Tre permette di bloccare alcuni servizi a valore aggiunto direttamente dall’app My3


Le SIM del brand 3 dell’operatore congiunto Wind Tre, oltre ai tradizionali servizi di chiamate, SMS e internet offerti, sono automaticamente abilitate all’acquisto di contenuti e servizi digitali durante la navigazione e alle telefonate e comunicazioni in uscita verso numerazioni specifiche dedicate alla fornitura di servizi a sovrapprezzo.

Il costo di questi servizi aggiuntivi viene addebitato sul credito residuo della SIM o direttamente in fattura, e 3 informa che per ciascun servizio in abbonamento sottoscritto il cliente riceve un SMS di conferma dell’avvenuto pagamento, contenente anche le indicazioni per disattivarlo quando non più desiderato o se attivato per errore.

I servizi a sovrapprezzo rappresentano un tema particolarmente a cuore a MondoMobileWeb, che proprio di recente ha realizzato un ultimo approfondimento sulla questione, proponendo una sorta di guida su come praticare il “vaccino anti-VAS” quando si attiva una nuova SIM con qualunque operatore italiano.

Capita spesso infatti, di attivare per errore servizi che comportano costi aggiuntivi rispetto al canone dell’offerta attiva sulla scheda. Normalmente si ha a che fare con loghisuonerieoroscopimeteonewsvideosfondi ecc, molto seccanti, oltre che gravosi dal punto di vista economico.

   

Nel caso specifico dei clienti del brand Tre, oltre alle metodologie di blocco dei servizi a valore aggiunto riportate nei precedenti approfondimenti realizzati a riguardo, ne esiste un’altra sicuramente più comoda, veloce e intuitiva, segnalata di recente alla redazione.

Si tratta infatti della possibilità di procedere in modo autonomo alla disattivazione dei servizi a sovrapprezzo SMS premium, dell’app mobile ufficiale My3 dell’operatore.

Per quanto riguarda invece il Barring Wap Billing, è necessario effettuarne richiesta attraverso i consueti canali previsti: chiamata al Servizio clienti 133, chat privata su Facebook o Twitter con l’Assistenza Social Care 3 e visita diretta in un 3Store del territorio.

Con Tre esistono infatti due diverse tipologie di blocco, ovvero il cosidetto Barring SMS Premium che blocca la sottoscrizione degli “Sms Premium” che si possono attivare inviando messaggi ad una numerazione speciale, ed il Barring Wap Billing che inibisce invece l’attivazione di servizi o abbonamenti che si possono sottoscrivere online.

Nel dettaglio della richiesta di Barring SMS Premium tramite app My3 il percorso da seguire su device Android richiede l’apertura dell’applicazione; il tap sul tasto “Opzioni e servizi attivi” situato all’interno del menù a tendina laterale; successivamente la scelta della voce “Servizi in abbonamento” alla quale segue “Configuratore Servizi“.

Da qui il cliente può decidere quali servizi mantenere attivi e quali no, o anche optare per la totale inibizione switchando il flag “Tutti i servizi“.

Sul proprio sito ufficiale, l’operatore comunica che alcune tipologie di servizi come ad esempio quelli di pubblica utilità (Mobile Ticketing e Parking, servizi informativi bancari) e quelli relativi agli Store Google Play, Microsoft e Apple, non possono essere bloccati.

Si specifica inoltre, che per la gestione tecnica della sottoscrizione e del pagamento dei servizi a valore aggiunto (sia attivati volontariamente che per errore), con attivazione possibile solo a fronte dell’esplicito consenso del cliente, bisogna che il gestore Wind Tre comunichi direttamente (in modo automatico) il numero di telefono del cliente stesso ai partner fornitori dei servizi e contenuti.

Per chi non conoscesse i servizi a valore aggiunto, detti anche “a sovrapprezzo” o noti anche come “VAS” o “SMS premium” o ancora “a contenuto“, si tratta dell’insieme dei servizi forniti (nella maggior parte dei casi) da parte  di provider esterni al proprio operatore di telefonia mobile, attraverso SMS, MMS o connessione dati che possono essere attivati, ricevuti e/o fruibili su TelefoninoTablet o PC.

Si ringrazia Caleb per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.