FastwebReti 5G

Fastweb rete 5G, nuova velocità massima di 1,6 Gbps in download

Nelle ultime ore, Fastweb ha ufficializzato di aver aumentato la velocità di navigazione massima raggiungibile sulla sua rete 5G, che adesso arriva fino a 1,6 Gbps in download. Inoltre, potrebbero esserci delle novità sulla modalità di abilitazione alla rete di quinta generazione e sulla rete di appoggio utilizzata al momento dell’attivazione della SIM.

Nella giornata di oggi, 24 Ottobre 2022, Fastweb ha aggiornato i documenti di trasparenza tariffaria delle sue offerte di rete mobile attualmente in commercio.

La principale novità riguarda quindi le velocità massime raggiungibili su rete 5G, che sono cambiate rispetto a quelle indicate in precedenza.

Fino ad ora, Fastweb specificava che attraverso la sua rete 5G i clienti potevano raggiungere una velocità di navigazione massima di 1 Gbps in download e 150 Mbps in upload.

Invece, con l’aggiornamento effettuato oggi, 24 Ottobre 2022, Fastweb adesso dichiara che attraverso la sua rete 5G è possibile raggiungere fino a 1,6 Gbps in download e fino a 100 Mbps in upload.

Per quanto riguarda la nuova velocità di download, si tratta della stessa velocità massima teorica indicata da WINDTRE per la sua rete 5G.

A questo proposito, si ricorda che la rete 5G di Fastweb è frutto dell’accordo strategico siglato a suo tempo con WINDTRE, in cui rientrava anche la realizzazione della nuova rete 5G condivisa. Al momento, le città coperte da Fastweb non coincidono del tutto con quelle già raggiunte da WINDTRE.

Invece, la nuova velocità massima di upload del 5G di Fastweb è più bassa rispetto a quella dichiarata precedentemente, passando da 150 Mbps a 100 Mbps.

Si ricorda che per usufruire della rete di quinta generazione, disponibile gratuitamente e senza costi aggiuntivi, la propria offerta Fastweb deve essere abilitata all’utilizzo della rete 5G.

Attualmente, tutte le offerte in commercio di Fastweb includono l’accesso alla rete 5G, mentre nei mesi scorsi l’operatore ha proposto anche alcune offerte limitate al 4G.

Oltre a dover utilizzare un’offerta abilitata, i clienti Fastweb devono possedere un dispositivo 5G compatibile presente nella lista ufficiale indicata dall’operatore.

Come specifica Fastweb, l’attivazione è possibile solo con SIM inserita nel device acceso. In ogni caso, ad attivazione avvenuta, il cliente riceve un messaggio informativo di conferma.

Rimosso il riferimento ai 20 giorni da attendere per ottenere il 5G

Oltre ad aver aggiornato i documenti di trasparenza tariffaria delle offerte, Fastweb ha aggiornato anche la stessa sezione di trasparenza del suo sito web, inserendo anche qui le nuove velocità massime di navigazione internet su rete 5G.

Inoltre, dalla pagina di trasparenza sembra essere stato rimosso definitivamente il riferimento all’attesa di 20 giorni per l’attivazione del 5G in caso di utilizzo di un dispositivo compatibile (anche se già da alcuni mesi in molte sezioni del sito Fastweb non veniva più specificato).

A partire dal 17 Maggio 2021, infatti, Fastweb attivava in automatico la navigazione sulla rete di nuova generazione solo a coloro che utilizzano la SIM in uno smartphone compatibile, entro un periodo massimo di 20 giorni.

Tuttavia, secondo molte segnalazioni di clienti Fastweb, come già raccontato da MondoMobileWeb in ogni caso l’attivazione del 5G non avveniva entro i 20 giorni previsti, nonostante la copertura 5G e l’utilizzo di uno smartphone compatibile.

rete 5G WINDTRE Fastweb Mobile SIM

Da oggi le nuove SIM Fastweb si attivano subito su rete WINDTRE?

Come chiarito dall’AD Alberto Calcagno a MondoMobileWeb, Fastweb ha deciso di perseguire una politica multi fornitore, quindi anche in futuro l’operatore continuerà ad utilizzare sia TIM che WINDTRE come reti di appoggio per le proprie SIM (al momento non si possono utilizzare entrambe le reti).

Fino ad ora, secondo le tante testimonianze dei clienti, di solito le nuove SIM Fastweb si attivavano su rete TIM 4G (con velocità di navigazione fino a 150 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload), salvo eventuale passaggio alla copertura WINDTRE con cui è disponibile anche il 5G su smartphone compatibile.

