ServiziCoopVoce

CoopVoce ESP: fissato il termine ultimo per passare a SIM Evolution Full MVNO

CoopVoce sta contattando in queste ore alcuni suoi già clienti che non hanno ancora sostituito la propria SIM verso le nuove di tipo Evolution, comunicando per la prima volta il termine ultimo per il passaggio alla piattaforma Full MVNO, dopo il quale non sarà più possibile utilizzare le precedenti SIM.

Le nuove SIM Evolution di CoopVoce sono state commercializzate per i nuovi clienti in alcuni punti vendita già a partire da Gennaio 2020, mentre per i già clienti la sostituzione delle SIM è cominciata ad essere possibile solo in alcuni punti vendita a partire da fine Febbraio 2020, possibilità poi estesa anche online.

La sostituzione della SIM si deve richiedere se si possiede una vecchia SIM CoopVoce ESP con seriale ICCID che comincia per 893901, mentre la nuove SIM Evolution hanno un seriale ICCID che comincia con 893953, che include il codice MNC (53) assegnato all’operatore per l’autorizzazione da operatore Full MVNO.

Questa procedura è necessaria poiché con il passaggio alla piattaforma Full MVNO CoopVoce si è dotato di un’infrastruttura tecnologica indipendente per gestire direttamente le sue SIM, le numerazioni e i costi di terminazione mobili.

Sostituzione obbligatoria ma finora senza scadenza

Nonostante l’operatore avesse già chiarito, nella pagina dedicata alla procedura di richiesta delle SIM Evolution presente sul suo sito ufficiale, che la sostituzione della SIM è obbligatoria per tutti i clienti CoopVoce, finora non era ancora stato indicato un termine ultimo, anche se l’operatore ha sempre consigliato di effettuare il cambio gratuito della scheda telefonica il prima possibile.

Anche nella conferenza di presentazione del passaggio alla nuova piattaforma Full MVNO, in particolare nell’intervista di MondoMobileWeb a Massimiliano Parini, Direttore del Servizio CoopVoce, quest’ultimo affermava che l’operatore virtuale non avrebbe lasciato “nessuno senza linea”, ma che si puntava comunque a chiudere la migrazione entro la fine del 2020 tramite “campagne massicce”, invitando i clienti a fare il passaggio il prima possibile.

SIM Evolution ESP Full MVNO

Complice probabilmente anche la pandemia da Coronavirus scoppiata successivamente alla conferenza di CoopVoce, il termine su cui puntava l’azienda non è stato rispettato, lasciando quindi senza una scadenza la possibilità di sostituire le vecchie SIM anche durante questa prima parte del 2021.

Adesso, invece, a circa un anno e mezzo dal lancio della piattaforma Full MVNO, CoopVoce ha deciso di comunicare ufficialmente il termine ultimo per passare alle SIM Evolution ai clienti che possiedono ancora le SIM ESP.

Ecco il testo del messaggio ricevuto in queste ore da alcuni clienti CoopVoce che utilizzano ancora le precedenti SIM di tipo ESP:

Gentile cliente, il 30/09/2021 sara’ il termine ultimo per sostituire la tua SIM con SIM Evolution; dal 1/10/2021 non sara’ piu’ possibile usufruire del Servizio CoopVoce con l’attuale SIM. Richiedi il cambio gratuitamente in un punto vendita Coop presentando il codice ******* oppure, per riceverla a casa tua tramite il servizio postale, vai su coopvoce.it/evolution entro il 31/07/2021

Inoltre, si segnala che se il cliente CoopVoce ESP chiama il Servizio Clienti 180 (anche senza aver ricevuto l’SMS), gli viene inviato da parte del consulente telefonico il seguente SMS: “Gentile Cliente, resta poco tempo per sostituire la SIM Evolution e continuare a usufruire del servizio. Se non l’hai ancora fatto recati al punto vendita Coop presentando il codice 8042802 oppure vai su coopvoce.it/evolution per riceverla comodamente a casa tua”. La scadenza comunicata telefonicamente è sempre il 30 Settembre 2021.

Il termine ultimo per cambiare le SIM ESP comunicato da CoopVoce

Dunque, secondo quanto viene comunicato nel messaggio, a partire dal 1° Ottobre 2021 le SIM CoopVoce ESP non funzioneranno più. Anche dopo questa data dovrebbe comunque essere possibile recuperare il proprio numero, ma in ogni caso la vecchia SIM smetterà di funzionare.

