ho. mobile lancia il servizio Autoricarica per rinnovare automaticamente la propria offerta


In queste ultime ore, il secondo brand di Vodafone, ho-mobile, ha introdotto la possibilità di ricaricare la propria SIM tramite Autoricarica allo scopo di avvicinare il servizio erogato alle esigenze del cliente.

Autoricarica è un servizio che consente di ricaricare automaticamente la propria SIM ho. tramite carte di credito compatibili con i circuiti Visa, Mastercard, PayPal e PostePay. Al momento non è previsto l’utilizzo di conto correnti bancari.

Da ieri, 22 Luglio 2019, è possibile attivare il servizio di Autoricarica in self care dal cliente ho-mobile. Per attivare il suddetto servizio basterà recarsi sul sito ufficiale dell’operatore, accedere nella propria Area Personale, selezionare la voce la mia offerta per poi cliccare su Autoricarica. Successivamente bisognerà inserire i dettagli di pagamento ed, infine, pigiare sul pulsante Attiva L’Autoricarica.

Autoricarica ho

Secondo delle informazioni raccolte da MondoMobileWeb in anteprima, a partire da venerdì 26 Luglio 2019 sarà rilasciato anche un aggiornamento che permetterà di attivare l’autoricarica direttamente dall’App ufficiale dell’operatore, disponibile sia sul Play Store Google che sull’App Store Apple.

   

Di conseguenza, per poter richiedere ed attivare l’Autoricarica da App si dovrà, dopo il 26 Luglio 2019, effettuare l’aggiornamento dell’applicazione sul proprio telefono. Al momento non è possibile, contestualmente all’attivazione della SIM, richiedere o configurare l’autoricarica nei rivenditori ho-mobile.

ho lautoricarica

Con l’attivazione del servizio di Autoricarica, il cliente richiede all’operatore virtuale telefonico ho. l’acquisto di una ricarica automatica mensile pari al costo della propria offerta due giorni prima del rinnovo, avvisandolo, il giorno precedente alla ricarica, con un SMS informativo.

Se il servizio fosse attivato tra le 48 e 24 ore prima del rinnovo, allora l’Autoricarica verrà effettuata 24 ore prima del rinnovo dell’offerta. Se, invece, il servizio fosse attivato con credito negativo, la prima Autoricarica verrà effettuata il giorno successivo all’attivazione del servizio.

E’, comunque, possibile disattivare l’Autoricarica tramite app, sito ufficiale dell’operatore o chiamando il Servizio Clienti. In caso contrario, l’acquisto della ricarica si intende confermato e verrà addebitato sul metodo di pagamento scelto ogni mese.

ho mobile

Qualora l’Autoricarica non dovesse andare a buon fine, ad esempio a causa della scadenza della carta di credito, il servizio non si disattiverà e, aggiornando il metodo di pagamento prima del rinnovo successivo, verrà effettuata la ricarica automatica. Se, per qualsiasi motivo, la SIM viene disattivata, il servizio di Autoricarica si disattiverà automaticamente.

Se si ha più di una SIM ho. attiva, il cliente potrà scegliere su quale attivare il servizio con l’inserimento di un solo metodo di pagamento che verrà utilizzato su tutti i numeri su cui si ha attivato l’Autoricarica.

In caso di eliminazione del metodo di pagamento inserito, tutti i servizi di Autoricarica associati verranno disattivati. Infine, se il cliente decidesse di effettuare un cambio offerta, l’importo della ricarica Automatica verrà allineato al costo della nuova offerta attivata.

Anteprima MondoMobileWeb

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.