Tariffe e Offerte MobileWindTre

WINDTRE Easy Pay: come è cambiato il costo di attivazione rateizzato dal 6 Dicembre 2021

WINDTRE ha introdotto una novità per quanto riguarda il costo di attivazione delle offerte con metodo di pagamento Easy Pay, che per le sottoscrizioni dal 6 Dicembre 2021 in caso di scelta di rateizzazione prevedono uno sconto sul costo mensile dell’offerta di pari importo alla rata prevista per il contributo di attivazione.

Dunque, a partire dal 6 Dicembre 2021, oltre alle altre novità di WINDTRE già anticipate da MondoMobileWeb come l’aumento in anticipo delle soglie per il Roaming in UE, il nuovo costo di attivazione dell’offerta Smart Security, la nuova opzione Travel Svizzera, i nuovi prezzi delle offerte Super Fibra e Super Internet Casa FWA e il nuovo app store Android per smartphone Huawei App Island, l’operatore ha anche introdotto una novità per le offerte Easy Pay.

Per le offerte che prevedono la modalità Easy Pay l’addebito del costo mensile avviene solo su metodo di pagamento automatico, a scelta tra quelli disponibili (carta di credito, conto corrente bancario, carte Conto abilitate come Postepay Evolution, Superflash di Banca Intesa San Paolo, Genius Card di Unicredit, DbContocarta di Deutsche Bank).

Con l’attivazione di un’offerta Easy Pay WINDTRE, il costo di attivazione, solitamente pari a 49,99 euro, lo si può pagare solo con un quota iniziale (ad esempio di 4,99 euro o 6,99 euro, mentre in alcuni casi di 0 euro) oppure interamente in un’unica soluzione.

Pagando tutto subito non sono presenti vincoli, mentre scegliendo una quota iniziale è previsto il mantenimento dell’offerta per almeno 24 mesi.

Cosa è cambiato dal 6 Dicembre 2021

Con la novità introdotta dal 6 Dicembre 2021, come già ampiamente anticipato da MondoMobileWeb, WINDTRE ha cambiato il funzionamento del costo di attivazione rateizzato, se scelto dal cliente, sulle sue offerte tariffarie con metodo di pagamento Easy Pay.

Infatti, nel caso in cui il cliente scelga di rateizzare il costo di attivazione, sarà previsto uno sconto sul costo mensile dell’offerta di importo pari alla rata del costo di attivazione per tutto il periodo di rateizzazione.

Per fare un esempio, attivando l’offerta WINDTRE Di Più Lite 5G Easy Pay a 12,99 euro al mese dal 6 Dicembre 2021 si può scegliere se pagare in un’unica soluzione l’intero costo di attivazione di 49,99 euro oppure pagare una quota iniziale di 6,99 euro con rateizzazione della restante parte in 24 rate mensili di 1,80 euro.

Con la rateizzazione il costo mensile dell’offerta viene scontato di circa 1,80 euro al mese per 24 mesi, diventando 11,20 euro, a cui si aggiunge la rata del costo di attivazione in questo caso di 1,80 euro (valore arrotondato), raggiungendo così il costo mensile finale di 12,99 euro al mese. Di fatto, quindi, le rate mensili vengono sostanzialmente incluse nel costo finale.

In precedenza, invece, non era previsto alcuno sconto mensile e la parte del costo di attivazione rateizzato non era dovuta mantenendo l’offerta attiva per 24 mesi, altrimenti veniva addebitata una quota proporzionale ai mesi di mancata permanenza.

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Easy Pay costo di attivazione

I costi delle rate previsti dalle offerte WINDTRE Easy Pay

In dettaglio, con questa novità se la quota iniziale da pagare all’attivazione è di 6,99 euro, le 24 rate mensili sono pari a 1,80 euro. In caso di quota iniziale di 4,99 euro, le 24 rate mensili sono pari a 1,90 euro. Infine, con alcune offerte WINDTRE Easy Pay è possibile scegliere di non pagare nulla all’attivazione e rateizzare l’intero costo di attivazione in 24 rate mensili di 2,08 euro.

In tutti questi casi, viene ora riconosciuto uno sconto sul costo mensile dell’offerta di importo pari alla rata del costo di attivazione per tutto il periodo di rateizzazione, a condizione che l’offerta rimanga attiva per 24 mesi.

In questo modo, in caso di recesso anticipato prima dei 24 mesi, viene addebitata la restante parte del costo di attivazione per i soli mesi di mancata permanenza, a rate o in unica soluzione, secondo la scelta che sarà effettuata dal cliente WINDTRE in fase di attivazione.

Possibile scegliere come pagare le rate residue in caso di recesso

Per quanto riguarda la scelta sul costo di attivazione in fase di sottoscrizione, dal 6 Dicembre 2021 il cliente ha a disposizione tre possibili alternative.

Si potrà infatti decidere di: pagare anticipatamente il costo di attivazione in un’unica soluzione; pagamento dilazionato con rateizzazione delle rate residue; pagamento dilazionato con saldo delle rate residue in un’unica soluzione.

Dunque, se si sceglie la rateizzazione del costo di attivazione, con pagamento di una quota iniziale, il cliente WINDTRE dovrà esplicitare anche come pagare le rate residue in caso di recesso anticipato prima dei 24 mesi di vincolo contrattuale.

L’operatore potrebbe consigliare principalmente la rateizzazione con saldo in un’unica soluzione, ma si può comunque scegliere anche di continuare a pagare le rate rimanenti del costo di attivazione sempre in maniera rateizzata.

A prescindere dalla scelta iniziale, il cliente potrà comunque decidere di cambiare successivamente la modalità di pagamento delle rate in caso di recesso anticipato, chiamando il Servizio Clienti al numero 159.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button