TechVideoVodafone

Vodafone ed Ericsson, sperimentazioni sui droni: volo in situazioni di emergenza su rete mobile

Vodafone Group ed Ericsson hanno annunciato di aver terminato alcuni test sull’impiego di droni in situazioni di emergenza grazie alla copertura di rete mobile.

I test si sono svolti in Germania, per la precisione presso l’Innovation Centre di Aldenhoven, in cui le due aziende hanno utilizzato i dati sul traffico di rete per permettere ai droni di muoversi solo in aree con copertura sufficiente e con celle non eccessivamente congestionate, così da offrire il massimo del controllo dalla partenza alla destinazione.

I test hanno dunque permesso di studiare strumenti e misure per permettere agli operatori e ai tecnici di pianificare un percorso sicuro e affidabile per il drone, soprattutto in situazioni di emergenza legate ad esempio all’assistenza sanitaria e alle calamità naturali, o più semplicemente nel monitoraggio di infrastrutture industriali.

Come evidenziano Vodafone ed Ericsson, stabilendo dei “corridori aerei” sicuri sotto copertura di rete mobile, il drone ha la possibilità di ampliare il raggio di volo o di consegna rispetto a quanto accade se lo stesso si muove offline.

drone

Inoltre, le sperimentazioni condotte nel corso di questo mese hanno permesso anche di analizzare strumenti per controllare le principali funzionalità dei droni, ad esempio la definizione della videocamera, così da poter evitare di utilizzarla quando non necessario.

In basso si riporta un video che mostra l’impiego di un drone su copertura di rete per recarsi sul luogo di un incidente o fornire i medicinali richiesti a un centro ospedaliero. Alcune delle immagini riportate sono state riprese direttamente all’interno dell’Innovation Centre di Aldenhoven.

Johan Wibergh, CTO di Vodafone Group, ha così commentato il progetto:

“La nostra rete si è evoluta in una potente piattaforma basata sul machine learning e sull’intelligenza artificiale, in grado di fornire servizi video, TV e dati a velocità gigabit. Stiamo entrando nella fase successiva della nostra evoluzione, in cui utilizzeremo la nostra rete intelligente basata su software per fornire nuovi servizi digitali che possano aiutare la società.

L’uso responsabile dei droni è un esempio di questo tipo. Possono valutare gli incendi, consegnare forniture mediche e aiutare le aziende a rilevare situazioni pericolose presenti in cantieri, su linee elettriche o sui piloni delle linee mobili, in modo più rapido e sicuro.”

Anche Erik Ekudden, CTO di Ericsson, ha evidenziato la versatilità dei droni soprattutto per le aziende e le diverse possibilità ancora tutte da scoprire grazie alla collaborazione con Vodafone.

Soprattutto sul fronte dell’impiego aziendale, secondo quanto riportato da Ericsson i droni potranno ridurre le operazioni umane (incluse quelle con un non irrilevante livello di rischio) e apportare un vantaggio in termini di costo e tempo per analizzare i dati raccolti.

Inoltre, dagli studi condotti dalle due aziende, l’impiego di droni su copertura di rete mobile può aprire la strada a diverse features in grado, ad esempio, di far evitare al drone condizioni meteo avverse e di gestire più droni in volo.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button