Offerte 5GOfferte GenerazionaliOfferte per tuttiTim

TIM Giga Power da 5,99 euro al mese: clausola inflazione anche per le offerte solo dati

Per le nuove attivazioni delle offerte solo dati della gamma TIM Giga Power, da adesso in poi, salvo eventuali cambiamenti futuri, è presente la nuova clausola ISTAT con aumento annuale dei costi mensili in base all’inflazione, comunque a partire dal 2024.

Con questa gamma di offerte solo dati, l’operatore mette a disposizione quattro diverse proposte commerciali, denominate rispettivamente TIM Giga Power 50, TIM Giga Power 100, TIM Giga Power 12 mesi (o TIM Giga Power 500) e TIM Giga Power Famiglia 5G.

Con TIM Giga Power 50 e TIM Giga Power 100 a partire da 9,99 euro al mese, l’operatore si rivolge a tutti i suoi nuovi e già clienti di rete mobile.

TIM Giga Power 12 mesi a 79,99 euro all’anno è dedicata a nuovi e già clienti TIM di rete mobile Under 25, ovvero con fino a 25 anni di età, mentre TIM Giga Power Famiglia 5G a 5,99 euro al mese può essere attivata esclusivamente dai clienti TIM di rete fissa.

Dopo essere stata introdotta solo per il portafoglio standard TIM 5G Power Smart, Top e Unlimited, a partire dal 29 Gennaio 2023 la nuova clausola per l’adeguamento dei prezzi in base all’inflazione è presente dunque anche in altre offerte di rete mobile, come ad esempio le generazionali TIM Young e le operator attack TIM Power Supreme e TIM Power Special, compresa anche la gamma TIM Wonder.

Inoltre, come anticipato da MondoMobileWeb, sono state colpite da questo nuovo meccanismo anche le offerte solo dati, ovvero tutte quelle sopra riportate.

TIM Giga Power Famiglia 5G

Cominciando con l’offerta con il costo mensile minore, ovvero TIM Giga Power Famiglia 5G, come detto l’attivazione è possibile esclusivamente per i clienti TIM di rete fissa, in particolare coloro che intendono attivare un nuovo numero mobile.

Con la promo convergente TIM Unica, l’offerta TIM Giga Power Famiglia prevede ogni mese Giga illimitati di traffico internet mobile fino in 5G, con fino a 2 Gbps in download e 150 Mbps in upload. In questo caso, il costo è pari a 5,99 euro al mese con addebito direttamente nella fattura TIM di rete fissa.

Se invece il cliente vuole l’addebito su credito residuo, il prezzo dell’offerta rimane a 5,99 euro al mese, ma il bundle dati diventa pari a 5 Giga al mese sempre in 5G.

Con questa offerta, disponibile esclusivamente nei negozi TIM, il costo della nuova SIM ricaricabile è di 10 euro, salvo eventuali promozioni locali. Inoltre, è previsto un costo di attivazione pari a 5 euro.

In caso di disattivazione della linea TIM di casa, l’offerta mobile Giga Power Famiglia viene cessata. Si specifica inoltre che la nuova linea mobile (solo nuovo numero) può essere intestata anche a un soggetto diverso dal titolare della linea di rete fissa.

Come sempre, con il meccanismo TIM Unica si possono attivare fino a un massimo di 6 linee mobili per ogni linea di rete fissa abbinata. Si ricorda inoltre che per le offerte con Giga Illimitati, l’operatore considera uso non conforme a buona fede il superamento di 600 Giga mensili.

TIM Giga Power

TIM Giga Power 50 e Giga Power 100

Si continua adesso con TIM Giga Power 50 e TIM Giga Power 100, ovvero le offerte solo dati disponibili come detto per tutti i nuovi e già clienti dell’operatore.

TIM Giga Power 50 include 50 Giga di traffico dati mensile fino in 4G con velocità fino a 150 Mbps in download e fino a 75 Mbps in upload, con un costo pari a 9,99 euro al mese.

TIM Giga Power 100 include 100 Giga di traffico dati mensile fino in 5G, con velocità fino a 2 Gbps in download e fino a 150 Mbps in upload, con un costo pari a 14,99 euro al mese.

Per sottoscrivere queste offerte, i nuovi clienti possono sia attivare un nuovo numero che richiedere la portabilità da un qualsiasi altro operatore, in ogni caso sostenendo un costo di attivazione pari a 5 euro nei negozi o 0 euro online.

Salvo eventuali promozioni locali, nei negozi il costo da sostenere per l’acquisto di una nuova SIM ricaricabile TIM risulta pari 10 euro. Per le nuove attivazioni online, invece, viene richiesta una spesa iniziale pari a 25 euro, con 20 euro di traffico incluso e primo mese gratuito.

