AnteprimaOfferte Operator AttackWindTre

WindTre contro TIM e Kena: terza proroga per GO 75 M e GO 150 M Easy Pay

Fino al 6 Maggio 2024, salvo eventuali proroghe o cambiamenti, WINDTRE ha deciso di proporre ancora nei rivenditori WINDTRE aderenti le offerte mobile ricaricabile operator attack GO 75 M e GO 150 M Easy Pay anche ai clienti TIM e Kena.

Rispetto alle altre offerte operator attack, questa offerta è destinata a tutti i nuovi clienti WindTre che richiedono la portabilità del proprio numero di telefono mobile da TIM, Kena Mobile, Iliad, Fastweb Mobile, CoopVoce, PosteMobile e Lycamobile.

WindTre GO 75 M prevede ogni mese minuti illimitati di traffico voce verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, 50 SMS verso tutti i numeri nazionali e 75 Giga di traffico internet mobile fino in 4G a 7,99 euro al mese addebitati su credito residuo con costo di attivazione a 4,99 euro.

Invece WindTre GO 150 M Easy Pay prevede ogni mese minuti illimitati di traffico voce verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, 50 SMS verso tutti i numeri nazionali e 150 Giga di traffico internet mobile fino in 4G a 7,99 euro al mese addebitati su metodo di pagamento Easy Pay con costo di attivazione a 4,99 euro anzichè 49,99 euro con SIM attiva per 24 mesi.

Il costo della SIM è di 10 euro, salvo promozioni.

Come già raccontato da MondoMobileWeb, le offerte GO 75 M e GO 150 M Easy Pay erano state lanciate nei rivenditori WINDTRE aderenti dal 23 Marzo 2024, ed erano inizialmente disponibili fino al 27 Marzo 2024, ma successivamente era arrivata la prima proroga, per cui queste offerte risultavano sottoscrivibili fino al 11 Aprile 2024. Poi è arrivata una seconda proroga con scadenza fino al 17 Aprile 2024.

Adesso, nei giorni scorsi, secondo fonti verificate da MondoMobileWeb, l’operatore ha comunicato alla sua forza vendita la terza proroga, e in questo modo GO 75 M e GO 150 M Easy Pay rimarranno attivabili fino al 6 Maggio 2024, salvo eventuali cambiamenti.

Si ricorda, che fino al 6 maggio 2024, salvo eventuali cambiamenti, con gli stessi operatori di provenienza è disponibile WindTre GO 150 M 5G Easy Pay a 8,99 euro al mese.

WindTre GO 150 M 5G Easy Pay prevede ogni mese minuti illimitati di traffico voce verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, 50 SMS verso tutti i numeri nazionali e 150 Giga di traffico internet mobile fino in 4G e 5G a 8,99 euro al mese addebitato su metodo di pagamento Easy Pay con costo di attivazione a 9,99 euro anzichè 49,99 euro con SIM attiva per 24 mesi.

Queste versioni Easy Pay hanno una durata contrattuale di 24 mesi e un costo di attivazione di 49,99 euro di cui 9,99 euro all’attivazione e i restanti 40 euro in 24 rate mensili di 1,67 euro.

Se il cliente rimane fedele con WindTre per 24 mesi è previsto lo sconto di 1,67 euro ogni mese per tutta la durata della rateizzazione del costo di attivazione.

In caso di recesso anticipato, prima dei 24 mesi, sarà addebitata la restante parte del costo di attivazione per i soli mesi di mancata permanenza, a rate o in unica soluzione, secondo la scelta effettuata dal cliente.

Con le offerte di rete mobile WINDTRE GO sono inclusi gratuitamente il servizio di reperibilità Ti ho cercato e l’ascolto gratuito della Segreteria Telefonica in Italia e nel resto dell’Unione Europea.

Se si proviene da iliad, Fastweb Mobile, CoopVoce e altri operatori, WindTre, in alcune regioni d’Italia propone offerte più basse con più bundle di Giga, come già raccontato in dettaglio da MondoMobileWeb.

Inoltre, sono disponibili anche le offerte GO Digital da 6,99 euro al mese attivabili direttamente online, scegliendo il proprio operatore di provenienza tramite la pagina dedicata sul sito ufficiale dell’operatore (ecco il link diretto).

Metodi di pagamento e compatibilità

Come già raccontato da MondoMobileWeb, dal 6 dicembre 2021 per le offerte Easy Pay WINDTRE è presente un nuovo meccanismo per l’addebito del costo di attivazione.

Per le offerte che prevedono la modalità Easy Pay l’addebito del costo mensile avviene solo su metodo di pagamento automatico, a scelta tra quelli disponibili (carta di credito, conto corrente bancario, carte Conto abilitate come Postepay Evolution, Superflash di Banca Intesa San Paolo, Genius Card di Unicredit, DbContocarta di Deutsche Bank).

Con l’attivazione di un’offerta Easy Pay WINDTRE, il costo di attivazione, solitamente pari a 49,99 euro, lo si può pagare solo con un quota iniziale (ad esempio di 4,99 euro o 9,99 euro, mentre in alcuni casi di 0 euro) oppure interamente in un’unica soluzione.

Pagando tutto subito non sono presenti vincoli, mentre scegliendo una quota iniziale è previsto il mantenimento dell’offerta per almeno 24 mesi. Il servizio di rateizzazione Telefono Incluso è compatibile con le offerte GO Easy Pay.

Quando si attiva una nuova sim ricaricabile WindTre si consiglia di conoscere alcune informazioni di base su come l’operatore permette di utilizzare le sue offerte di rete mobile e sui servizi generalmente inclusi ed esclusi nella linea mobile, come raccontato in dettaglio da MondoMobileWeb in un approfondimento dedicato.

