Wind Fibra Family: nuovi costi per l’offerta convergente fisso mobile dall’11 Febbraio 2019


A partire da domani, 11 Febbraio 2019, per le nuove attivazioni dell’offerta convergente Wind Fibra Internet Family ci sarà un piccolo cambiamento sul prezzo finale, in particolare per quanto riguarda la componente di prezzo del modem incluso, che avrà un costo maggiore delle rate mensili.

Come anticipato da MondoMobileWeb, dall’11 Febbraio 2019 Wind Tre aumenterà il costo delle rate del modem in vendita abbinata, che sarà di 5,99 euro al mese per 48 mesi (287,52 euro in totale). Di conseguenza, anche per l’offerta convergente Wind Fibra/Internet Family ci sarà un aumento del prezzo mensile finale di 99 centesimi di euro rispetto alle attuali tariffe.

Così facendo, da domani l’offerta convergente Fibra Family, attivabile soltanto nei negozi Wind o tramite il numero 159, comprenderà internet da casa illimitato in ADSL, Misto Fibra Rame FTTC o Fibra FTTH (by Open Fiber) fino a 1000 Mega, chiamate a consumo, modem in vendita abbinata a 5,99 euro al mese per 48 mesi, una SIM dati Wind con 100 Giga mensili e una SIM voce con l’offerta Wind Family con minuti illimitati e 20 Giga in 4G (a cui sia aggiungono i 100 Giga in condivisione, per un totale di 120 Giga), per un costo complessivo a partire da 29,99 euro al mese. L’offerta in ADSL fino a 7 Mega, INTERNET7, ha invece un costo totale di 32,99 euro al mese.

Se invece si è già clienti Wind di rete mobile e si attiva l’offerta di rete fissa in convergenza il costo complessivo dell’offerta è di 34,99 euro al mese, per tutte le tecnologie.

   

Dunque, il costo mensile finale comprensivo delle rate del modem sarà rispettivamente di 35,98 euro e 40,98 euro per nuovi e già clienti di rete mobile Wind, mentre di 38,98 euro per i nuovi clienti che attivano l’offerta in ADSL 7 Mega.

Per la linea fissa e per la SIM da 100 Giga non sono previsti costi di attivazione, mentre si pagheranno i costi di attivazione per la SIM voce con l’offerta Wind Family: in promozione a 5 euro con SIM attiva per almeno 24 mesi, altrimenti verranno addebitati i 45 euro rimanenti.

Il costo promozionale rimane valido solo fino a quando entrambe le componenti (fissa e mobile) rimarranno attive, ma se una delle due venisse disattivata, l’offerta resterà attiva alle condizioni standard per il fisso o come Wind Family per la linea mobile. Nel caso in cui venisse disattivata la componente fissa, la SIM Voce rimarrà attiva come Wind Family al prezzo di 14,99 euro al mese.

Wind

Con Wind Fibra Family, oltre alla SIM Voce principale inclusa nel prezzo, è possibile abbinare fino a 3 SIM aggiuntive, che potranno essere messe in condivisione con la SIM da 100 Giga, con le seguenti offerte dedicate:

  • Wind Family Member: 500 minuti verso tutti e 5 Giga in 4G a 4,99 euro al mese;
  • Wind Family Member Top: minuti illimitati e 20 Giga in 4G a 9,99 euro al mese.

Inoltre è anche disponibile l’offerta per gli Under 14 denominata Wind Family Member Junior, che ha lo stesso prezzo e lo stesso bundle di Family Member base, ma con in più l’app Wind Family Protect by Avast inclusa nel prezzo.

Il costo di una ogni nuova SIM ricaricabile voce (compresa quella di base inclusa) è di 10 euro, salvo eventuali promozioni locali, con 4 euro di credito residuo, mentre il costo di attivazione è di 5 euro.

Per tutte queste offerte il costo degli SMS è di 10 centesimi di euro ciascuno, mentre con Wind Family Member e Family Member Junior, superati i minuti inclusi si paga 15 centesimi di euro al minuto. Terminati i Giga del proprio bundle, l’utente navigherà a velocità ridotta fino ad un massimo di 128 Kbps.

Il costo delle chiamate, se non si sceglie l’opzione per averle illimitate denominata Voce Unlimited a 5 euro in più al mese, è di 0 centesimi al minuto con uno scatto alla risposta di 18 centesimi di euro verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e verso i numeri fissi di Europa Occidentale, USA e CANADA. Per sapere chi chiama è necessario aggiungere il servizio InVista al costo di 2 euro in più al mese IVA inclusa.

Come detto, il modem è incluso in vendita abbinata a rate (dall’11 Febbraio a 5,99 euro ciascuna) e prevede un vincolo di 48 mesi, in caso di recesso anticipato dall’offerta di rete fissa Wind è previsto solo il pagamento delle rate residue (non è prevista la rata finale). Per ADSL e FTTC, terminate le scorte del D-Link DVA-5592, sarà possibile ritirare in negozio o inviare a casa esclusivamente il nuovo modem unico Home&Life Hub (Zyxel VMG8825-B); dal 10 Gennaio 2019, il modem unico per la Fibra FTTH viene consegnato solo a domicilio dal tecnico al momento dell’installazione della linea.

Al momento non è possibile attivare questo tipo di offerta convergente con il modem libero. In alternativa, in ottemperanza alla delibera AGCOM sul modem libero, è disponibile online e nei negozi l’offerta senza modem incluso denominata Wind Absolute. L’offerta è attivabile, al momento, solo in ADSL e Misto Fibra Rame FTTC (fino a 100 Mega) e non include alcuni vantaggi, come ad esempio la SIM da 100 Giga.

Il costo di invio delle fatture tramite sito o email è gratuito, mentre se si sceglie l’invio cartaceo, questo ha un costo di 2 euro ad ogni bolletta inviata. Se si disattiva il dettaglio delle chiamate allegate al conto telefonico, che ha un costo di 0,60 euro ad invio, non ci saranno ulteriori costi fissi extra. I rinnovi avvengono ogni mese solare, mentre le fatture sono emesse ogni 2 mesi.

Tutte le offerte Wind di rete fissa prevedono inoltre anche l’attivazione in negozio di una SIM dati abbonamento, con 100GB di traffico Internet incluso e condivisibile con un massimo di 4 SIM Wind Family con la stessa anagrafica e con un massimo di 4 SIM Ricaricabili, attive anche con anagrafiche differenti. Si possono associare le sole SIM Wind con le offerte ricaricabili All Inclusive, anche in versione Easy Pay, Call Your Country Super e Call Your Country Premium, per un massimo di 8 SIM.

La SIM dati che viene fornita in dotazione al cliente può essere normalmente inserita in un modem 4G (proposto a costo zero al momento dell’attivazione della SIM, come raccontato qui su MondoMobileWeb) o in uno smartphone o tablet per usufruire direttamente dalla stessa SIM dei 100 Giga in 4G al mese. La condivisione dei Giga avverrà invece tramite un contatore unico nei sistemi Wind che conteggia il traffico dati utilizzato dalle SIM Wind che sono state collegate

Per maggiori informazioni su come funzionano i 100 Giga è possibile consultare l’approfondimento dedicato.

Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina prima dell’11 Febbraio 2019 sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.