FastwebLexFoniaReti e Frequenze

Fastweb Mobile, trasparenza tecnica: come consultare i nuovi documenti sulle offerte

Fastweb Mobile nei mesi scorsi ha reso disponibili i nuovi documenti per la cosiddetta trasparenza tecnica, attraverso i quali i clienti possono verificare le caratteristiche tecniche delle offerte mobile che propone l’operatore, fra cui le velocità massime stimate, l’eventuale presenza di limitazioni alla velocità del traffico dati per alcune offerte e il supporto al VoLTE.

Da alcuni mesi, infatti, Fastweb ha inserito sul suo sito web ufficiale la documentazione con cui l’operatore si è adeguato alla delibera AGCOM 23/23/CONS, annunciata dall’Autorità il 13 Febbraio 2023 dopo l’approvazione dell’8 Febbraio 2023.

Con questa delibera, pubblicata sul sito dell’Autorità il 28 Febbraio 2023l’AGCOM ha approvato il Testo unico di revisione e semplificazione degli indicatori di qualità (Key Performance Indicators, o KPIs) del servizio mobile, riallineando la regolamentazione alle nuove tecnologie, fra cui il 5G, nonché al nuovo Codice delle comunicazioni elettroniche.

In particolare, come già raccontato nel dettaglio da MondoMobileWeb, in base a quanto stabilito dall’Articolo 4 della delibera 23/23/CONS, gli operatori di telefonia mobile devono pubblicare sul proprio sito e rendere disponibile all’utente, prima della conclusione del contratto, un prospetto che riporti, per ciascuna offerta commerciale inclusiva di accesso a internet, le informazioni relative a copertura, a velocità massima stimata per le varie tecnologie, velocità pubblicizzata, supporto del VoLTE e altre caratteristiche tecniche seguendo il modello riportato nell’Allegato 1 alla delibera.

L’adeguamento effettuato nei mesi scorsi dall’operatore 

Per quanto riguarda Fastweb Mobile, almeno da Novembre 2023, nella sezione del sito web dedicata alle “Condizioni generali di contratto, Qualità e Carta dei Servizi” è stata inserita la nuova sezione denominata “Informazioni di cui all’Allegato 1 della Delibera AGCom 23/23/CONS”.

In questo modo, è stata aggiunta la nuova sezione di trasparenza tecnica, in cui sono riportati i documenti in linea con le nuove normative AGCOM delle offerte Fastweb Mobile attualmente in commercio.

In particolare, Fastweb ha deciso di mettere a disposizione un documento dedicato ad ognuna delle offerte di rete mobile attualmente in commercio, che attualmente sono denominate Fastweb Mobile, Fastweb Mobile Full, Fastweb Mobile MaxiFastweb Mobile DatiFastweb Mobile a Consumo.

Tuttavia, a parte per il nome dell’offerta, attualmente tutti i documenti presentano le stesse identiche informazioni, in quanto non ci sono differenze di caratteristiche tecniche fra le offerte Fastweb attualmente in commercio.

Quali informazioni sono riportate nei nuovi documenti di Fastweb

Oltre al nome della relativa offerta, la prima sezione presente in ognuno dei documenti di trasparenza tecnica di Fastweb Mobile riguarda la copertura per le diverse tecnologie, in cui è presente il link alla pagina dedicata alla mappa di copertura interattiva che consente di visualizzare nel dettaglio le zone coperte dalla rete mobile di Fastweb in tutta Italia.

Come viene ricordato nel documento e più in dettaglio nella pagina della mappa (con l’ultimo aggiornamento effettuato a fine Febbraio 2023), la mappa di copertura “è valida per le nuove attivazioni e per tutti i clienti Fastweb che utilizzano un dispositivo compatibile con la rete 5G Fastweb”.

Questo poiché, come già raccontato in dettaglio da MondoMobileWeb, tutte le nuove SIM o eSIM acquistate a partire dal 24 Ottobre 2022 vengono attivate direttamente su rete WINDTRE, permettendo così di fruire sin da subito e senza attese della rete 5G.

La rete 5G di Fastweb è infatti frutto dell’accordo strategico siglato a suo tempo con WINDTRE, in cui rientrava anche la realizzazione della nuova rete 5G condivisa. In caso di assenza di copertura 5G, o di utilizzo di uno smartphone non compatibile, si potrà comunque navigare su rete WINDTRE 4G, oltre alla possibilità di usare le reti 3G e 2G di WINDTRE.

In precedenza, invece, le SIM Fastweb venivano prima attivate su rete TIM fino in 4G e poi, in caso di utilizzo di smartphone 5G, venivano migrate alla rete WINDTRE dopo un periodo di tempo.

