Network (grazie alla certificazione della società tedesca umlaut) è anche 5G Ready: come si legge sul sito, l’introduzione del 5G, inizialmente di tipo NSA e poi SA, sarà “completata entro breve tempo in tutta Italia”. Inoltre, saranno “previsti opportuni interventi per supportare le prestazioni del 5G nelle aree con maggior numero di clienti ed elevata concentrazione di traffico”.

Dal punto di vista delle offerte commerciali sono disponibili le offerte anticipate da MondoMobileWeb nei giorni scorsi, ossia quelle standard per tutti come la Unlimited (offerta 5G Ready), quelle divise in taglie (XLarge, Large, Medium), quelle solo voce (Voce e Voce e SMS), quelle generazionali (Junior, Student, Young, Senior) e quelle per stranieri della gamma Call Your Country. Disponibili anche le offerte per SIM dati e quelle IoT.

Al momento non ci sono offerte di rete mobile dedicate esclusivamente alle sottoscrizioni online. Prossimamente saranno invece disponibili anche offerte winback e/o operator attack della gamma GO come ad esempio GO Top 100+ Easy Pay e Go 50 Top+.

Sempre per la rete mobile, nei negozi di proprietà e franchising di WINDTRE saranno prossimamente disponibili le eSIM per gli smartphone e tablet supportati.

Dal punto di vista della rete fissa, online è presente la promo sull’offerta Super Fibra con chiamate illimitate in sconto a 19,99 euro al mese (25,98 euro al mese con le 48 rate del modem) e Giga illimitati su un massimo di 3 SIM WINDTRE. Attivabile anche l’offerta senza modem Absolute e quella con solo le chiamate vocali denominata Voce Più.

spot Fiorello
Un frame del nuovo spot di WINDTRE con Fiorello in cui è stata inserita la frase legata all’attuale situazione del Coronavirus.

Come già raccontato, il claim del nuovo brand unico utilizzato anche nei nuovi spot è “molto più vicini”, che riprende il “più vicini” utilizzato di recente da Wind, e che rientra anche nella versione personalizzata della canzone “Esseri Umani” di Marco Mengoni usata per i nuovi spot dell’operatore.

Un claim e una comunicazione probabilmente già decisa tempo fa dall’operatore ma che, a causa dell’attuale situazione legata alle misure per contenere il contagio da Coronavirus, potrebbe risultare quasi “infelice” in un momento in cui si cerca di mantenere le distanze.

Proprio per questo motivo WINDTRE è corsa ai ripari e nel primo spot completo con Fiorello (quello legato alla dinamica genitori-figli) mandato in onda da ieri, 15 Marzo 2020, ha aggiunto in sovraimpressione una frase firmata dallo stesso showman che dice “Uniti, torneremo presto a stare molto più vicini”.

Anche nelle domande frequenti del nuovo sito l’operatore ha dovuto spiegare il perché di questo frase nonostante la crescente emergenza sanitaria: “siamo convinti della necessità delle misure adottate, ma pensiamo che la componente di vicinanza umana sia imprescindibile, soprattutto in questo momento. Il compito della tecnologia di WINDTRE è anche quello di abbattere la distanza tra le persone che non possono stare in contatto ravvicinato con gli altri”.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia mobile, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Wind e 3 brand unico

L’avvio dell’attività commerciale del brand unico consumer di WindTre è il coronamento di un percorso iniziato già qualche anno fa, quando le società Veon e CK Hutchison, rispettivamente proprietarie di due storici marchi della telefonia italiana come Wind (Wind Telecomunicazioni S.p.A.) e 3 Italia (H3G S.p.A.), decisero di effettuare la fusione.

I due operatori completarono il loro processo di fusione il 31 Dicembre del 2016, dando vita al più grande player del settore in Italia, confluito nella nuova società Wind Tre S.p.A.. La Joint Venture però aveva anche aperto le porte allo sbarco di Iliad in Italia, con accordi di cessione di alcuni assets (era in corsa anche Fastweb) approvati dalla Commissione Europea per garantire un’equilibrio concorrenziale nel mercato.

Sin dalla fusione, guidata da Maximo Ibarra (adesso alla guida di Sky Italia) i due brand Wind e Tre avevano continuato a operare separatamente nel mercato consumer. Nel mercato business, invece, l’operatore congiunto ha operato sin dall’inizio con un solo marchio, chiamato Wind Tre Business.

Nella primavera del 2017, infatti, il CEO di Wind Tre aveva sottolineato che Wind sarebbe stato orientato alle famiglie e alla convergenza fisso-mobile, mentre 3 si sarebbe concentrato sui millennials e sulla digital innovation.

Negli scorsi anni, però i due brand hanno offerto promozioni molto simili tra loro, seguendo una strategia commerciale per certi versi condivisa. Ciò è anche dovuto al netto mutamento degli assetti societari, avvenuto a Settembre 2018.

In quel periodo, infatti, CK Hutchison decise di rilevare la quota dei russi di Veon, diventando proprietaria al 100% di Wind Tre e promettendo una maggiore spinta proprio nel processo di consolidamento dei due brand. Ad oggi, dunque, Wind Tre S.p.A. è totalmente di proprietà dei cinesi di CK, che in quasi tutti gli altri paesi dove operano utilizzano il loro marchio 3.

