Rimodulazioni Vodafone: dal 7 Luglio 2019 aumento mensile in alcune tariffe di rete fissa


Vodafone Italia ha deciso di aumentare i prezzi mensili ad alcuni suoi già clienti. A partire dalla prima fattura di rete fissa dopo il 7 Luglio 2019, alcuni clienti privati subiranno una nuova rimodulazione tariffaria con un aumento della propria spesa.

L’aumento previsto è di 2,99 euro al mese. Tutti i clienti coinvolti da questa nuova modifica unilaterale potranno recedere il contratto di rete fissa o decidere di cambiare operatore telefonico.

Rimodulazioni Vodafone

Vodafone Italia ha deciso anche quest’anno di aumentare i suoi prezzi e coinvolgere alcuni suoi clienti. Dopo l’introduzione di un costo aggiuntivo di 1 euro (in cambio di chiamate e internet illimitato per 48 ore) per chi rimane senza credito residuo nelle linee mobili ricaricabili senza metodi di pagamento automatici, ora è il turno di una nuova rimodulazione della rete fissa.

I clienti coinvolti riceveranno un avviso nelle comunicazioni all’interno della propria fattura in quanto saranno senza penali e costi di disattivazione fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni nel caso in cui il cliente scriva una lettera di recesso con la causale “Modifica delle Condizioni contrattuali“.

   

Per recedere il cliente potrà scegliere diverse modalità: una raccomandata A/R al Servizio Clienti Vodafone con destinazione casella postale 190 10015 Ivrea (TO); scrivendo via PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it; parlando con un consulente del Servizio Clienti 190; compilando l’apposito modulo nei Negozi Vodafone o su variazioni.vodafone.it.

Il cliente che invia la lettera di recesso a causa della nuova rimodulazione la sua configurazione tariffaria include smartphone, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV o che prevede un costo di attivazione a rate, potranno scegliere se pagare le eventuali rate residue del costo di attivazione e dei dispositivi associati a tale offerta in un’unica soluzione o con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedentemente indicati. Per farlo devono comunicarlo nella richiesta di recesso.

L’operatore ha giustificato così: “A partire dalla prima fattura emessa dopo il 7 luglio 2019, il costo di alcune offerte di rete fissa aumenterà di 2,99 euro al mese, consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrire ai nostri clienti la massima qualità dei nostri servizi“. Vodafone Italia ha informato ufficialmente i suoi clienti all’interno del suo sito.

Aggiornamento del 13 Febbraio 2019: ecco chi è coinvolto dall’aumento della rete fissa Vodafone del 7 Luglio 2019

Si ringrazia Ivan per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.