Si ricorda infatti che Fastweb, formalmente il quinto operatore di rete mobile italianosi appoggia alle reti TIM (in 2G e 4G) e WINDTRE (per il 5G e le altre tecnologie precedenti, quindi 4G, 3G e 2G), in quanto l’operatore intende perseguire una politica multi fornitore e quindi le SIM continueranno ad avvalersi sia della rete mobile WINDTRE che di quella di TIM (fino ad ora non contemporaneamente).

Dunque, attualmente con le nuove attivazioni di SIM Fastweb la rete TIM non viene più utilizzata, mentre viene ancora utilizzata da quei già clienti Fastweb che non sono ancora stati migrati alla rete WINDTRE. Sulle SIM Fastweb la rete TIM 2G e 4G può essere utilizzata con velocità massime di 150 Mbps in download e di 50 Mbps in upload.

La mappa di copertura presente sul sito Fastweb è quindi valida soltanto per i clienti con SIM che si appoggiano alla rete WINDTRE, quindi i nuovi clienti dal 24 Ottobre 2022 e i precedenti che sono stati migrati tramite l’utilizzo di un dispositivo 5G.

Oltre alla copertura della nuova rete 5G (in viola), è possibile verificare anche la copertura delle tecnologie di rete precedenti, ossia 4G (in azzurro), 3G (in giallo) e 2G (in verde). Anche in questo caso dovrebbe trattarsi della copertura della rete mobile WINDTRE, a cui si appoggiano i nuovi clienti Fastweb.

La successiva voce presente nei documenti di trasparenza tecnica di Fastweb previsti dalla delibera 23/23/CONS riguarda le velocità massime stimate della connessione internet per le diverse tecnologie, anche in questo caso considerando l’appoggio alla rete WINDTRE.

In questo caso, l’operatore indica che su rete 5G è prevista una velocità massima stimata di 1,6 Gbps in download e 150 Mbps in upload, mentre su rete 4G la velocità massima stimata è di 1 Gbps in download e di 150 Mbps in upload.

Per quanto riguarda il 3G, con Fastweb Mobile si ha una velocità massima stimata di 28,8 Mbps in download e di 11 Mbps in upload, mentre su rete 2G le velocità massime stimate sono di 236,8 Kbps sia in download che in upload.

Inoltre, nei prospetti di trasparenza tecnica, Fastweb Mobile specifica che l’effettiva velocità di connessione dipende “dalla combinazione delle funzionalità dello smartphone, da fattori tecnici variabili della rete dell’operatore, dalla capacità e dal livello di congestione della rete Internet, dal server cui il cliente è collegato e dalle caratteristiche del dispositivo in dotazione”.

Il terzo punto presenti nei nuovi documenti di Fastweb riguarda invece le velocità pubblicizzate della connessione.

In questo caso viene riportata la frase con cui solitamente l’operatore pubblicizza le velocità delle sue offerte mobile:

Nelle aree raggiunte da tecnologia 5G la massima velocità disponibile è fino a 1600 Mbps in download e 150 Mbps in upload. Nelle città non ancora raggiunte da tecnologia 5G o in mancanza di un dispositivo compatibile con la rete 5G di Fastweb, si potrà in ogni caso navigare con la tecnologia 4G alla massima velocità disponibile fino a 1000 Mbps in download e 150 Mbps in upload. Il 5G è incluso gratuitamente e attivato in automatico con l’utilizzo di un dispositivo compatibile con la rete 5G di Fastweb.

Inoltre, Fastweb riporta la pagina del suo sito web dedicata alla rete 5G, dove è possibile consultare l’elenco dei dispositivi compatibili con la rete Fastweb e le aree coperte.

La seguente voce dei documenti sulle caratteristiche tecniche delle offerte Fastweb Mobile riguarda le eventuali misure applicate in rete con impatti sulla velocità di connessione ad Internet. In questo caso viene specificato soltanto che Fastweb non applica né misure che abbiano impatti sulla velocità di connessione ad internet né meccanismi di prioritizzazione del traffico.

Il successivo punto riguarda la disponibilità di meccanismi di QoS (Quality of Service), dove l’operatore rimanda alle informazioni inserite nel punto precedente, ossia quello relativo alle eventuali misure applicate in rete con impatti sulla velocità di connessione ad Internet, quindi affermando di non applicare questo tipo di meccanismi.

Nei documenti di trasparenza tecnica di Fastweb Mobile è presente la voce che riguarda il supporto del servizio VoLTE (Voice over LTE), che consente di effettuare e ricevere chiamate su rete 4G. In tutti i casi, l’operatore indica che il VoLTE è disponibile, invitando a consultare la pagina dedicata presente sul suo sito web, dove è presente la lista dei dispositivi compatibili.

Infine, nei documenti delle offerte Fastweb Mobile ci sono anche le voci “Antivirus, firewall”, in cui in tutti i casi non viene indicato nulla, per cui l’operatore dichiara che questo tipo di servizi non sono attivi di default nelle sue offerte, e Assistenza tecnica, dove sono indicati i contatti che i clienti possono utilizzare in caso di necessità.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.