AnteprimaServiziRimodulazioni TariffarieWindTre

WindTre ricarica in ritardo: cambierà il secondo gettone del meccanismo anticipo del traffico

Nuova rimodulazione dal 26 Luglio 2021 per alcuni clienti ricaricabili standard WindTre

L’azienda di telecomunicazioni Wind Tre per il brand WindTre consumer di rete mobile ha deciso oggi 21 giugno 2021 di comunicare ad alcuni suoi già clienti ricaricabili standard una nuova modifica unilaterale che riguarda il meccanismo l’anticipo del traffico in caso di credito insufficiente.

Per le opzioni ricaricabili con addebito su credito residuo, in caso di credito insufficiente all’attivazione e/o al rinnovo dell’offerta, il traffico incluso verrà reso disponibile anticipatamente a 0,99 euro fino alle 23:59 dello stesso giorno di attivazione.

Qualora il giorno successivo il credito fosse ancora insufficiente, il traffico incluso verrà reso nuovamente disponibile per ulteriori 4 giorni a 1,99 euro (invece degli attuali 2 giorni a 0,99 euro).

Il meccanismo dell’anticipo del traffico di WINDTRE prevederà quindi un costo massimo di 2,98 euro che verrà addebitato nella prima ricarica utile, in aggiunta a quello di rinnovo dell’offerta o costo di attivazione.

Al termine dei giorni in cui il traffico incluso è reso disponibile anticipatamente, nel caso in cui il credito fosse ancora insufficiente, la SIM rimarrà attiva in ricezione o per effettuare chiamate di emergenza. La nuova rimodulazione riguarda il costo del secondo gettone.

Il meccanismo “anticipo del traffico” non si applica solo quando il cliente ricarica in ritardo, ma anche se un cliente attiva un’offerta senza credito sufficiente.

La nuova modifica unilaterale partirà dal 26 luglio 2021 per i clienti WindTre (compresi i clienti ex brand Wind) e i clienti coinvolti saranno informati a partire dal 21 giugno 2021.

Sempre dal 21 Giugno 2021 per tutte le opzioni ricaricabili su credito residuo, sia per i nuovi clienti WindTre che per i già clienti WindTre, tale informazione sarà esplicitata direttamente nelle condizioni dell’offerta.

Per chi utilizza i sistemi dell’ex brand 3 la modifica di questo costo sarà lo stesso giorno della migrazione obbligatoria o facoltativa (tramite cambio offerta) verso i sistemi WindTre.

Per conoscere in tempo reale le novità degli operatori di telefonia mobile, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Rimodulazioni

Alcuni clienti ex brand 3 avranno il nuovo costo del secondo gettone a partire dal 28 Giugno 2021, altri a partire dal 2 Agosto 2021.

Queste due ultime date sono alcuni esempi, il cliente coinvolto viene informato via SMS almeno un mese prima come previsto dalla normativa vigente. WindTre decide di effettuare modifiche unilaterali a scaglioni, quindi le date possono variare per ogni cliente coinvolto.

L’anticipo del traffico è disponibile più volte al mese ed è valido per le opzioni che prevedono traffico incluso con addebito su credito residuo attive sulla tua SIM. Non si applica per le opzioni roaming e in caso di attivazione del servizio Autoricarica.

Si ricorda che questo meccanismo si applicha anche nel caso in cui il credito residuo vada a 0 euro a seguito del pagamento di un qualunque altro costo periodico relativo agli optional che si aggiungono alle offerte, anche in modalità “Easy Pay“, ad eccezione dei costi relativi alle offerte roaming.

Come già scritto, la nuova modalità è disponibile più volte nel mese solare di riferimento e solo se è stato interamente corrisposto l’ammontare dovuto per addebiti precedenti. L’anticipo del traffico non si applica alle offerte a consumo che non prevedono traffico incluso.

Per tutte le modifiche unilaterali il consumatore coinvolto può decidere di non accettare le modifiche ed esercitare il diritto di recesso o passaggio ad altro operatore senza penali o costi di disattivazione, fino al giorno prima dell’entrata in vigore, come previsto dall’articolo 70, Comma 4, del Codice delle Comunicazioni Elettroniche.

Il diritto di recesso o il passaggio a un altro operatore potranno avvenire senza penali né costi di disattivazione entro 30 giorni dalla ricezione dell’SMS di WindTre, inviando una comunicazione con causale di recesso “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso i diversi canali messi a disposizione da WindTre.

In primo luogo, il recesso potrà avvenire tramite lettera raccomandata A/R all’indirizzo WindTre S.p.A. CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 Milano, oppure via PEC all’indirizzo [email protected] o direttamente tramite un punto vendita dell’operatore.

Infine, i clienti potranno rivolgersi all’assistente digitale WILL presente nell’Area Clienti e tramite App WindTre oppure potranno chiamare il 159 per acquisire la richiesta previo accertamento della loro identità.

Anteprima MondoMobileWeb

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button