AnteprimaOfferte RoamingWindTre

WINDTRE anticipa il 2024: dal 4 Dicembre 2023 aumenteranno i Giga in Roaming UE

Nei prossimi giorni, i clienti di rete mobile WINDTRE otterranno un aumento dei Giga utilizzabili in Roaming UE, con relativo abbassamento del costo extrasoglia, anticipando di alcune settimane l’adeguamento previsto dal 1° Gennaio 2024 dalla regolamentazione sul Roaming in Unione Europea.

Già a partire dal 21 Novembre 2023, il servizio Very Mobile, secondo brand di WINDTRE, aveva aumentato la quantità di Giga in Roaming UE delle sue offerte, adeguandosi così in anticipo alla nuova formula in vigore dal 1° Gennaio 2024.

Allo stesso modo, a partire dal 4 Dicembre 2023, salvo eventuali cambiamenti, anche i clienti WINDTRE di rete mobile otterranno in automatico un ampliamento del massimale di traffico dati valido in Roaming nei Paesi dell’Unione Europea, senza alcun costo aggiuntivo.

Dunque, come già successo anche negli anni scorsi, WINDTRE adeguerà il bundle di traffico dati utilizzabile in Roaming UE dai suoi clienti in anticipo di alcune settimane rispetto all’adeguamento previsto per tutti dal 1° Gennaio 2024.

Come cambieranno le soglie di Giga e il costo extrasoglia con WINDTRE

Si ricorda che durante il 2022, a causa dell’entrata in vigore dal 1° Luglio 2022 del nuovo Regolamento europeo 2022/612, con il quale lo schema Roaming Like At Home (RLAH) è stato esteso per altri 10 anni, l’adeguamento delle offerte per gli operatori è avvenuto anche per la seconda metà dell’anno.

A partire dal 1° Gennaio 2023, invece, i valori per il traffico dati in Roaming UE sono tornati ad aggiornarsi solo ogni primo giorno dell’anno, prevedendo ulteriori adeguamenti annuali fino al 2027 e rimanendo poi uguali fino al 2032.

Come raccontato da MondoMobileWeb, in occasione dell’aumento dei Giga in Roaming UE per la seconda metà del 2022, WINDTRE e il suo semivirtuale Very Mobile hanno permesso di avere a disposizione già da quel momento le soglie di Giga utilizzabili previste nel 2023, quindi più alte con 6 mesi di anticipo.

Per tutto il 2023, dunque, i Giga utilizzabili in Unione Europea con WINDTRE sono rimasti gli stessi previsti già dalla seconda metà del 2022, mentre adesso, in vista del 2024, sia per i nuovi che per i già clienti dal 4 Dicembre 2023 saranno già introdotte le nuove soglie.

Attualmente, per calcolare il quantitativo massimo di traffico dati utilizzabile in Europa, la formula entrata in vigore dal 1° Gennaio 2023 e che per i clienti WINDTRE non sarà più valida dal 4 Dicembre 2023 è la seguente: Volume di GB = [importo della propria spesa mensile (IVA esclusa) / 1,80] x 2.

A partire dal 1° Gennaio 2024, invece (e a partire dal 4 Dicembre 2023 per i clienti WINDTRE), a causa della graduale riduzione dei prezzi in roaming all’ingrosso, ovvero i costi che gli operatori si applicano a vicenda per l’utilizzo delle rispettive reti quando i loro clienti viaggiano all’estero, la formula diventerà: Volume di GB = [importo della propria spesa mensile (IVA esclusa) / 1,55] x 2.

In questo modo, verrà cambiato il massimale del costo all’ingrosso del traffico dati, che scenderà da 1,80 a 1,55 euro (IVA esclusa) per Giga, determinando così un nuovo aumento del traffico dati utilizzabile in Unione Europea.

Si ricorda che WINDTRE permette di calcolare il quantitativo di Giga direttamente dal suo sito ufficiale, inserendo semplicemente il prezzo mensile dell’offerta nella pagina dedicata. Sul suo sito WINDTRE spiega la formula direttamente con i costi IVA inclusa.

Dunque, dal 4 Dicembre 2023 questa funzionalità del sito dell’operatore permetterà di effettuare il calcolo dei Giga attraverso la formula del 2024, mostrando quindi più Giga di quanto non fossero previsti come minimo nel 2023.

Dunque, facendo un esempio, se con la formula del 2023 si hanno attualmente, per un’offerta da 7,99 euro al mese, circa 7,3 Giga al mese, con la formula per tutto il 2024 che WINDTRE applicherà in anticipo a partire dal 4 Dicembre 2023, la soglia di traffico dati utilizzabile in Roaming UE per un’offerta da 7,99 euro al mese sarà di circa 8,5 Giga al mese.

Si ricorda che se il volume di traffico dati risultante dalla formula è superiore al traffico dati previsto dalla propria offerta, si potrà utilizzare in Unione Europa l’intero pacchetto di Giga previsti in Italia.

WindTre Antitrust rimodulazione

Dal 4 Dicembre 2023, oltre al bundle di Giga, anche il costo extrasoglia sarà adeguato con un conseguente abbassamento.

Il cliente riceve infatti una notifica all’esaurimento della soglia di Giga, in cui verrà indicato l’eventuale sovrapprezzo applicato, che attualmente è di 0,219 centesimi di euro (IVA inclusa) per ogni Megabyte consumato.

Invece, per il 2024 il costo extrasoglia del traffico dati in Roaming UE dovrebbe essere di circa 0,189 centesimi di euro per ogni MB (IVA inclusa).

Altri dettagli e Paesi inclusi nel Roaming UE

Attualmente sul sito di WINDTRE vengono ricordate anche le novità introdotte dal nuovo regolamento sul Roaming UE, fra cui l’informativa sull’accesso gratuito ai numeri di emergenza in Unione Europea (in particolare il 112) e sui costi aggiuntivi per i servizi VAS.

Inoltre, WINDTRE sottolinea che in Unione Europea non applica alcuna limitazione alle qualità e alle prestazioni dei servizi dati e voce, rispetto a quanto offerto ai clienti in ambito nazionale. Le prestazioni effettive dipendono dalla qualità e dalle caratteristiche tecniche della rete estera a cui ci si collega.

In questo senso, l’operatore specifica anche che adesso il servizio VoLTE (Voice over LTE) per chiamare su rete 4G è utilizzabile anche in Roaming UE, mentre in precedenza WINDTRE indicava che il VoLTE era valido solo in Italia. In ogni caso la possibilità di utilizzare il servizio Roaming VoLTE dipenderà dalla disponibilità della rete del paese di destinazione.

Come disposto dalla Regolamentazione Europea, l’utilizzo nei paesi membri dell’Unione della propria offerta nazionale senza alcun sovrapprezzo, è consentito nell’ambito di viaggi occasionali e nel rispetto delle politiche di uso corretto definite ai sensi del Regolamento Europeo.

I Paesi in cui è valida la regolamentazione Roaming UE sono tutti quelli dell’Unione Europea, a cui si aggiungono i Paesi della Area Economica Europea (EEA): Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Guyana francese, La Reunion, Mayotte, Martinica), Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Per il Regno Unito, al momento e fino a diversa espressa indicazione, WINDTRE (e di conseguenza anche Very Mobile) applica la stessa tariffazione valida per i Paesi compresi nell’Unione Europea.

Anteprima MondoMobileWeb. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, la notizia è da ritenersi esclusivamente un’indiscrezione senza alcun valore informativo e commerciale.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.