PosteMobile CasaLexFonia

PosteMobile Casa Ultraveloce con modem libero, ecco i parametri per FTTC e Fibra FTTH

PostePay, tramite il suo marchio attivo nella telefonia, PosteMobile, ha lanciato da ieri, 29 Marzo 2021, la sua prima offerta disponibile in tecnologia FTTC e Fibra FTTH, denominata PosteMobile Casa Ultraveloce. Per il collegamento viene fornito un modem dall’operatore, che può essere comunque sostituito da uno alternativo seguendo le relative configurazioni.

Come già raccontato in dettaglio, l’offerta PosteMobile Casa Ultraveloce è stata commercializzata a partire da ieri ma al momento soltanto per i dipendenti del Gruppo Poste Italiane, con un costo mensile promozionale dedicato.

PosteMobile entra nel mercato della rete fissa con connessioni cablate, dopo aver già proposto in modalità FWA le offerte PosteMobile Casa, grazie agli accordi ufficializzati a Luglio 2020 da PostePay con TIM e Open Fiber, validi per tutto il territorio nazionale.

Le tecnologie utilizzate da PosteMobile Casa Ultraveloce

Tramite le reti di TIM e Open Fiber, PosteMobile può garantire una copertura nazionale tramite l’utilizzo delle tecnologie Fibra FTTH e Misto Fibra Rame FTTC o FTTE. L’operatore non vende invece connessioni ADSL.

Nello specifico, tramite rete Open Fiber è possibile ottenere una linea Fibra FTTH con velocità fino a 1 Gbps in download e fino a 300 Mbps in upload.

Utilizzando la rete TIM, PosteMobile può fornire sia linee in tecnologia Fibra FTTH con velocità di navigazione fino a 1 Gbps in download e fino a 100 Mbps in upload, sia in tecnologia FTTC o FTTE, in questo caso con velocità fino a 200 Mbps o 100 Mbps in download e fino a 20 Mbps in upload.

Casa Ultraveloce Fibra FTTH FTTC

Quali modem fornisce PostePay

L’attuale offerta per i dipendenti Poste Italiane, PosteMobile Casa Ultraveloce, i cui prezzi promozionali sono validi fino al 30 Giugno 2021, salvo cambiamenti, include anche la fornitura di un modem in comodato d’uso gratuito.

Sulla base della soluzione tecnologica e della disponibilità di magazzino, PosteMobile potrà fornire uno tra i seguenti due modem Wi-Fi: ZTE H2640 o FRITZ!Box 7530.

La particolarità dell’offerta di rete fissa di PosteMobile è anche quella di includere, insieme al modem, una chiavetta USB 4G (ZTE MF833U1 o HUAWEI E3372h-320) con all’interno una SIM PosteMobile con traffico dati mobile illimitato su rete 4G. In questo modo si ottiene una “doppia connettività”.

Modem libero, come sfruttarlo con l’offerta PosteMobile

Se si vorrà utilizzare un modem alternativo rispetto a quello alternativo fornito da PostePay, in ottemperanza  alla delibera AGCOM 348/18/CONS sul “modem libero”, l’operatore consente di configurarlo impostando i rispettivi parametri riportati sul sito.

Per la corretta configurazione della connessione internet fornita da PostePay è quindi necessario che il proprio modem alternativo a quello dell’operatore risponda ad alcune specifiche tecniche, che si differenziano a seconda della tecnologia di connessione utilizzata (FTTC o FTTE, Fibra FTTH).

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

PosteMobile PostePay

Parametri FTTC o FTTE (rete TIM)

Partendo con la connettività in tecnologia Misto Fibra Rame FTTC o FTTE fornita tramite rete TIM, per connettersi il proprio router deve disporre delle seguenti caratteristiche tecniche:

  • il supporto allo standard VDSL2 con spettro 8b e 17a e supporto standard EVDSL con spettro 35b;
  • supporto Retransmission (ITU-T G.998.4);
  • supporto Vectoring (ITU-T G.993.5);
  • Username: è necessario contattare il numero di Assistenza dedicato 800807960;
  • Password: è necessario contattare il numero di Assistenza dedicato 800807960;
  • Protocollo: PPPoE Routed (definito come RFC 2516);
  • Incapsulamento: PTM;
  • NAT: attivo;
  • VLAN: 835.

Connessione in Fibra FTTH tramite ONT

Per la tecnologia di rete Fibra FTTH, con cui la fibra ottica arriva fin dentro casa, PosteMobile collega il modem ad un terminale ottico fornito da PostePay, la cosiddetta ONT (Optical Network Termination).

Grazie alla ONT esterna che viene installata in casa, è possibile sostituire il modem dell’operatore semplicemente collegando il proprio apparecchio alla porta LAN della ONT tramite cavo di rete Ethernet di Categoria 5e o superiore, utilizzando la porta WAN Ethernet del modem (in modalità untagged se si è su rete Open Fiber).

PosteMobile specifica che, in caso di linea Fibra FTTH, il router utilizzato per la connessione dati deve avere una interfaccia di rete WAN di tipo Gigabit Ethernet Full-Duplex Auto-Sensing e su essa è necessario il supporto del protocollo Ethernet 802.1q.

A seconda del modello di ONT installato nella propria abitazione, cioè se utilizza la rete TIM o quella Open Fiber, dovranno essere inseriti dei specifici parametri.

ONT Fibra FTTH modem libero

Parametri Fibra FTTH su rete TIM

Per configurare una connessione internet sempre attiva da parte del modem router, in Fibra FTTH con ONT di TIM, i parametri necessari sono i seguenti:

  • Username: è necessario contattare il numero di Assistenza dedicato 800807960;
  • Password: è necessario contattare il numero di Assistenza dedicato 800807960;
  • Protocollo: PPPoE Routed (definito come RFC 2516);
  • Incapsulamento: VLAN Ethernet 802.1q;
  • NAT: attivo;
  • VLAN: 835.

Parametri Fibra FTTH su rete Open Fiber

Invece, per configurare una connessione dati sempre attiva da parte del modem router, in linea Fibra FTTH con ONT di Open Fiber, bisognerà inserire nel modem seguenti parametri:

  • Username: openfiber;
  • Password: openfiber;
  • Protocollo: PPPoE Routed (definito come RFC 2516);
  • Incapsulamento: VLAN Ethernet 802.1q;
  • NAT: attivo;
  • VLAN: 835.

Le configurazioni tecniche dovrebbero chiaramente essere valide anche quando il servizio di rete fissa di PosteMobile tramite le reti di TIM e Open Fiber sarà commercializzato per tutti i clienti consumer, e non solo per i dipendenti di Poste Italiane. In questo senso, l’apertura a tutta la clientela dovrebbe essere prevista per Maggio 2021.

Poiché l’offerta PosteMobile Casa Ultraveloce prevede l’attivazione soltanto di una linea internet, senza alcun servizio telefonico voce, non vengono al momento indicate le configurazioni eventualmente necessarie per configurare una linea telefonica VoIP.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button