PosteMobileReti e Frequenze

PosteMobile FULL MVNO: che fine ha fatto il passaggio alla rete Vodafone?

Poste Italiane il 12 Novembre 2020 ha annunciato ufficialmente, nei suoi risultati finanziari, che una delle sue società del suo gruppo PostePay ha scelto Vodafone come rete d’appoggio per i suoi servizi sul mobile.

PosteMobile, in qualità di operatore FULL MVNO, per l’erogazione dei propri servizi di rete mobile con proprio seriale ICCID iniziale 893933, si avvale attualmente di un accordo tecnico commerciale dall’operatore ospitante WindTre.

Da mesi si aspettano notizie su quando PosteMobile, brand di PostePay, deciderà di cambiare nuovamente rete d’appoggio, che attualmente è quella di WindTre, tornando a utilizzare la rete mobile di Vodafone per le nuove attivazioni e per i già clienti Full (dal momento che i clienti con SIM ESP sono sempre rimasti sotto rete Vodafone).

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

PosteMobile

Fino adesso l’azienda PostePay non ha mai fornito tempistiche ufficiali a riguardo.

Invece Vodafone Group, all’interno dei documenti finanziari di Vodafone del 3 Febbraio 2021, aveva dichiarato: “Durante l’anno abbiamo firmato accordi di vendita all’ingrosso di dispositivi mobili con PostePay e Digi Mobil e inizieremo a migrare questi clienti sulla nostra rete nel Q4“.

Il Q4, nello specifico, è il quarto trimestre di un anno, che in questo caso si riferiva all’anno finanziario 2020/2021, corrispondente, dunque, al primo trimestre 2021 (da gennaio a marzo).

In effetti la migrazione dei clienti dell’operatore virtuale Digi Mobil è già stata avviata lo scorso 17 Gennaio 2021, invece per i clienti PosteMobile FULL alla fine non è arrivata nessuna comunicazione.

MondoMobileWeb il 3 Febbraio 2021 ha pubblicato l’articolo con il titolo interrogativo “PosteMobile FULL MVNO: migrazione SIM su rete Vodafone inizierà entro Marzo 2021?“.

La risposta è NO, perché è sempre importante ricordare che si devono considerare le comunicazioni ufficiali da parte dell’azienda verso i propri nuovi e già clienti.

In più con la pandemia mondiale attualmente ancora in corso alcuni progetti di tante aziende di telecomunicazioni sono slittati di mesi in mesi.

Da parte di PostePay la risposta di tutta questa attesa è sempre la stessa: “non c’è una data ufficiale sulla migrazione alla rete Vodafone“.

Se nel frattempo l’avvio della commercializzazione delle offerte di rete fissa FTTC e FTTH di PosteMobile Casa è previsto per il prossimo mese (Maggio 2021) come annunciato durante TG Poste da Alessia Luisi, Responsabile Marketing, Customer Value Management e Telco di PostePay, per il passaggio a PosteMobile FULL sotto rete mobile Vodafone fino adesso non c’è alcuna notizia ufficiale.

Secondo alcune voci dovrebbe avvenire comunque entro quest’anno, ma non c’è niente di sicuro fino ad ora.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button