A conferma di ciò, da diverso tempo nei documenti di trasparenza tariffaria delle offerte Fastweb Mobile, nella sezione “velocità di connessione internet”, veniva specificata come velocità massima quella raggiungibile in 4G su rete TIM, ossia 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Inoltre, nel testo dei documenti di trasparenza veniva indicata per prima la velocità 4G, con la frase: “In tecnologia 4G si potrà navigare alla massima velocità disponibile fino a 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload. Nelle aree raggiunte da tecnologia 5G la massima velocità disponibile è fino a 1000 Mbps in download e 150 Mbps in upload. Nelle città non ancora raggiunte da tecnologia 5G o in mancanza di un dispositivo compatibile con la rete 5G di Fastweb, si potrà in ogni caso navigare con la tecnologia 4G”.

Invece, con l’aggiornamento odierno dei documenti di trasparenza delle offerte Fastweb Mobile, nella sezione “velocità di connessione internet” adesso vengono indicate le nuove velocità massime raggiungibili in 5G, cioè 1600 Mbps in download e 100 Mbps in upload.

Inoltre, la frase con cui vengono specificate le velocità di navigazione internet raggiungibili in base alla tecnologia di rete utilizzata, è stata cambiata così: “Nelle aree raggiunte da tecnologia 5G la massima velocità disponibile è fino a 1600 Mbps in download e 100 Mbps in upload. Nelle città non ancora raggiunte da tecnologia 5G o in mancanza di un dispositivo compatibile con la rete 5G di Fastweb, si potrà in ogni caso navigare con la tecnologia 4G alla massima velocità disponibile fino a 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload”.

Non è quindi da escludere che per le attivazioni da oggi, 24 Ottobre 2022, Fastweb abbia cambiato nuovamente la rete di appoggio su cui vengono attivate le nuove SIM, per cui adesso chi attiva una scheda telefonica Fastweb potrebbe ritrovarsi direttamente su rete WINDTRE ed avere così da subito l’accesso alla rete 5G se si utilizza un dispositivo compatibile, senza attendere la migrazione dalla rete TIM (ciò spiegherebbe anche la rimozione del riferimento ai 20 giorni di attesa).

Si invitano i lettori di MondoMobileWeb a segnalare se in questi giorni le nuove SIM Fastweb si attivano direttamente su rete WINDTRE, nella sezione dei commenti o tramite il modulo delle segnalazioni.

Già in passato, a partire da Settembre 2020 e per alcuni mesi, Fastweb attivava principalmente le nuove SIM su rete WINDTRE, mentre successivamente l’operatore era tornato ad attivare le nuove SIM su rete TIM.

Nel caso la SIM Fastweb sia sotto copertura TIM, si ricorda che in seguito alla sua progressiva dismissione, cominciata il 13 Giugno 2022 e proseguita fino a metà Ottobre 2022, la tecnologia 3G di TIM è adesso spenta in tutta Italia.

Altre info sulla rete 5G Fastweb

Per quanto riguarda la rete 5G Fastweb, nel mese di Luglio 2022, oltre ad annunciare la compatibilità degli smartphone Apple iPhone con la rete di quinta generazione, l’operatore aveva menzionato una copertura del 5G pari a circa il 60% del territorio nazionale.

Invece, nell’ultimo aggiornamento di Novembre 2021 della lista completa dei comuni raggiunti, l’operatore aveva superato le 1000 città coperte in oltre 95 province.

Da Dicembre 2021 la copertura è attualmente verificabile nella pagina dedicata al 5G del sito ufficiale dell’operatore, tramite una mappa interattiva che consente di visualizzare nel dettaglio le zone coperte dalla nuova rete mobile in tutta Italia.

Secondo l’attuale situazione restituita dalla mappa, ancora in espansione, per il momento Fastweb copre in 5G principalmente i centri abitati. In ogni caso, come ricorda l’operatore, l’obiettivo è quello di raggiungere il 90% della popolazione coperta entro il 2025.

Aggiornamento del 26 Ottobre 2022

Fastweb ha aggiornato nuovamente la pagina di trasparenza tariffaria e i relativi documenti delle offerte di rete mobile al 25 Ottobre 2022.

In particolare, l’operatore ha sistemato la velocità massima di upload su rete 5G, che torna ad essere 150 Mbps e non 100 Mbps come indicato erroneamente nei documenti aggiornati nei giorni scorsi.

Inoltre, per quanto riguarda la velocità del 4G, l’operatore specifica adesso le velocità massime raggiungibili su rete WINDTRE, pari a 1000 Mbps in download e 75 Mbps in upload, e non più quelle su rete TIM (150 Mbps in download e 50 Mbps in upload), a riconferma che molto probabilmente adesso le nuove SIM Fastweb si attivano direttamente su rete WINDTRE.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.