Per quanto riguarda invece i già clienti TIM, in questo caso è previsto soltanto un contributo di attivazione pari a 5 euro.

Con queste due offerte solo dati, a partire dal 9 Gennaio 2023 l’operatore consente nuovamente di attivare l’opzione Raddoppio dei Giga a 0,99 euro al mese. In questo modo, è possibile ottenere 100 Giga a 10,98 euro al mese con TIM Giga Power 50 o 200 Giga a 15,98 euro al mese con TIM Giga Power 100.

Si segnala inoltre che con entrambe le offerte è incluso gratuitamente per 3 mesi il servizio Google One 100GB. Con questa promo, denominata Google One 100GB Try&Buy, se il cliente effettua la cessazione dall’offerta collegata il servizio viene disattivato automaticamente.

A questo proposito, si evidenzia che al termine della prova gratuita si riceverà un apposito SMS che proporrà di continuare a utilizzare Google One 100GB. Se il cliente accetta, dovrà sostenere un costo di 1,99 euro al mese con pagamento tramite credito residuo.

TIM Giga Power 12 mesi

Un’ultima offerte della stessa gamma è invece, come già detto, TIM Giga Power 12 mesi (o TIM Giga Power 500), dedicata esclusivamente a nuovi e già clienti Under 25.

Con TIM Giga Power 12 mesi, l’operatore mette a disposizione 500 Giga in 4G e 5G per un anno, con velocità di navigazione massima pari a 2 Gbps in download e 150 Mbps in upload.

Al momento, il costo dell’offerta è pari a 79,99 euro all’anno, ovvero con uno sconto pari a 20 euro rispetto al prezzo standard di 99,99 euro. Non è previsto alcun costo di attivazione e, salvo disattivazione gratuita, l’offerta si rinnova a tempo indeterminato ogni 12 mesi.

In alternativa, nel caso si esauriscano tutti i Giga prima della scadenza, è possibile anticipare il rinnovo e ripartire a navigare allo stesso prezzo.

Dettagli sulla nuova clausola con aumenti per inflazione

Nel sito ufficiale dell’operatore, nelle pagine delle offerte TIM Giga Power, adesso viene indicata la presenza del meccanismo di adeguamento annuale dei prezzi in base all’inflazione, insieme alla descrizione delle relative modalità di applicazione.

Di seguito si riporta il testo integrale riportato dall’operatore:

Il canone mensile dell’Offerta sarà incrementato, con cadenza annuale, in misura percentuale pari all’indice di inflazione (IPCA) rilevato dall’ISTAT, non tenendo conto di eventuali valori negativi dello stesso, maggiorato di un coefficiente pari a 3,5 punti percentuali. L’incremento percentuale del canone mensile dell’Offerta, dato dalla somma dell’IPCA e di detto coefficiente di maggiorazione, non potrà complessivamente superare il valore del 10%.

La variazione del canone mensile dell’Offerta avrà decorrenza dal 1° aprile di ciascun anno, con riferimento al valore dell’indice IPCA rilevato per l’anno solare precedente, incrementato come sopra precisato. Tale variazione sarà effettuata una sola volta per ciascun anno solare. La prima variazione annuale del canone mensile dell’Offerta sarà effettuata a partire dal 1° aprile 2024, con riferimento al valore dell’IPCA rilevato per l’anno solare 2023, aumentato del suddetto coefficiente di maggiorazione.

TIM, successivamente alla pubblicazione da parte dell’ISTAT del valore dell’IPCA per ciascun anno di riferimento, pubblicherà sul proprio sito Web uno specifico avviso, recante l’indicazione del valore percentuale dell’aumento che sarà applicato con le suddette modalità.

La variazione del canone mensile della presente Offerta sarà, inoltre, comunicata ai clienti interessati, per ciascun anno di riferimento con un messaggio dedicato.

Con questa nuova clausola, il costo mensile di queste offerte aumenterà ogni anno in misura pari all’indice di inflazione (Indice dei Prezzi al Consumo, IPCA) rilevato dall’ISTAT, non tenendo conto di eventuali valori negativi. Inoltre, questo meccanismo prevede che il valore dell’inflazione venga maggiorato di un coefficiente fisso pari al 3,5%.

L’aumento complessivo annuo, dato dalla somma dell’IPCA e del coefficiente di maggiorazione del 3,5%, non potrà comunque superare il valore del 10%.

