Iniziative SolidaliOfferte RoamingTelefonia FissaTelefonia Mobile

Ucraina: minuti, SMS e Giga con le iniziative solidali dei principali operatori italiani

Il BEREC sostiene le iniziative. Richiesta di blocco del roaming ai russi in UE

A causa dell’emergenza per la guerra in corso in Ucraina, molti operatori di telefonia in tutto il mondo stanno adottando delle iniziative solidali per sostenere il popolo ucraino e tutti coloro che hanno bisogno di comunicare con il paese colpito dal conflitto armato. Anche diversi operatori italiani hanno ridotto o azzerato i costi per le chiamate verso l’Ucraina o fornito altre promozioni.

Il sostegno del BEREC alle iniziative degli operatori europei

A sostegno di queste iniziative si è espresso anche il BEREC, l’Autorità europea per la regolamentazione dei mercati delle comunicazioni elettroniche, che in un comunicato del 28 Febbraio 2022 plaude alle iniziative messe in campo dal settore delle telecomunicazioni europeo, con molti operatori che stanno favorendo ai cittadini ucraini l’accesso alle comunicazioni verso il proprio paese.

Il BEREC sottolinea l’importanza di mantenere aperti i canali di comunicazione per facilitare la conversazione in tempi di conflitto.

L’Autorità ricorda alcune delle iniziative volontarie lanciate dagli operatori telefonici europei, fra cui la fornitura di SIM ai rifugiati all’arrivo dall’Ucraina, Wi-Fi gratuito nei campi per rifugiati ucraini, chiamate internazionali gratuite verso l’Ucraina, l’inclusione dell’Ucraina fra i paesi del Roaming UE alla stesse condizioni nazionali (Roam Like At Home, RLAH), l’attivazione della funzionalità di donazione via SMS a favore delle organizzazioni di supporto ai rifugiati e l’inclusione dei canali ucraini nei pacchetti IPTV senza costi aggiuntivi.

Chiaramente le iniziative variano da paese a paese e in base all’operatore di telecomunicazioni.

Annemarie Sipkes, presidente del BEREC, ha affermato: “La comunicazione è una necessità primaria in qualsiasi contesto e ancor di più nell’ambiente dirompente e inquietante di un conflitto. Pertanto esprimiamo il nostro apprezzamento e sostegno per le cordiali iniziative del settore europeo delle telecomunicazioni per consentire al popolo ucraino di entrare in contatto con i propri cari e rimanere informato sulla loro situazione. Il BEREC si impegna ad assistere il settore nella realizzazione di ciò in ogni modo necessario”.

Il BEREC fa sapere inoltre di aver ricevuto dell’Autorità nazionale di regolamentazione ucraina (NCEC) la richiesta di intraprendere azioni volte a bloccare i russi in roaming e i servizi di roaming per i fornitori di telecomunicazioni russi nell’UE, a cui la Presidente Sipkes ha risposto informando il Presidente dell’NCEC, Oleksandr Zhyvotovsky, che questa richiesta è stata inoltrata alla Commissione Europea per essere discussa a livello politico. Il BEREC si impegna a sostenere la risposta della Commissione alla richiesta.

Europa Berec operatori UE

Le iniziative degli operatori in Italia

In Italia, il sostegno alle iniziative solidali degli operatori di telecomunicazioni è arrivato da Anna Ascani, Sottosegreteria del MISE che ha la delega sulla materia (banda ultralarga, telecomunicazioni, digitale e sistema cooperativo).

La Sottosegretaria, in un tweet del 27 Febbraio 2022 in cui è stata taggata Asstel, ha affermato: “Anche gli operatori mobili italiani stanno adottando pacchetti ad hoc per i loro clienti ucraini così che possano restare in contatto con i propri cari nel paese d’origine in questi giorni drammatici. Un’iniziativa importante”.

Anche Asstel, l’Associazione di categoria che, nel sistema di Confindustria, rappresenta la filiera industriale delle telecomunicazioni, ha commentato le misure adottate dagli operatori per i clienti ucraini con le parole della Direttrice Laura Di Raimondo, che ha affermato: “Assotelecomunicazioni è sempre al servizio delle persone perché comunicare è vivere”.

Le iniziative degli operatori italiani sono state adottate sin dal primo giorno di guerra, cioè dal 24 Febbraio 2022, quando è cominciata l’invasione dell’Ucraina da parte delle truppe russe, e hanno continuato ad aggiungersi di giorno in giorno.

Di seguito verranno quindi riepilogate le iniziative solidali verso il popolo ucraino annunciate fino ad oggi, 7 Marzo 2022, dai principali operatori di rete mobile e rete fissa italiani.

