Reti 5GFastweb

Marco Arioli (Fastweb): “primi in Europa nel 5G mmWave grazie alla partnership con Qualcomm”

Nel corso dell’IFA 2020 di Berlino, si è tenuto un Keynote in cui il Presidente di Qualcomm, Cristiano Amon, ha discusso gli sviluppi del 5G e dell’Intelligenza Artificiale nelle telecomunicazioni. Ha preso la parola anche Marco Arioli di Fastweb.

Marco Arioli, Head of Network Engineering di Fastweb, ha evidenziato le opportunità del 5G nel mondo delle telecomunicazioni, che supereranno le dinamiche di settore per permettere alle comunità di fruire di una nuova serie di servizi che influenzeranno la vita di tutti i giorni, in diversi settori adiacenti.

Come sempre, si è ricordata la possibilità di sfruttare il 5G nelle Pubbliche Amministrazioni, per fornire servizi digitali ai cittadini, e negli ambiti della Sanità e dell’Industria 4.0.

Marco Arioli ha affermato che Fastweb lancerà i suoi servizi 5G in Italia quest’anno, per fornire connettività a privati e business con velocità fino a 1 Gigabit al secondo in tecnologia FWA.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Marco Arioli Fastweb
Marco Arioli, Head of Network Engineering di Fastweb

Il 5G FWA sarà esteso fino a 12 milioni di abitazioni grazie all’accordo con Linkem citato dall’Head of Network Engineering dell’operatore: si parla di circa il 45% della popolazione italiana. Il focus dell’azienda sarà quello di aiutare a ridurre il digital divide proprio grazie al suo rinnovato footprint frutto di accordi con altri operatori e attori del mercato.

Tra questi, viene citato proprio Qualcomm:

“Fastweb sarà il primo operatore in Europa a lanciare servizi commerciali basati sul 5G mmwave e siamo fieri del nostro ruolo da pionieri con queste nuove tecnologie in particolare e con il 5G in Europa in generale. Ciò è possibile grazie alla nostra partnership strategica con Qualcomm, che ha aiutato Fastweb a diventare familiare con le tecnologie 5G mmwave e a effettuare test con il sistema Qualcomm Snapdragon x50.”

Marco Arioli ha infine ringraziato il Presidente di Qualcomm e tutto il team per la collaborazione, augurandosi altri anni ricchi di collaborazioni per sfruttare al massimo le performances delle nuove tecnologie 5G.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button