Il 7 Dicembre 2018 andrà in onda il primo servizio giornalistico live in 5G grazie a Sky e Vodafone


Vodafone e Sky Italia, per la prima volta in assoluto, testeranno nella giornata di domani 7 Dicembre 2018 il primo servizio giornalistico live in 5G a livello Europeo. L’evento in occasione del quale verrà girato il servizio è la Prima della Scala di Milano, la cui stagione verrà aperta con l’Attila di Giuseppe Verdi.

Le due aziende hanno quindi costruito un sistema utile per la trasmissione di contenuti multimediali in grado di coniugare qualità e mobilità. La troupe di Sky TG24, come annunciato mediante comunicato, si collegherà alla rete 5G di Vodafone e, grazie a questa, girerà il servizio per l’edizione delle ore 17:00, riprendendo tutti coloro che interverranno all’evento, dalle personalità istituzionali, alle celebrità che si incontreranno nel Foyer del teatro la Scala di Milano.5G sky vodafone

A livello tecnico, uno degli operatori di Sky TG 24 avrà modo di usare una telecamera appositamente connessa ad un encoder locale; questo sfrutterà la connessione 5G al fine di inviare un flusso di dati sia di tipo audio che video, entrambi in alta risoluzione, direttamente alla regia Sky. I dati inviati potranno essere utilizzati sia per l’immediata diretta che per una riproduzione successiva, così da permettere processi di post-produzione.

Grazie alla tecnologia 5G e alle sue caratteristiche peculiari, tra cui la bassa latenza e la capacità di trasferimento di dati, sarà possibile ridurre il rischio di subire interruzioni durante la trasmissione o che si verifichino dei ritardi di ricezione del segnale tra l’inviato e la redazione. Questo tipo di tecnologia può essere utilizzato in condizioni di totale mobilità e dalle aree geografiche più differenti, che si tratti di zone affollate o più periferiche.

Lo sviluppo di questo progetto si deve, oltre che a Vodafone e Sky Italia, anche ad Altran e a D1 Group, grazie ai quali si è potuta sperimentare la copertura della rete 5G di Vodafone nella città di Milano e all’interno della relativa area metropolitana.

   

Anche attraverso queste sperimentazioni Vodafone si è posta l’obiettivo di far diventare la città di Milano la capitale europea del 5G. Affinché ciò possa accadere sono ben trentotto i partner industriali ed istituzionali ad essere stati coinvolti e con cui Vodafone sta lavorando, così da poter testare i quarantuno progetti basati sull’utilizzo del 5G che sono stati pensati.

Gli ambiti di riferimento vanno dalla sanità al benessere, dalla sicurezza alla sorveglianza, dalla smart energy alla smart city, dalla mobilità ai trasporti, passando per la manifattura, l’industria 4.0, l’educazione e l’intrattenimento, senza dimenticare il digital divide.

Sky, dal canto suo, grazie a quest’esperienza avrà modo di implementare delle nuove migliorie in grado di offrire nuovi vantaggi ai suoi abbonati.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.