AnteprimaOfferte RoamingTim

TIM, aumento dei Giga in Roaming UE: dal 28 Novembre 2022 adeguamento in anticipo

A partire dal 28 Novembre 2022, salvo cambiamenti, i clienti TIM di rete mobile beneficeranno, senza costi aggiuntivi, di un ampliamento del massimale di traffico dati valido in roaming nei Paesi UE, applicato in occasione del primo pagamento mensile utile della propria offerta tariffaria.

Come previsto dalla normativa europea, in Roaming UE i clienti dei principali operatori di telefonia mobile possono navigare alle medesime condizioni previste dalla propria offerta nazionale, ma comunque entro un massimale di traffico dati che varia in funzione del costo mensile della stessa offerta.

In genere, gli operatori sono tenuti ad adeguare le condizioni delle offerte ogni anno, aumentando il limite massimo di traffico dati utilizzabile in Europa (se previsto) e diminuendo il costo extrasoglia in caso di superamento di tale limite.

A partire dal 1° Luglio 2022, come raccontato, è entrato tuttavia in vigore il nuovo Regolamento europeo 2022/612, con il quale lo schema Roaming Like At Home (RLAH) è stato esteso per altri 10 anni.

A causa del cambio di regolamento, quest’anno l’adeguamento delle offerte per gli operatori è avvenuto anche per la seconda metà dell’anno, ovvero proprio dal 1° Luglio 2022. Nonostante ciò, dal 1° Gennaio 2023 la formula per calcolare i Giga in Roaming UE cambierà ancora, aumentando di conseguenza il quantitativo di traffico dati disponibile in roaming ogni mese.

Adeguamento in anticipo per TIM, ecco cosa cambierà

Come successo per il secondo semestre del 2022, anche questa volta TIM si adeguerà ai nuovi valori in Roaming UE con un periodo di anticipo, in particolare a partire dal 28 Novembre 2022, salvo cambiamenti.

Attualmente, per calcolare il quantitativo massimo di traffico dati utilizzabile in Europa, la formula entrata in vigore dal 1° Luglio 2022 e che in questo caso rimane valida fino al 31 Dicembre 2022 è la seguente: Volume di GB = [importo della propria spesa mensile (IVA esclusa) / 2] x 2.

A partire dal 1° Gennaio 2023 invece (con TIM in anticipo di oltre un mese), a causa della graduale riduzione dei prezzi in roaming all’ingrosso, ovvero i costi che gli operatori si applicano a vicenda per l’utilizzo delle rispettive reti quando i loro clienti viaggiano all’estero, la formula diventerà invece some di seguito: Volume di GB = [importo della propria spesa mensile (IVA esclusa) / 1,80] x 2.

Sostanzialmente, il cambiamento sta nel massimale del costo all’ingrosso del traffico dati, sceso da 2 a 1,80 euro (IVA esclusa) per Giga, determinando appunto un nuovo aumento del traffico dati utilizzabile in Unione Europea.

TIM Roaming UE

Come già detto, per i clienti di rete mobile TIM, le nuove soglie per i Giga in Roaming UE saranno applicate in seguito al primo pagamento mensile utile della propria offerta tariffaria, comunque a partire dal 28 Novembre 2022

Inoltre, a partire dalla stessa data, si abbassa ancora anche il costo per il traffico dati a consumo, ovvero la tariffazione extrasoglia applicata quando il traffico dati consumato in roaming nei Paesi dell’Unione Europea supera il limite previsto.

In questo caso, l’importo viene ridotto dagli attuali 0,238 centesimi di euro per MB (IVA inclusa) a 0,213 centesimi di euro per MB (IVA inclusa).

Altri dettagli sulla novità

Come indicato da TIM, per il traffico voce e gli SMS non è prevista alcuna variazione, poiché tali servizi sono già utilizzabili in roaming nei Paesi UE secondo i massimali previsti da ciascun piano tariffario nel territorio nazionale, senza l’applicazione di massimali specifici in Unione Europea.

Allo stesso modo, non ci saranno modifiche neanche per le offerte con traffico dati già interamente fruibile anche in Roaming nei Paesi dell’Unione Europea.

Chiaramente, con questa variazione dedicata al Roaming UE, in ogni caso il traffico dati nazionale messo a disposizione dalla propria offerta in Italia non subirà alcuna variazione.

Si segnala comunque che per ulteriori informazioni sul roaming nei Paesi europei e per conoscere i dettagli sul massimale di traffico dati previsto per le proprie offerte, i clienti possono consultare le sezioni dedicate alle offerte sul sito ufficiale dell’operatore (non ancora aggiornato con i nuovi valori), accedere all’app MyTIM o contattare il Servizio Clienti 119.

In seguito all’adeguamento per il prossimo anno, secondo quanto previsto dall’attuale regolamento, fino al 2032 ci saranno ancora 4 ulteriori abbassamenti dei prezzi all’ingrosso.

Anteprima MondoMobileWeb. Si ringrazia A. per la segnalazione. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, la notizia è da ritenersi esclusivamente un’indiscrezione senza alcun valore informativo e commerciale.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.