Rimodulazione 3 Italia: niente autoricarica con il piano TuaMatic per chiamate da Wind e Tre


A partire dal 16 Marzo 2020, è prevista una modifica contrattuale per il bonus di autoricarica del piano TuaMatic del brand 3 Italia. L’operatore sta già contattando alcuni clienti per informare sulle nuove condizioni.

Si evidenzia innanzitutto che la modifica contrattuale riguarda i possessori del vecchio piano tariffario con autoricarica chiamato TuaMatic, che permette di ricevere un’autoricarica di 5 centesimi di euro al minuto per ogni chiamata ricevuta da altri operatori, in sostituzione di alcune vecchie tariffe come Super 3, Scegli 3, TuaSemplice.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Tre 3

Di seguito, l’SMS inviato ai clienti 3 con il piano in questione:

“Modifica contratto: a partire dal 16 Marzo 2020 al bonus di autoricarica non concorreranno gli operatori del Gruppo CK Hutchison Holdings Ltd, Tre e Wind. Le condizioni di utilizzo del bonus restano invariate. Recesso senza costi da web, Raccomandata A/R, PEC, 133, negozi o cambio operatore fino al 15 Marzo 2020. Dettagli su APP My3”.

La rimodulazione contrattuale consiste dunque nell’esclusione di Tre stessa e Wind dal bonus di autoricarica. In altri termini, dal 16 Marzo 2020 l’autoricarica del credito non sarà possibile per chiamate ricevute dai due brand dell’operatore congiunto, mentre le altre condizioni di utilizzo del bonus resteranno invariate.

Trattandosi a tutti gli effetti di una modifica unilaterale sul piano in questione, ai clienti 3 Italia impattati è garantito il diritto di recesso gratuito o passaggio ad altro operatore entro il giorno prima dell’entrata in vigore della rimodulazione.

Per far valere il proprio diritto come previsto dall’articolo 70, comma 4, del codice delle comunicazioni elettroniche, i clienti hanno a disposizione diversi strumenti. In primo luogo, è possibile inviare una raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. Casella Postale 133 – 00173 Roma Cinecittà, altrimenti è possibile inviare una PEC al servizioclienti133@pec.windtre.it, o ancora recarsi in un punto vendita o chiamare il 133. Infine, i clienti possono effettuare richiesta direttamente dall’Area Clienti 3 o dall’App My3.

Nelle scorse ore, l’operatore congiunto ha contattato anche i clienti del brand Wind con attivo il piano Pieno Wind, per comunicare una rimodulazione sostanzialmente identica: dal 16 Marzo 2020 anche i clienti con Pieno Wind non potranno infatti ricevere il bonus di autoricarica da Tre e Wind, mentre le altre condizioni di utilizzo del bonus resteranno invariate.

Ovviamente, anche in questo caso sarà garantito il diritto di recesso fino al giorno prima dell’entrata in vigore della modifica contrattuale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.