Iliad supera i 4,5 milioni di clienti in Italia: la rete proprietaria dichiara 3100 siti


Il Gruppo Iliad continua a crescere in Italia in questo terzo trimestre del 2019. L’azienda di  Xavier Niel ha infatti ancora mostrato risultati positivi per Iliad Italia, che supera i 4,5 milioni di clienti.

I risultati finanziari a livello di Gruppo evidenziano le performances in Francia e in Italia, caratterizzate nel mercato domestico da una lieve contrazione dei clienti di rete mobile e un aumento di clienti di rete fissa, soprattutto in tecnologia FTTH.

Di conseguenza, in Francia, Iliad mostra ricavi in crescita del 3,3%, pari a 3,660 milioni di euro (di cui 1,229 in questo trimestre), guidati da un lieve aumento dell’ARPU, mentre in Italia in questi primi 9 mesi dell’anno l’azienda ha raggiunto ricavi per 286 milioni di euro.

Nel segmento fisso solo nell’ultimo trimestre Free ha raggiunto 210.000 nuovi clienti, riducendo le offerte a prezzo ridotto e puntando su un lieve incremento dell’ARPU, di 40 centesimi di euro anno su anno (il valore ha raggiunto adesso i 32,5 euro).

   

Nel mobile, Free ha raggiunto 147.000 nuovi clienti con il suo piano Unlimited 4G (che offre giga illimitati per i clienti Freebox, altrimenti 50 o 100 Giga per i clienti non convergenti) e ha continuato a migliorare la sua infrastruttura di rete, con circa 3000 nuovi siti nel terzo trimestre del 2019.

In Italia, i risultati presentati evidenziano ricavi per 109 milioni di euro nel terzo trimestre del 2019 con un incremento di circa 700.000 clienti (dai 3,8 milioni dell’ultima presentazione ai 4,5 milioni attuali) in un trimestre nonostante il lancio di nuove offerte competitive da parte degli operatori concorrenti. Il numero di clienti raggiunto, pari a 4,5 milioni, è traducibile in una quota di mercato del 4%.

In basso un grafico dedicato, che mostra anche il numero di acquisizioni nei singoli trimestri del 2019. Come è possibile notare, il ritmo di crescita in questo terzo trimestre è il più elevato di tutto l’anno, con un incremento di 700.000 clienti contro i 532.000 del precedente.

Iliad clienti

Iliad Italia ha inoltre continuato a investire sulla sua rete, dichiarando nel documento odierno l’aggiunta di circa 700 nuovi siti durante il trimestre, per un totale di 3100 siti pronti alla fine di Settembre 2019, di cui 850 attivi, che contribuiscono a gestire una piccola porzione del traffico totale sulla rete.

Nel medesimo periodo sono inoltre incrementati anche i punti vendita. Come noto, adesso Iliad presenta 14 Iliad Stores in Italia, a cui si sommano oltre 200 corner per un totale di circa 700 Simbox in tutta la penisola.

I risultati in Italia sono in linea con il piano strategico per il 2019, che prevede ancora una copertura per 3500 siti entro il 2019 e di almeno 10.000 siti entro il 2024, con un totale di 1,5 miliardi di euro di ricavi nel lungo termine.

Iliad Clienti

Ecco il comunicato stampa ufficiale di iliad italia:

Sono 4,5 milioni le persone che si sono unite alla rivoluzione iliad meno di un anno e mezzo dopo il suo ingresso nel mercato. In un settore caratterizzato da offerte complesse e rimodulazioni improvvise delle tariffe, il passaparola degli utenti soddisfatti premia la società che ha fondato la sua azione sulla chiarezza, la mancanza di brutte sorprese e di costi nascosti, con un’ulteriore accelerazione nella crescita della base di utenti: 700.000 nuovi utenti nel terzo trimestre, contro i 530.000 nel secondo trimestre e i 472.000 nel primo.

Prosegue a ritmo spedito lo sviluppo in tutta Italia della rete mobile proprietaria verso l’obiettivo dei 3.500 siti installati entro la fine del 2019, con 700 nuovi siti nel trimestre per un totale di 3.100 a fine settembre 2019. Continua anche l’espansione sul territorio che vede ad oggi 14 iliad Store e più di 200 corner presso GDO e centri commerciali per un totale di oltre 700 Simbox in tutta Italia.

Sempre nella giornata di oggi, 12 Novembre 2019, Iliad ha anche annunciato un piano per il lancio di un riacquisto di azioni proprie per 1,4 miliardi di euro, che coinvolgerà il 19,7% del capitale dell’azienda al prezzo di 120 euro per azione. Gli azionisti potranno dunque godere di un margine premium del 38% rispetto al prezzo medio delle azioni negli ultimi tre mesi.

Secondo il documento presentato, la transazione sarà aperta a tutti gli azionisti e sarà garantita da Xavier Niel, senza alcun impatto per il debito di Iliad e per i ricavi per azione, in quanto le stesse verranno poi cancellate tramite una riduzione di capitale. Le azioni in mano a Xavier Niel, pari al 52% del totale, non rientreranno nell’operazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.