Wind ha lanciato ufficialmente l’app Wind Family Protect by Avast


Come previsto nel catalogo delle novità natalizie, Wind ha lanciato un’app per i più piccoli al fine di proteggerli dai pericoli del web e di guidarli al corretto utilizzo. Realizzata in collaborazione con Avast, Wind Family Protect, è stata lanciata il 3 Dicembre 2018 e sarà disponibile, salvo eventuali proroghe fino al 6 Gennaio 2019.

Wind Family Protect, come rende noto un comunicato stampa della società, è disponibile per famiglie con ragazzi under 14 e molteplici sono le funzionalità da poter impostare per il genitore. Il controllo può essere personalizzato diversamente rispetto alle modalità predefinite da Wind e Avast: è possibile bloccare e filtrare contenuti indesiderati, sospendere da remoto la navigazione e monitorare in tempo reale la posizione dei propri figli con avvisi di movimento. Inoltre un unico account consente di proteggere fino a dieci dispositivi, tra smartphone e tablet.

L’App è inclusa nella nuova offerta “All Inclusive Junior”, che prevede 30 Giga, chiamate illimitate verso i numeri Wind, 100 minuti e 100 SMS, al costo di 6,99 euro al mese. Inoltre, al brand d’offerta Wind Family, si aggiunge “Wind Family Member Junior”, con 5 Giga e 500 minuti a 4,99 euro al mese e l’app inclusa. Per i già clienti, è possibile anche associare l’app alla propria offerta al costo mensile di un euro attivando l’optional Wind Junior Protect.

Al momento dell’attivazione di quest’ultimo, il cliente dovrà fornire un numero di telefono al quale verrà inviato il link per scaricare l’app Wind Family Protect. Non sarà possibile attivare l’optional con un numero parametro già fornito in precedenza. L’attivazione e l’addebito verranno comunicati tramite sms.

   

Il servizio si rinnova con addebito automatico ogni mese dalla data di attivazione. Nel caso di credito insufficiente il cliente ha 15 giorni di tempo per ricaricare la sua sim e regolarizzare il pagamento del servizio, pena la disattivazione automatica del servizio. Wind non è responsabile del mancato funzionamento dell’App Wind Family Protect in caso di mancato pagamento del canone mensile. Nel caso di attivazione da parte di clienti con abbonamento Wind Family, l’importo ricorrente verrà addebitato in fattura.

Tommaso Vitali, Direttore B2C Marketing di Wind Tre ha parlato della mission che Wind si pone rispetto al tema della sicurezza:

Quando si parla di sicurezza, nulla deve essere lasciato al caso. Wind Family Protect è il miglior mix tra esigenze di comunicazione e sicurezza e contribuisce a collocare Wind come brand ancora più vicino alle famiglie, in grado di soddisfare i reali bisogni dei genitori che cercano la prima offerta e il primo smartphone per i propri figli, al riparo dai rischi di Internet”.

A proposito di famiglia, poi, Wind suggerisce ai genitori che, in occasione del Natale, desiderano acquistare uno smartphone per i propri figli, di abbinare alle offerte “All Inclusive Junior” e “Wind Family Member Junior” lo ZTE Blade A530, con rata mensile per 30 mesi e anticipo pari a 0 euro (in caso di recesso anticipato si dovrà pagare anche una rata finale di 99,90 euro). “All Inclusive Junior” consente, infine, anche di scegliere il Samsung Galaxy J6, con rata a zero euro e anticipo di 39,90 euro.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.