WindTre eSIM: ecco i costi e come funzionano ufficialmente


Prossimamente saranno disponibili nei negozi di proprietà e franchising di WINDTRE le nuove eSIM. Dopo TIM, anche WINDTRE ufficialmente sarà in grado di commercializzare il servizio di eSIM su smartphone e tablet che supportano questa nuova tecnologia.

L’eSIM è una SIM digitale che permette di attivare un piano cellulare sul proprio device senza dover usare una SIM rimovibile (disponibile anche per i clienti professionisti e con partita IVA). Svolge la medesima funzione della SIM tradizionale, identificando il profilo del cliente e consentendo l’accesso alla rete WindTre.

Possiede il codice ICCID, che identifica univocamente la SIM, e il codice IMSI che identifica il profilo del cliente sulla rete WindTre.

Mentre la SIM tradizionale si inserisce nell’apposito slot del telefono, per installare e attivare la eSIM si scarica un profilo eSIM attraverso la scansione del QR-Code contenuto nel voucher cartaceo.

WindTre

Ecco un esempio di alcuni dispositivi in cui sarà disponibile: iPhone Xs, iPhone Xs Max, iPhone XR, iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max, Google Pixel 3, Google Pixel XL, Google Pixel 3a XL. Il costo di una nuova esim è di 10 euro e di 15 euro per la sostituzione, come succederà con le sim tradizionali.

L’eSIM WindTre sarà attivata entro 24 ore dalla ricezione dei dati da parte di WindTre. E’ necessario essere connessi e seguire le indicazioni per abilitare l’eSIM. Il cliente dovrà andare sulle impostazioni dello Smartphone e inquadrare il QR-Code.

Per trasferire la eSIM da uno smartphone a un altro il cliente dovrà recarsi in negozio, acquistare un eSIM Sostitutiva su Voucher fisico, chiedere il cambio SIM e scaricare il nuovo profilo eSIM sul secondo dispositivo. Il profilo eSIM sul primo smartphone da
quel momento sarà disattivato e inutilizzabile.

Se il profilo eSIM viene cancellato dallo smartphone attraverso il menù impostazioni della rete cellulare o attraverso un reset dello smartphone sarà necessario recarsi in negozio, acquistare una eSIM sostitutiva e scaricare il profilo eSIM corrispondente.

Aggiornamento 16 Marzo 2020: con la nascita del sito ufficiale www.windtre.it viene ufficializzato il lancio eSIM.

Nel sito ufficiale è presente una sezione dedicata (ecco il link diretto) dove viene specificato cosa succede in caso di guasto dello smartphone in cui è stato scaricato il proprio profilo eSIM. I cambi eSIM, richiesti per la riparazione del device, non prevederanno alcun addebito.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.