Fra le iniziative disponibili in Italia si ricorda inoltre che è stata aperta una campagna di raccolta fondi solidale da parte di Croce Rossa Italiana, UNHCR e Unicef, con cui si può sostenere l’assistenza umanitaria per l’emergenza in Ucraina effettuando una donazione attraverso la numerazione 45525.

Nello specifico, si possono donare 2 euro con SMS inviati da numerazioni mobili di WINDTRE, TIM, Vodafone, Iliad, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali, oppure 5 e 10 euro tramite chiamata da numerazione di rete fissa TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali o 5 euro chiamando da numeri fissi di TWT, Convergenze e PosteMobile.

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Ucraina guerra

Iliad, chiamate e SMS gratis

Il primo operatore in Italia in ordine di tempo ad aver annunciato un’iniziativa di sostegno alla popolazione ucraina colpita dal conflitto è stato Iliad, che dal 24 Febbraio 2022 aveva deciso di ridurre in automatico le tariffe a consumo per le chiamate dall’Italia verso l’Ucraina.

Tuttavia, il 1° Marzo 2022, Iliad ha annunciato un ulteriore facilitazione delle comunicazioni decidendo di azzerare del tutto fino al 31 Marzo 2022 il costo di chiamate e SMS verso l’Ucraina e il costo voce e SMS in Roaming per chi si trova in Ucraina.

La nuova promozione è gratuita, si è attivata in automatico per tutti i clienti Iliad il 1° Marzo 2022 e sarà valida fino al 31 Marzo 2022, salvo eventuali proroghe.

Fastweb, costo delle chiamate azzerato anche da fisso

Fastweb ha annunciato lo scorso 25 Febbraio 2022 che a partire dal giorno seguente, dal 26 Febbraio 2022, tutti i clienti residenziali e business, potranno usufruire fino a nuova comunicazione dell’azzeramento dei costi delle chiamate da rete fissa, degli SMS e del roaming da rete mobile, da e verso l’Ucraina.

WINDTRE, minuti gratuiti verso l’operatore Kyivstar

Sempre il 25 Febbraio 2022 anche WINDTRE ha annunciato le sue iniziative solidali in sostegno del popolo ucraino.

Nello specifico, l’operatore ha annunciato inizialmente che dal 25 Febbraio al 6 Marzo 2022, salvo proroghe, i clienti consumer di rete mobile di nazionalità ucraina hanno a disposizione minuti illimitati gratuiti di traffico voce dall’Italia verso i numeri dell’operatore Ukraine Kyivstar.

Successivamente WINDTRE ha comunicato la proroga dell’iniziativa, che al momento scadrà il 31 Marzo 2022, salvo ulteriori proroghe.

I clienti coinvolti vengono avvisati tramite un SMS che conferma l’attivazione della promozione. Invece i clienti WINDTRE che lo richiederanno potranno comunque essere inclusi, chiamando il Servizio Clienti 159.

Dal 7 marzo 2022 la promozione gratuita è stata estesa a tutti i clienti WINDTRE e si attiva in automatico.

Digi Mobil, chiamate illimitate verso l’Ucraina per tutti

L’operatore virtuale Digi Mobil, ha annunciato lo scorso 26 Febbraio 2022 l’iniziativa con cui ha deciso di offrire a tutti i suoi clienti, anche coloro che hanno un piano tariffario a consumo, chiamate illimitate gratuite dall’Italia verso i numeri fissi e mobili dell’Ucraina.

La promozione che permette di azzerare i costi per chiamare dall’Italia i numeri mobili e fissi dell’Ucraina si è attivata in automatico, fino a nuova comunicazione.

Sky Wifi, chiamate gratuite da fisso verso l’Ucraina

Sky ha annunciato il 26 Febbraio 2022 un’iniziativa per dimostrare vicinanza al popolo ucraino, che coinvolge il suo brand attivo nel mercato di rete fissa, ossia Sky Wifi.

In particolare, tutti i clienti di rete fissa Sky Wifi possono chiamare verso l’Ucraina dall’Italia senza costi aggiuntivi, fino a nuova comunicazione. La promozione si attiva in automatico.

Spusu, chiamate gratis in Ucraina per tutti

Spusu, operatore virtuale di rete mobile, tramite i suoi canali social ha annunciato il 26 Febbraio 2022 la sua promozione per esprimere vicinanza al popolo ucraino colpito dal conflitto.

In questo caso, tutti i clienti Spusu possono fruire in automatico dal 27 Febbraio al 31 Marzo 2022, salvo proroghe, di chiamate gratuite dall’Italia verso numeri fissi e mobili in Ucraina.

Ucraina iniziative solidali

TIM, promo con Giga illimitati e chiamate gratuite in Ucraina

Attraverso una nota del 27 Febbraio 2022, anche TIM si è unita alle iniziative di solidarietà verso il popolo ucraino.

