Reti 5GFastweb

Fastweb, nuova modalità di attivazione del 5G e nuovo prefisso 3758

Fastweb ha implementato una nuova modalità di attivazione del 5G, che non necessiterà più dell’utilizzo dell’area clienti MyFastweb, ma avverrà in automatico. Inoltre, l’operatore ha ricevuto dal MISE un nuovo prefisso.

Sin da quando è stata lanciata la rete di quinta generazione di Fastweb, dal 27 Dicembre 2020, l’uso della rete 5G è incluso gratuitamente in tutte le offerte Fastweb Mobile, senza costi aggiuntivi, sia per i nuovi che per i già clienti.

Da alcuni mesi, per sfruttare il 5G di Fastweb, oltre a trovarsi in una delle aree coperte e ad utilizzare uno smartphone compatibile, l’operatore richiedeva al cliente di abilitare manualmente la navigazione sulla rete 5G attraverso la propria area clienti MyFastweb.

Come viene abilitato da oggi il 5G Fastweb

Invece, a partire da oggi, 17 Maggio 2021, con l’aggiornamento del sito di Fastweb per via del lancio delle nuove offerte, l’operatore specifica una nuova modalità di attivazione del 5G. Di seguito quanto viene riportato sul sito di Fastweb:

Il servizio in tecnologia 5G è sempre incluso gratuitamente in ogni offerta mobile Fastweb. Per navigare in 5G devi essere sotto copertura 5G e, se stai utilizzando un dispositivo compatibile con la rete 5G di Fastweb, la tecnologia si attiverà in automatico entro 20 giorni.

Dunque, a partire da oggi Fastweb attiverà in automatico la navigazione sulla rete di nuova generazione a tutti coloro che utilizzano la propria SIM in uno smartphone compatibile con la rete 5G di Fastweb, in un massimo di 20 giorni.

I nuovi clienti che sottoscrivono un’offerta Fastweb Mobile, una volta attiva, avranno quindi l’abilitazione alla rete 5G automaticamente entro 20 giorni se si utilizza un dispositivo compatibile, senza quindi dover effettuare alcuna azione da MyFastweb.

Si ricorda che in precedenza, con la richiesta tramite MyFastweb, secondo alcune testimonianze, chi aveva la propria SIM Fastweb attiva sotto rete TIM doveva già attendere una tempistica simile, mentre chi era già sotto rete WINDTRE no.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Mobile 5G smartphone

Secondo quanto comunicato qualche mese fa da Fastweb direttamente a MondoMobileWeb“in attesa del suo completamento su tutto il territorio nazionale, Fastweb sta utilizzando la rete WINDTRE e la rete 4G di TIM per garantire ai clienti la migliore esperienza di navigazione mobile”.

Si ricorda tuttavia che la rete 5G di Fastweb è frutto dell’accordo strategico siglato a suo tempo con WINDTRE, in cui rientrava anche la realizzazione della nuova rete 5G condivisa. Al momento le città coperte da Fastweb non coincidono del tutto con quelle già raggiunte da WINDTRE.

Si invitano quindi i lettori di MondoMobileWeb a raccontare in quanti giorni Fastweb attiva automaticamente la navigazione su rete 5G (in base alla rete di appoggio, TIM o WINDTRE), nei commenti o tramite il modulo delle segnalazioni.

Gli attuali smartphone compatibili

Per ricevere l’abilitazione automatica entro 20 giorni alla navigazione sulla rete di quinta generazione, è quindi necessario utilizzare uno degli smartphone attualmente compatibili con la rete 5G di Fastweb.

I dispositivi ufficialmente compatibili e indicati sul sito dell’operatore sono i seguenti: Oppo Reno 4 Pro 5G, Oppo Reno 4 5G, Oppo Reno 4 Z 5G, Oppo Find X2 lite, Oppo Find X2 Neo, Oppo Find X2 Pro, Oppo Find X3 Pro, Oppo Find X3 Neo, Oppo Find X3 Lite, Oppo A54 5G, Oppo A73 5G, Oppo A74 5G, Oppo A94 5G, Xiaomi Mi 10T Pro 5G, Xiaomi Mi 10T 5G, Xiaomi Mi 10T Lite 5G, Xiaomi Mi 10 5G, Xiaomi Mi 10 Pro 5G, Xiaomi Mi 10 lite 5G, Xiaomi Mi 11 5G, Huawei P40 Pro+ 5G, Huawei P40 Pro 5G, Huawei P40 5G, Huawei P40 Lite 5G, Huawei Mate 20 X 5G, Huawei Mate Xs, Huawei Mate 40 Pro, ZTE Axon 11 5G.

L’operatore sottolinea comunque di essere al lavoro “insieme ai principali fornitori di dispositivi per introdurre sempre più modelli compatibili con la rete 5G di Fastweb”, e che gli eventuali aggiornamenti potranno essere consultati sulla pagina dedicata.

Le aree coperte da Fastweb in 5G

Aldilà delle modalità di abilitazione e dell’utilizzo di uno smartphone compatibile, per poter navigare in 5G è necessario trovarsi in una delle aree coperte della rete 5G di Fastweb, e molti degli attuali comuni raggiunti dall’operatore rientrano all’interno delle seguenti province indicate sul sito: Alessandria, Andria, Asti, Bari, Bergamo, Bologna, Cagliari, Caltanissetta, Catanzaro, Cosenza, Cremona, Crotone, Cuneo, Ferrara, La Spezia, Lecce, Livorno, Lucca, Massa, Milano, Modena, Monza, Napoli, Novara, Parma, Pavia, Piacenza, Pisa, Rimini, Roma, Rovigo, Siracusa, Terni, Treviso.

Come già raccontato, la lista dei comuni coperti dal 5G Fastweb è in realtà molto più lunga in quanto sono presenti anche città di alcune province non indicate sul sito, per un totale di 340 comuni raggiunti dalla rete di quinta generazione.

Utilizzando la rete 5G di Fastweb Mobile è possibile raggiungere una velocità di navigazione fino a 1 Gbps in download e fino a 100 Mbps in upload.

Fastweb prefisso

Nuovo prefisso 3758

Si segnala infine che Fastweb Mobile ha ricevuto dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) un nuovo prefisso, novità resa nota con l’aggiornamento al 14 Maggio 2021 del file ufficiale con le risorse di numerazione.

L’operatore ha infatti ottenuto la nuova decade 8 relativa al prefisso 375, di cui già possedeva rispettivamente 3755, 3756 e 3757.

In questo modo, Fastweb potrà utilizzare in futuro, per le attivazioni di nuove numerazioni mobili, anche il nuovo prefisso telefonico 3758.

Sempre a proposito di prefissi, si segnala che rispetto al precedente documento del MISE, nel più recente adesso non è più presente il prefisso 3793 relativo a 1Mobile, mentre le decadi precedenti (3791 e 3792) appartengono a VEI, la società controllata al 100% da Vodafone che gestisce ho. Mobile.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button