In ogni caso, TIM applicherà la prima variazione annuale del costo mensile a partire dal 1° Aprile 2024, sulla base del valore dell’IPCA rilevato per l’anno solare 2023, che come detto sarà aumentato del 3,5%. In seguito, questa variazione si ripeterà ogni anno successivo, sempre considerando il valore dell’inflazione rilevato dall’ISTAT per l’anno solare precedente.

Entro 15 giorni dalla pubblicazione da parte dell’ISTAT del valore dell’IPCA per ciascun anno di riferimento, TIM pubblicherà sul suo sito ufficiale un’informativa dedicata, indicando la percentuale di aumento che sarà applicata alle offerte. Inoltre, i clienti TIM interessati dalla variazione saranno informati, per ciascun anno di riferimento, con una comunicazione dedicata.

Con questo tipo di clausola, l’aumento di prezzo avviene tramite un’applicazione automatica da parte di TIM, senza che questo venga considerato una rimodulazione.

In questo modo, il diritto di recesso senza costi o penali non potrà essere esercitato, tuttavia, a prescindere dall’aumento, è possibile comunque effettuare il recesso pagando eventuali penali o costi richiesti.

TIM fisso rimodulazioni

Maggiori dettagli sul traffico dati incluso

Come succede con l’offerta convergente Giga Power Famiglia 5G, anche con le altre tre offerte della gamma Giga Power è possibile usufruire del meccanismo TIM Unica, ottenendo dunque “Giga illimitati” (sempre con il limite di 600 Giga al mese).

Si evidenzia inoltre che, come già detto, TIM Giga Power Famiglia, TIM Giga Power 100 e TIM Giga Power 12 mesi includono anche l’abilitazione alla rete 5G. In questo caso, per usufruire della rete di quinta generazione, il cliente deve trovarsi in copertura e utilizzare un terminale compatibile.

In generale, con queste offerte di rete mobile, se il cliente supera i Giga disponibili in Italia, in assenza di altre opzioni dati può continuare a navigare con il meccanismo Giga di Scorta incluso, che prevede un costo di 1,90 euro ogni 200 MB fino a un massimo di 1 Giga, per un importo complessivo di 9,50 euro.

Il traffico dati incluso nelle offerte è valido anche per la navigazione in Roaming all’interno dell’Unione Europea, ma in questo caso con un limite massimo pari a 10 Giga al mese per TIM Giga Power 50, 14 Giga al mese per TIM Giga Power 100 e 74 Giga annuali per TIM Giga Power 12 mesi.

Con TIM Giga Power Famiglia, nei Paesi UE è possibile utilizzare tutto il bundle dati mensile pari a 5 Giga, ma tramite il meccanismo TIM Unica (con il quale si ottengono come detto Giga illimitati in Italia) questo quantitativo aumenta a 6 Giga.

Nel caso in cui il cliente superi queste soglie, per tutto il 2023 è possibile continuare a navigare con un costo extrasoglia pari a 0,213 centesimi di euro per ogni MB consumato, salvo cambiamenti.

Altre info sulle offerte solo dati

Durante la fase di attivazione della nuova SIM ricaricabile, si potrebbe anche attivare in automatico il servizio TIM Navigazione Sicura a 1,99 euro al mese con il primo mese gratuito o il servizio TIM Navigazione Sicura 360 a 3,99 euro al mese sempre con primo mese gratuito.

Inoltre, con le offerte della gamma TIM Giga Power è possibile anche acquistare un prodotto scontato: un modem Wi-Fi 4G con uno sconto di 20 euro (TIM Wi-Fi 4G a 29,90 euro anziché 49,90 euro o TIM Wi-Fi 4G Plus a 79,90 euro anziché 99,90 euro), un modem Wi-Fi 5G con uno sconto di 70 euro oppure una TIM Cam con uno sconto di 26,90 euro (a 3 euro anziché 29,90 euro).

In questi casi, il pagamento del prodotto avviene in un’unica soluzione al momento dell’acquisto.

Come al solito, si ricorda che le offerte tariffarie degli operatori telefonici possono essere soggette a modifiche unilaterali nel corso del tempo e, in questi casi, TIM avvisa il cliente un mese prima come previsto dalla normativa vigente.

In caso di mancato rinnovo per credito insufficiente, le offerte vengono sospese fino a un massimo di 180 giorni, durante i quali il cliente TIM paga a consumo secondo il profilo tariffario base attivo e fino a esaurimento del credito residuo.

A questo proposito, si specifica che con tutte le nuove SIM, il profilo tariffario attivo di default è TIM Base19, normalmente disponibile a 1,99 euro al mese con primo mese gratuito. Per le linee con attiva almeno un’offerta con addebito ricorrente e con minuti, SMS o Giga, il piano rimane tuttavia gratuito.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.