Dal 28 Febbraio 2022 i clienti TIM di rete mobile di nazionalità ucraina possono usufruire gratuitamente per una settimana di Giga illimitati e di minuti inclusi validi verso numeri fissi e mobili dell’Ucraina.

Nello specifico, i clienti TIM ucraini dovranno richiedere manualmente l’attivazione delle promozioni dedicate, denominate Giga illimitati x 7 giorni” e “TIM International Ucraina, valide entrambe per 7 giorni dall’attivazione.

Vodafone, promo per clienti mobile ucraini e Roaming gratis per chi è in Ucraina

Vodafone ha annunciato le sue iniziative solidali per l’emergenza in Ucraina con un post sui social del 26 Febbraio 2022.

In dettaglio, ai clienti Vodafone di rete mobile di nazionalità Ucraina dal 28 Febbraio 2022 vengono attivate in automatico le opzioni per: 1000 minuti gratuiti di traffico voce per chiamare dall’Italia i numeri mobili e fissi in Ucraina per 1 mese dall’attivazione; Giga illimitati gratuiti per chattare o videochiamare (Vodafone Pass Chat e Vodafone Pass Web Voice) per 2 mesi dall’attivazione; minuti illimitati gratuiti di traffico voce e SMS illimitati gratuiti verso tutti i numeri nazionali italiani di rete mobile e rete fissa per 2 mesi dall’attivazione.

Inoltre, fino al 2 Marzo 2022, salvo proroghe, Vodafone offre traffico roaming gratuito per tutti i clienti che si trovano in Ucraina.

Tutti i clienti Vodafone con codice fiscale ucraino con un’offerta attivata dal 25 Febbraio al 13 marzo 2022: a partire dal 5 marzo 2022 riceveranno un SMS per l’attivazione di 1000 minuti internazionali.

Kena, 100 Giga per 30 giorni ai clienti ucraini

Anche l’operatore virtuale e secondo brand di TIM, Kena, ha annunciato sui social e sul sito la sua iniziativa solidale a sostegno del popolo ucraino.

Kena offre ai suoi clienti di nazionalità ucraina una promozione con 100 Giga di traffico dati in Italia per 30 giorni dall’attivazione.

I clienti Kena coinvolti da tale iniziativa potranno attivare questa promozione rispondendo al messaggio SMS a loro dedicato.

Noitel, chiamate gratis in Ucraina per tutti

Noitel, operatore virtuale, ha annunciato sul suo sito ufficiale che per tutti i suoi clienti di rete mobile è possibile chiamare gratuitamente i numeri fissi e mobili dell’Ucraina fino al 15 Marzo 2022, salvo proroghe.

Inoltre, Sija Mobile, l’operatore virtuale di tipo ATR (Air Time Reseller)“locale” dell’Alto Adige che si appoggia proprio a Noitel, lo scorso 4 Marzo 2022 ha annunciato sui social un’iniziativa simile, cioè chiamate e SMS gratuiti verso l’Ucraina fino al 15 Marzo 2022.

Very Mobile, chiamate gratuite verso l’Ucraina

Dopo il brand principale WINDTRE, anche l’operatore virtuale e suo secondo brand, Very Mobile, ha lanciato lo scorso 3 Marzo 2022 la sua iniziativa solidale per l’Ucraina, che consiste in minuti illimitati di chiamate dall’Italia verso tutti i numeri di rete mobile e rete fissa dell’Ucraina.

La promozione si è attivata in automatico a tutti i clienti Very Mobile e sarà valida fino al 31 Marzo 2022, salvo proroghe.

Very Mobile blocca di default le chiamate internazionali, quindi si dovrà disabilitare, se non è stato fatto in precedenza, il blocco delle chiamate internazionali direttamente dall’app Very. Successivamente si potrà riattivare tale blocco in qualsiasi momento, seguendo la stessa procedura.

CoopVoce, 1000 minuti gratis verso l’Ucraina con l’opzione No Frontiere

L’operatore virtuale Full MVNO CoopVoce ha messo a disposizione, in segno di vicinanza al popolo ucraino, 1000 minuti gratuiti verso numeri di rete fissa e rete mobile ucraini, senza costi a consumo e senza scatto alla risposta.

L’iniziativa, valida fino al 31 Marzo 2022, salvo cambiamenti, è disponibile per i clienti CoopVoce che attivano o che hanno già attiva l’opzione gratuita No Frontiere e potrà essere usufruita fino al raggiungimento della soglia dei 1000 minuti.

Superato questo limite, verrà applicata la tariffa per chiamate internazionali prevista dal proprio piano tariffario CoopVoce.

Articolo pubblicato la prima volta 1° Marzo 2022, aggiornato al 7 Marzo 2022 con le nuove iniziative di altri operatori italiani.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button