Rimodulazioni: ecco chi è coinvolto dall’aumento della rete fissa Vodafone del 7 Luglio 2019


Nella giornata di ieri 12 Marzo 2019 Vodafone Italia ha comunicato che alcune offerte di rete fissa dal 7 Luglio 2019 subiranno una rimodulazione tariffaria con un aumento di 2,99 euro al mese. I clienti Vodafone coinvolti saranno informati nella propria fattura tramite un avviso nella sezione dedicata alle comunicazioni.

MondoMobileWeb, nato per la passione di informare e far interagire i consumatori su servizi e offerte degli operatori di Telefoniaè riuscito a scoprire ulteriori dettagli in anteprima su questa rimodulazione.

I  clienti Vodafone che hanno attivato dal 25 Marzo al 30 Novembre 2018 un abbonamento di rete fissa con i piani tariffari Internet Unlimited, Internet Unlimited +, Internet & TV Sport, Vodafone One o Vodafone One Pro TV avranno un aumento di 2,99 euro al mese. L’anno scorso Vodafone Italia aveva invece rimodulato i clienti prima del 25 Marzo 2018.

Sono esclusi da questa rimodulazione i clienti con il piano Vodafone One Pro attivati dal 25 Marzo al 30 Novembre 2018 e tutti i clienti Vodafone di rete fissa che sono stati attivati prima del 25 Marzo 2018 o dopo il 30 Novembre 2018.

   

La spiegazione dell’operatore quando c’è una modifica unilaterale è sempre la stessa. Vodafone scrive nelle sue note informative: “continuare a investire sulla rete per offrire ai nostri clienti la massima qualità dei nostri servizi“.

Dal 15 Aprile al 15 Ottobre 2019 i clienti coinvolti potranno attivare sulla SIM dati a loro abbinata, denonimata anche SIM Instant Activation, la promozione Extra 30 GIGA che offre 30 GIGA mensili a tempo indeterminato da utilizzare dentro e fuori casa. La promozione non si attiverà in automatico, ma si potrà richiedere tramite una pagina dedicata all’interno del sito ufficiale dell’operatore.

I clienti Vodafone coinvolti saranno informati nella propria fattura tramite un avviso nella sezione dedicata alle comunicazioni. Fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni potranno recedere senza penali e costi di disattivazione scrivendo una lettera di recesso con la causale “Modifica delle Condizioni Contrattuali“.

Per recedere il cliente potrà scegliere diverse modalità: una raccomandata A/R al Servizio Clienti Vodafone con destinazione casella postale 190 10015 Ivrea (TO); scrivendo via PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it; parlando con un consulente del Servizio Clienti 190; compilando l’apposito modulo nei Negozi Vodafone o su variazioni.vodafone.it.

Il cliente che invia la lettera di recesso a causa della nuova rimodulazione la sua configurazione tariffaria include smartphone, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV o che prevede un costo di attivazione a rate, potranno scegliere se pagare le eventuali rate residue del costo di attivazione e dei dispositivi associati a tale offerta in un’unica soluzione o con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedentemente indicati. Per farlo devono comunicarlo nella richiesta di recesso.

Anteprima MondoMobileWeb

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.