Per questo motivo il termine ultimo per sostituire gratuitamente la SIM e passare a quella di tipo Evolution è fissato al 30 Settembre 2021, possibile tramite i punti vendita Coop con il codice indicato nell’SMS.

Nel messaggio viene inoltre specificato che la richiesta della sostituzione della SIM tramite sito o app per riceverla a casa via posta dovrà essere effettuata entro il 31 Luglio 2021, salvo eventuali proroghe. Dunque, dal 1° Agosto 2021 la sostituzione sarà possibile solo prezzo i punti vendita Coop, sempre entro il 30 Settembre 2021.

L’operatore sta progressivamente comunicando la novità ad alcuni suoi già clienti, mentre attualmente la pagina del sito CoopVoce sulle SIM Evolution non è ancora aggiornata, e non è quindi ancora presente la comunicazione sul termine ultimo della sostituzione della scheda telefonica per tutti i clienti CoopVoce ESP.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

CoopVoce sostituzione SIM

Sostituzione SIM CoopVoce Evolution online con spedizione via posta

Quindi, chi vorrà ricevere via posta direttamente a domicilio la SIM Evolution CoopVoce, dovrà necessariamente effettuare la richiesta direttamente online, dalla pagina dedicata del sito, da Area Clienti o da app, entro il 31 Luglio 2021.

Per farlo bisogna usare l’apposito tasto “Ricevi con Raccomandata”, che consente di ricevere gratuitamente la nuova SIM Evolution direttamente a domicilio con una raccomandata di Poste Italiane.

Basterà poi compilare l’apposito form, inserendo il proprio numero di telefono CoopVoce per il quale si intende richiedere la sostituzione via posta, e successivamente inserire un codice che si riceverà via SMS sullo stesso numero, in modo tale da completare la richiesta di spedizione della SIM Evolution all’indirizzo che si desidera.

La raccomandata contenente la SIM Evolution verrà spedita, soltanto in Italia, da Poste Italiane all’indirizzo indicato entro 7 giorni lavorativi.

Solo l’intestatario della SIM potrà ritirare la busta presentando al postino un documento di identità valido. In caso di non presenza dell’intestatario il postino lascerà un avviso di giacenza dove sarà indicato l’Ufficio Postale e il giorno dal quale, sempre e solo l’intestatario, potrà ritirare la nuova SIM Evolution presentando un documento di identità valido.

Come funziona la sostituzione nei punti vendita Coop

Invece, fino al 30 Settembre 2021 sarà possibile effettuare la procedura di sostituzione della SIM con la nuova Evolution recandosi in uno dei punti vendita Coop, in questo caso con la consegna immediata della SIM Evolution.

Per questa procedura, tramite area clienti o app CoopVoce, è necessario generare un codice personale a 7 cifre per richiedere la sostituzione presso uno dei punti vendita Coop, il quale viene inviato anche tramite SMS ed email. Lo stesso codice era stato inviato, senza alcuna richiesta, anche tramite campagna SMS ad alcuni clienti con SIM ESP per invitarli a recarsi in un punto vendita.

Anche in questo caso il codice può essere presentato in negozio, insieme ad un documento di identità valido, solo dall’intestatario della linea, e non dal reale utilizzatore della SIM.

Il codice personale comunicato da CoopVoce sarà valido per la sostituzione di tutte le SIM intestate allo stesso cliente. A questo proposito l’operatore informa che, recandosi al punto vendita, il cliente può decidere di procedere alla sostituzione anche di una sola delle sue SIM.

Per la sostituzione delle (eventuali) altre SIM sulla stessa anagrafica, sarà quindi possibile ritornare in un secondo momento sempre con un documento di identità e con lo stesso codice personale univoco, o in alternativa richiedere anche l’invio tramite raccomandata.

Si ricorda che è possibile verificare sia dall’app che dall’area clienti, tramite la sezione dedicata alle SIM Evolution, sia se la propria SIM è da sostituire o se già di tipo Evolution e allo stesso tempo monitorare il processo di sostituzione.

CoopVoce sottolinea anche che è possibile verificare la necessità di sostituzione delle SIM dal colore: se è di colore verde bisognerà procedere con la sostituzione, mentre se è bianca è già una nuova SIM Evolution. Secondo quanto riporta il sito dell’operatore fanno eccezione le nuove attivazioni avvenute dopo l’1 Marzo 2020, probabilmente poiché da quella data in poi sono state distribuite solo SIM Evolution.

Si ringrazia Marco per la segnalazione

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button