Roaming UE

Le offerte WINDTRE si possono utilizzare anche in roaming all’interno dell’Unione Europea e Regno Unito con la possibilità di fruire di tutti i minuti e gli SMS messi a disposizione dai bundle della propria offerta, con una quantità di Giga disponibili in base al costo mensile dell’offerta.

Nel caso in cui vengano esauriti i Giga disponibili in roaming all’interno dei paesi UEWINDTRE invia una notifica di avvertimento, e in caso di continuata navigazione si applica una tariffa di extrasoglia per tutto il 2024 pari a 0,189 centesimi di euro per ogni MB consumato, scalati ad ogni KB di traffico.

Piano base WindTre e costi extrasoglia

Sulle nuova SIM WINDTRE viene preattivato il piano tariffario base New Basic. Di base, quest’ultimo prevede un costo di 4 euro al mese, ma in caso di attivazione e mantenimento di un’offerta, al cliente non viene addebitato alcun importo. In qualsiasi momento il cliente WindTre può richiedere il cambio piano tariffario gratuito verso la tariffa Easy.

Per quanto riguarda l’extrasoglia, in caso di superamento degli SMS disponibili ogni mese, chiamate ed SMS saranno tariffati a consumo, rispettivamente a 29 centesimi di euro al minuto senza scatto alla risposta e 29 centesimi di euro per ciascun messaggio.

Se invece il cliente consuma tutti i Giga mensili messi a disposizione, è previsto il pagamento extrasoglia di 1 Giga di traffico dati per ogni giorno di utilizzo, al costo di 99 centesimi di euro.

In questo caso, qualora il Giga offerto venga interamente consumato prima delle 23:59 dello stesso giorno, la navigazione viene bloccata fino al giorno successivo.

L’operatore specifica che i minuti, anche quando essi sono illimitati, devono rispettare le condizioni d’uso del servizio.

Meccanismo di ricarica in ritardo

Si segnala inoltre che, l’offerta GO 75 M che prevede l’addebito su credito residuo, in caso di mancato rinnovo per credito insufficiente viene applicato il meccanismo di ricarica in ritardo.

In questo modo, il traffico incluso viene reso disponibile in anticipo per 1 giorno solare fino alle 23:59, al costo di 0,99 euro. Inoltre, se il giorno successivo il credito fosse ancora insufficiente, il traffico incluso sarà nuovamente disponibile per ulteriori 4 giorni, al costo di 1,99 euro per un totale di 2,98 euro.

L’anticipo del traffico, disponibile più volte al mese e solo se sono stati corrisposti anche addebiti precedenti, viene applicato anche nel caso in cui il credito vada a zero dopo il pagamento di un costo di attivazione o di un qualunque altro prezzo periodico, ad eccezione dei costi relativi alle offerte roaming.

In ogni caso, con questo meccanismo gli importi non vengono applicati se il cliente ha attivato il servizio di Autoricarica.

Clausola ISTAT su adeguamento automatico dei prezzi

Come sempre, le offerte tariffarie degli operatori telefonici possono essere soggette a modifiche unilaterali nel corso del tempo e, in questi casi, WindTre avvisa il cliente un mese prima come previsto dalla normativa vigente.

Inoltre da metà novembre 2022 nelle nuove attivazioni delle offerte WindTre sia di rete mobile che di rete fissa è stata inserita una nuova clausola sull’adeguamento dei prezzi in base all’inflazione, nella quale viene specificato che, a partire da gennaio 2024, aumenteranno i prezzi ai clienti in caso di aumento dell’indice dei costi al consumo di ISTAT.

Si ricorda, però, che dal 15 dicembre 2023, come già raccontato da MondoMobileWeb, l’AGCOM ha comunicato di aver approvato il nuovo regolamento che disciplina i contratti tra gli operatori di telefonia e i clienti finali, con cui vengono recepite le novità previste dal codice delle comunicazioni e viene inoltre introdotta una regolamentazione sulla possibilità per gli operatori di adeguare i prezzi delle offerte in base all’andamento dell’inflazione.

Uno dei provvedimenti adottati è che l’applicazione dell’adeguamento non potrà avvenire, in prima applicazione, prima di 12 mesi dall’adesione contrattuale.

È necessario, quindi, attendere per sapere come si adeguerà WindTre dopo questa comunicazione. Per adesso la nota della clausola sull’adeguamento dei prezzi in base all’inflazione di WindTre presente nella sintesi contrattuale è rimasta la stessa. Non è escluso che WindTre possa decidere di non applicarla, non si conoscono per adesso aggiornamenti.

Servizio VoLTE e switch off 3G parziale

Il servizio VoLTE è disponibile per tutti i clienti WindTre privati e professionisti che hanno attiva un’offerta prepagata mobile voce e internet e che non hanno attivi i seguenti servizi: autoricarica, VPN (Jambala) e Dual SIM. Il cliente inoltre deve essere in possesso di una SIM LTE WINDTRE e di uno smartphone abilitato, come già raccontato in dettaglio da MondoMobileWeb.

Per quanto riguarda il 3G, il 5 Aprile 2024 WINDTRE ha annunciato ufficialmente che sta per avviare lo spegnimento della frequenza 2100 MHz, previsto entro Giugno 2024 e con accensione della stessa frequenza in tecnologia 4G, mentre il 3G continuerà a funzionare con il mantenimento della banda 900 MHz, il cui piano di switch off sarà pianificato successivamente e potrebbe essere completato entro il 31 Dicembre 2025, salvo cambiamenti.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.