CK Hutchison Wind 3 brand unico

L’importante mutamento societario seguiva di pochi mesi il lancio di Iliad, l’operatore francese che ha fortemente impattato sulle performance finanziarie delle compagnie storiche italiane. Mentre TIM e Vodafone avevano reagito prontamente con i semivirtuali Kena Mobile e ho. mobile, riuscendo ad assorbire in parte le numerose portabilità di quel periodo, Wind Tre decise di restare operativo con i suoi due storici brand non integrati, adattandosi alle mutate condizioni competitive con nuove offerte commerciali al ribasso, come da tendenza.

L’arrivo di Iliad ha fortemente impattato sull’andamento generale dell’operatore, il più colpito in assoluto in termini di perdita di customer base: nel 2018, l’AGCOM mostrava infatti un saldo negativo per 1.718.000 unità di clienti, con un crollo delle linee in ingresso. Anche nell’ultimo Osservatorio aggiornato al mese di Settembre 2019, Wind Tre mostra la più elevata percentuale di linee in uscita nell’intero mercato, pari a circa il 30% del totale.

Nonostante il terremoto causato da Iliad e le difficoltà dell’operatore, il processo di integrazione doveva però proseguire, e questa passava necessariamente dall’unione delle reti.

Lo sviluppo della rete mobile unificata di WindTre (denominata poi SuperRete) è stato però molto travagliato, con il ban americano al partner ZTE, revocato solo a Luglio 2018, che ha implicato rallentamenti e l’ingresso di Ericsson come secondo partner per la rete.

Tuttavia, i lavori sono poi ripresi a pieno regime, fino a quando ZTE e WINDTRE a Dicembre 2019 hanno celebrato il completamento del loro progetto, annunciando il raggiungimento di circa 20.000 siti di trasmissione 5G Ready in tutta Italia. Al momento resta ancora in campo in alcune zone il partner tecnologico Ericsson, che porterà a termine il progetto della SuperRete ormai entro poche settimane, salvo ritardi.

Infatti, proprio pochi mesi fa, a Gennaio 2020, il Chief Technology Officer (CTO) di WindTre, Benoit Hanssen, ha confermato la conclusione definitiva dei lavori prevista entro il primo trimestre del 2020.

In ogni caso, già da diverso tempo, man mano che le province sono state coperte, clienti WindTre possono già beneficiare della rete unica, che è già pronta per il 5G (inizialmente NSA, poi SA) e viene adesso definita “la rete più grande d’Italia” e Top Quality Network per via della ricerca di umlaut, come spiegato in dettaglio da MondoMobileWeb.

WINDTRE rete

Come già evidenziato da MondoMobileWeb in un editoriale di fine Maggio 2019, dopo lo sviluppo di una rete unica, il futuro di Wind Tre avrebbe potuto richiedere la nascita di un brand unico per completare l’integrazione anche sul fronte commerciale.

Da questo punto di vista le voci erano cominciate con l’unificazione di molti punti vendita (a metà 2018 era stato accertato un numero maggiore di 3 Store rispetto ai negozi Wind) e con alcune comunicazioni giunte ai rivenditori, come quella sul mancato rinnovo delle caselle di posta elettronica certificata di H3G. Ma gli indizi più rilevanti riguardavano la registrazione di nomi e domini presumibilmente legati al nuovo operatore.

Dopo la registrazione, da parte di VIP-CKH Luxembourg, di diversi domini come Yolo Mobile, Vualà Mobile, Very Mobile e wtre.it, erano stati anche depositati all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), del Ministero dello Sviluppo Economico, dei nuovi loghi che sembravano riguardare proprio la transizione al brand unico. Si trattava dei loghi W3 (con la scritta WINDTRE in basso), Wave, People, Trend e Wind&Me.

Dopo i rumors sul possibile logo e il sito che avrebbe utilizzato il nuovo brand unico, mancava solamente una data, sebbene anche su questo fronte si facevano sempre più insistenti le voci sul lancio nel primo trimestre del 2020 (appunto con la conclusione dei lavori sulla Super Rete).

MondoMobileWeb aveva avuto modo di leggere in anteprima una lettera inviata ad alcuni rivenditori Wind Tre in cui si ipotizzava la partenza intorno a Febbraio o Marzo 2020 del nuovo brand unico consumer di Wind Tre ed anche del suo brand secondario.

Ed è stato proprio il brand secondario a rispettare le tempistiche di cui si vociferava: dopo aver scoperto in anteprima alcuni dettagli sul colore del logo, il 24 Febbraio 2020 è stato reso disponibile online il sito di Very Mobile, il semivirtuale di WINDTRE che segue la scia di Kena Mobile (TIM) e ho. Mobile (Vodafone) nel segmento low cost in contrasto ad Iliad.

Wind 3 brand unico

Successivamente sarebbe toccato al nuovo brand unico, e per presentarlo era previsto a Roma l’evento “The Wow Now” con conseguente conferenza stampa il 6 Marzo 2020, ma tutto è stato rimodulato per via della crescente emergenza sanitaria legata al diffondersi del nuovo Coronavirus.

Infatti, il 6 Marzo 2020 è stato comunque annunciato, con un evento in video streaming per gli addetti ai lavori e con un comunicato alla stampa, il lancio del brand unico WINDTRE a partire dal 16 Marzo 2020.

Si tratta di una data che era stata già anticipata in qualche modo da alcune notizie che coincidevano, come la scadenza delle offerte commerciali di Wind e 3 il 14 Marzo 2020 e l’interruzione delle funzionalità di autoricarica con le opzioni Pieno Wind e con le tariffe di autoricarica di 3 Italia proprio dal 16 Marzo 2020.

Il resto è ormai storia recente, mentre da oggi, 16 Marzo 2020, comincia definitivamente una nuova avventura per l’erede di due brand storici per le telecomunicazioni italiane come Wind e 3.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button