Telco ItaliaVodafoneVodafone Rete Fissa

Vodafone Italia: risultati al 31 Marzo 2024. Ricavi in calo del 2,9%, segmento Business +7,6%

Vodafone Group ha reso noti i propri risultati finanziari relativi all’intero anno fiscale 2023-2024, aggiornati quindi al 31 Marzo 2024, includendo, come sempre, anche le performance di Vodafone Italia.

Il Gruppo ha pubblicato i suoi risultati nella giornata di oggi, 14 Maggio 2024, i quali riguardano in particolare il periodo che va dal 1° Aprile 2023 al 31 Marzo 2024. Per Vodafone Group, si ricorda, questo costituisce come detto prima l’anno fiscale 2023-2024 (nel Regno Unito, infatti, l’anno fiscale inizia nel mese di Aprile).

Per quanto riguarda Vodafone Italia, la filiale ha chiuso l’esercizio 2023-2024 con un ammontare di ricavi complessivi pari a 4.668 milioni di euro, in calo del 2,9% rispetto all’anno fiscale precedente.

I ricavi da servizi, in particolare, al 31 Marzo 2024 ammontano a 4.184 milioni di euro, anch’essi in calo rispetto all’esercizio 2022-2023, nello specifico dell’1,6%. Percentuale, ha precisato Vodafone Group, che era pari al -2,5% al quarto trimestre dell’anno fiscale 2023-2024 e al -1,3% al terzo trimestre dello stesso periodo.

A detta del Gruppo, si tratta di un calo dovuto alla continua pressione sui prezzi nel segmento Consumer Mobile, che però viene compensata parzialmente dalla forte domanda di servizi digitali per le imprese e di connettività di rete fissa nel settore Business.

Nonostante il calo generale dei ricavi, continua infatti la crescita di Vodafone Business, che al 31 Marzo 2024 ha registrato un aumento degli introiti da servizi pari al 7,6%, per merito, secondo Vodafone Group, della domanda in crescita di connettività fissa e di servizi digitali.

Durante il quarto trimestre dell’anno fiscale 2023-2024, in particolare, Vodafone Business ha registrato ricavi in crescita del 6,1%, mentre nel terzo trimestre dell’anno fiscale 2023-2024 i ricavi erano aumentati del 7,5%.

Come ricordato da Vodafone Group, a Ottobre 2023 Vodafone Italia ha concordato un’estensione del contratto MVNO wholesale con PostePay (Poste Mobile) fino alla fine del 2028.

Sempre a Ottobre 2023, Vodafone Business e Snam hanno annunciato un accordo per la realizzazione di una rete privata 5G ibrida (Mobile Private Network), integrata nella rete Vodafone e quindi disponibile su tutto il territorio nazionale coperto.

Nel mese di Novembre 2023, invece, Vodafone Italia si è aggiudicata le gare pubbliche per le reti locali e i servizi mobili per la Pubblica Amministrazione.

Il 15 Marzo 2024, infine, Vodafone Group ha annunciato di aver stipulato un accordo vincolante per la vendita di Vodafone Italia a Swisscom per un corrispettivo di 8 miliardi di euro, con l’obiettivo di integrarla con Fastweb. Il completamento dell’operazione, ha ribadito il Gruppo, è previsto per la prima metà del 2025.

Per questo motivo, nei risultati finanziari di Vodafone Group per l’anno fiscale 2023-2024, Vodafone Italia viene considerata un’attività operativa cessata, esclusa quindi, come spiegato dal Gruppo, dai risultati delle attività correnti e presentate sotto forma di un unico importo come utile o perdita, al netto delle imposte, oltre che dalla rendicontazione per settore.

Lo stesso trattamento è stato riservato anche a Vodafone Spagna, che come annunciato il 31 Ottobre 2023, sarà ceduta a Zegona Communications, per un corrispettivo destinato all’operatore rosso fino a 5 miliardi di euro. Vodafone Group, in questo caso, prevede di chiudere l’operazione entro la prima metà del 2024.

I risultati finanziari di Vodafone Group

Relativamente alla performance finanziaria dell’intero Gruppo Vodafone, dal 1° Aprile 2023 al 31 Marzo 2024 i ricavi di Vodafone Group sono diminuiti del 2,5%, arrivando a 36,7 miliardi di euro.

Per il Gruppo, si tratta di un calo dovuto alle cessioni di Vantage Towers, Vodafone Ungheria e Vodafone Ghana avviate nell’anno fiscale precedente, oltre che a movimenti avversi dei tassi di cambio.

Come specificato da Vodafone Group, il calo dell’utile operativo a 3,7 miliardi di euro, pari al del 74,6%, riflette principalmente le cessioni avvenute nell’esercizio 2022-2023, con, in particolare, la plusvalenza di 8,6 miliardi di euro derivante dalla cessione di Vantage Towers.

Durante l’anno fiscale 2023-2024, i ricavi da servizi del Gruppo Vodafone sono invece aumentati del 6,3%, grazie alla crescita dei mercati in Europa e Africa e del segmento Business.

Di seguito, le parole di Margherita Della Valle, CEO di Vodafone Group, che ha dichiarato:

Un anno fa ho delineato i miei piani per trasformare Vodafone, inclusa la necessità di ridimensionare l’Europa per la crescita. Da allora, abbiamo annunciato una serie di transazioni e ora stiamo registrando una crescita in tutti i nostri mercati in Europa e Africa.

Abbiamo ottenuto risultati leggermente superiori alle aspettative nell’anno finanziario, con una buona crescita organica dei ricavi dei servizi pari al 6,3% ed EBITDAAL in crescita del 2,2%. La nostra divisione Business, fattore chiave di crescita, ha registrato una crescita dei ricavi del 5,4% nel quarto trimestre.

C’è ancora molto da fare nell’anno a venire. Incrementeremo gli investimenti nell’esperienza del cliente, miglioreremo la nostra performance in Germania e accelereremo il nostro slancio nel Business, continuando al tempo stesso a semplificare le nostre operazioni. Stiamo trasformando radicalmente Vodafone per la crescita.

Per l’anno fiscale 2024-2025, il Gruppo Vodafone stima un EBITDAAL rettificato pari a circa 11 miliardi di euro, oltre che un free cash flow pari ad almeno 2,4 miliardi di euro.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.