Archivio

Vodafone aumenterà tutti i piani tariffari di 3 euro al mese? Nessun allarme, è una fake news

Molti consumatori di telefonia mobile e rete fissa quest’anno sono stati coinvolti, anche più volte, da rimodulazioni da parte di Tim, Vodafone, Wind Tre e FastWeb. Tutto è iniziato a Marzo e Aprile 2018 con l’adeguamento dei rinnovi con cadenza mensile anzichè ogni 4 settimane di molte offerte tariffarie.

La modifica unilaterale più conosciuta di quest’anno, nel mercato della telefonia mobile, è stata a Settembre 2018 con l’aumento mensile di 1,90 euro al mese di alcune offerte tariffarie consumer di Vodafone Italia, in cambio di minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali.

Nel corso dell’anno molti clienti consumer e business hanno subito degli aumenti. Le rimodulazioni tariffarie vengono utilizzate anche dai servizi postali e bancari. Per un’azienda di telecomunicazioni sono necessarie soprattutto per esigenze tecniche, gestionali e/o economiche quali, a titolo esemplificativo, mutamenti delle politiche commerciali e/o mutamenti tecnici delle piattaforme di rete e/o delle strutture di produzione o di commercializzazione.

Ma negli ultimi anni ci sono stati troppi casi, per questo motivo molti consumatori non si sono più fidati. Il nuovo operatore iliad, per motivi commerciali e di fidelizzazione, ha sempre dichiarato che le sue attuali offerte non saranno coinvolte in futuro da aumenti.

Non si sa ancora se nel 2019 Tim, Vodafone e Wind Tre decideranno di utilizzare di nuovo la norma dedicata alle modifiche unilaterali del contratto, ma fino ad ora non c’è nulla di ufficiale. FastWeb ha comunicato ai suoi clienti coinvolti di rete fissa, che aumenterà alcune sue tariffe a partire dal 1° Gennaio 2019.

Dopo il caso, segnalato ieri 15 Dicembre 2018, di alcuni call center che contattano alcuni consumatori per false rimodulazioni tariffarie di telefonia fissa, oggi MondoMobileWeb è costretta a pubblicare questo articolo per segnalare una fake news in corso sulla rete, segnalata dagli stessi suoi lettori.

La notizia con il seguente titolo “Tim, Iliad, Vodafone, Wind e 3 Italia sono intenzionati ad aumentare le tariffe“, pubblicata oggi 16 Dicembre 2018, ha allarmato tanti consumatori. Per poi scoprire che alcune modifiche unilaterali già ci sono state, quindi la notizia si può ritenere falsa.

Nel caso di TIM, è già successo a Novembre 2018 per alcune tariffe di rete fissa. Per Vodafone, l’aumento di 3 euro al mese riguarda alcune offerte per i clienti business. Le modifiche delle condizioni economiche e dei contenuti dei piani tariffari Vodafone Business sono state effettive a partire dal 16 settembre 2018.

Anche Wind ha già aumentato al primo rinnovo utile mensile dopo il 29 Luglio 2018 le offerte ricaricabili All Inclusive Big 550 e Wind Smart 7 Limited Edition di 2 euro al mese. Nello stesso periodo anche Tre (3 Italia) ha aumentato l’opzione tariffaria ricaricabile All-In Start da 9,77 euro a 12,77 euro al mese.

Aggiornamento 23:00 del 16 Dicembre 2018: la falsa notizia pubblicata oggi in rete su nuove modifiche è stata rimossa.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button