Vodafone continua ad attivare gratis Voce 4G Power Voice, il servizio basato sulla tecnologia VoLTE


Vodafone Italia ha deciso di attivare in automatico ad alcuni suoi già clienti consumer il servizio VoLTE gratuito Voce 4G che permette di sfruttare a pieno le potenzialità del proprio smartphone. E’ possibile chiamare in alta qualità con voce pulita, senza rumori di sottofondo e senza consumare eventuali Giga della propria offerta tariffaria base.

Voce 4G è il servizio gratuito basato sulla tecnologia VoLTE che permette al cliente anche di effettuare chiamate in alta definizione continuando a navigare senza rallentamenti sulla Rete 4G Vodafone.

Dal 24 Giugno 2018, come già noto, a tutti i clienti Vodafone che decidono di attivare un’offerta tariffaria standard e hanno uno smartphone compatibile, si attiva in automatico anche il servizio Voce 4G senza costi aggiuntivi.

   

In questi ultimi 6 mesi e fino ad ora, come era stato anticipato, Vodafone ha deciso di attivare tale servizio gratuito in automatico anche ad alcuni suoi già clienti con offerte compatibili. La migrazione è avvenuta per adesso in tre step.

Nel primo step sono stati coinvolti i clienti con le seguenti offerte attive: Vodafone Shake Remix, Vodafone Pro, Vodafone Smart, Vodafone One, Vodafone Simple, Vodafone Simple Plus, Vodafone RED, Vodafone C’All Global.

Nel secondo step sono stati coinvolti Vodafone Special 1000 1 GB, Vodafone Special 7 GB, Vodafone Special 10 GB, Vodafone Special 20 GB, Vodafone Special Minuti 7 Giga, Vodafone Special Minuti 10 Giga, Vodafone Special Minuti 20 Giga, Special Minuti 30 Giga, Special Minuti 50 Giga, Special Voce Illimitata, Unlimited x2, Unlimited x3, Unlimited x4, Unlimited RED, Unlimited RED+, Shake Remix Unlimited e Shake Remix Unlimited Junior.

Nel terzo e ultimo step più recente in lista c’è Special 1000 4 Giga, Special 1000 2 Giga, Special 1000, Special 30 Giga, Vodafone Start, Vodafone Shake Limited Edition, Special Free, Special Unlimited, Special 4 Giga, Tutto illimitato 10 Giga e Vodafone One Family.

Le opzioni tariffarie che non sono state elencate fino adesso, saranno in lista nei successivi step. In qualsiasi momento, se il già cliente desiderà da subito disporre di tale servizio, potrà attivarlo manualmente tramite il Servizio Clienti o chiedere direttamente all’assistente digitale Tobi se è possibile.

Alcune settimane fa alcuni clienti Vodafone che sono stati coinvolti dagli step elencati, hanno ricevuto il seguente messaggio: “Chiama in alta qualità e naviga contemporaneamente grazie a Voce 4G! Non devi far nulla: per te è gratis e già abilitata. Info su voda.it/voce4g_1“.

Il servizio viene denominato anche Power Voice. Per conoscere se il proprio smartphone è abilitato o meno al servizio Voce 4G, il cliente potrà scrivere il modello all’interno della sezione “Scopri se sei compatibile” in una pagina dedicata del sito ufficiale dell’operatore.

Per sapere se si ha già attiva l’opzione Voce 4G, con uno smartphone iOS il cliente può andare su “Impostazioni, Cellulare, Opzioni dati cellulare, Abilita 4G e poi successivamente Voce e Dati“. Se si è in possesso di uno smartphone Android (non brandizzato Vodafone) il cliente dovrà andare su “Impostazioni, Connessioni, Reti mobili, Chiamata VoLTE“. Se, invece, si acquista uno smartphone Android brandizzato Vodafone in uno dei rivenditori Vodafone autorizzati con attiva una Sim 4G Vodafone, il servizio è attivo in automatico.

Vodafone Italia specifica che il suo cliente per avere il servizio 4G VoLTE deve avere un’offerta e uno smartphone compatibile. Tutti gli smartphone venduti nei punti vendita Vodafone Store, Vodafone Point e negozi affiliati dello stesso operatore sono compatibili con Voce 4G.

Si ringraziano Davide e Gioser per la segnalazione. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.