Come ricaricare la propria SIM ho. mobile, con le principali tipologie di ricarica disponibili


Sono ormai passati più di 6 mesi da quando l’operatore virtuale di telefonia mobile ho. è sbarcato sul mercato italiano con la propria offerta di lancio comprendente minuti ed SMS illimitati e 30 Giga in 4G a 6,99 euro al mese.

Nel corso di questo tempo, sono state anche altre le opzioni tariffarie proposte dal secondo brand di Vodafone, cosi come i metodi di ricarica della propria SIM, che sono man mano stati integrati e dei quali di seguito si propone un elenco.

Come riportato qualche settimane fa infatti, di recente ho. mobile, ha introdotto per i propri clienti la nuova ricarica mediante il sistema di pagamento smart Satispay, quindi la lista dei metodi di ricarica si è aggiornata.

Il cliente ho. può optare per l’acquisto della propria ricarica telefonica anche online, dal sito ufficiale dell’operatore o dall’app ho., dove le transazioni sono protette da un sistema di crittografia dei dati TLS. I tagli di ricarica disponibili sul sito ufficiale dell’operatore sono di 5,10, 15, 20 e 30 euro.

   

In questi casi è possibile effettuare il pagamento delle ricariche mediante carte di credito, carte di debito e carte prepagate dei circuiti Visa e Mastercard, condizione necessaria è che il titolare sia residente in Italia, o con Paypal.

Per le operazioni di ricarica effettuate online nei modi appena elencati, si applicano i seguenti limiti: 300 euro ogni 3 giorni per lo stesso numero, 300 euro ogni 3 giorni per la stessa carta di credito anche se associata ad un account Masterpass, 300 euro ogni 3 giorni per lo stesso conto Paypal e 5 ricariche al giorno.

Inoltre per rendere più veloce il processo, è possibile attivare la funzione Ricarica veloce, che consente di memorizzare il numero di cellulare ricaricato, il taglio e anche la modalità di pagamento adoperata.

Per quanto riguarda il nuovo metodo di pagamento Satispay, adottato, come detto precedentemente, anche da ho., si tratta di un sistema che offre la possibilità di associare l’iban di un proprio conto corrente e impostare la somma prepagata di cui si vuole disporre ogni settimana, in modo tale da controllare e monitorare le spese direttamente dal proprio Smartphone, attraverso l’App dedicata disponibile sia per Google Play che per iOS.

Per ricaricare istantaneamente il proprio credito telefonico o quello di un amico direttamente dall’app Satispay, l’utente deve fare tap su Servizi e poi su Ricariche telefoniche, scegliere l’operatore, selezionare il contatto dalla propria rubrica, inserire l’importo ed, infine, procedere con il pagamento.

Da qualche mese i clienti ho. possono ricarica la propria SIM pure attraverso il portale SisalPay.it. Basta visitare il sito, selezionare l’operatore di interesse, cliccare sul pulsante Paga online, inserire il numero telefonico e in seguito selezionare il taglio di ricarica tra quelli disponibili. Successivamente è necessario scegliere il metodo di pagamento e confermare l’operazione.

Fatto ciò si otterrà la ricevuta della ricarica appena effettuata, che potrà essere sempre ritrovata all’interno del proprio archivio personale. I tagli di ricarica disponibili dal sito SisalPay in particolare sono: 5, 10, 15, 20, 30 e 50 euro.

Infine, come di consueto, la ricarica è effettuabile anche recandosi di persona presso i punti vendita SisalPay e Lottomatica abilitati in tutta Italia, o in qualsiasi tabaccaio. Il servizio di ricarica è anche fornito dai punti vendita ho. e dalle edicole in cui è possibile pure attivare una SIM ho.

Si ricorda che il secondo brand di Vodafone sta attualmente proponendo a nuovi e già clienti, l’offerta denominata ho. 9,99, che prevede minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 50 Giga in 4G “Basic” (fino a 30 Mbps in download e in upload) a 9,99 euro al mese.

L’opzione tariffaria è a tempo indeterminato e include, senza costi aggiuntivi, i seguenti servizi accessori: SMS ho. chiamato, navigazione hotspot, 42121 per credito residuo, avviso di chiamata, e trasferimento di chiamata.

servizi digitali a pagamento, come ad esempio oroscopi, suonerie, ed SMS bancari sono bloccati. Inoltre, i numeri a pagamento 199, 144, 166 e 899 sono disabilitati di default, ma possono comunque essere attivati dall’applicazione ufficiale dell’operatore. Non è disponibile la segreteria telefonica e non si possono inviare MMS.

Qualora si dovessero terminare i Giga inclusi nell’offerta, la navigazione si blocca, senza costi aggiuntivi, e sarà possibile decidere di far ripartire l’offerta anticipando il rinnovo allo stesso costo: da quel momento cambierà la data di rinnovo.

E’ prevista una limitazione all’uso del 4G, che consiste in una  velocità di navigazione fino a 30 Megabit/s in download e a 30 Megabit/s in upload, e non è integrata la tecnologia VoLTE.

Al momento dell’attivazione il nuovo cliente ho mobile dovrà pagare 9 euro di attivazione e il prezzo minimo di una nuova SIM. Il prezzo consigliato per attivare una nuova sim è di 0,99 euro. Si aggiunge inoltre, che per poter attivazione l’offerta, è necessario effettuare una prima ricarica obbligatoria di minimo 8 euro (alcuni punti vendita propongono una ricarica da 10 euro o di importo superiore) da cui sarà detratto il rinnovo anticipato del costo di mensile dell’opzione tariffaria

Si ricorda che è ancora sottoscrivibile, fino a nuova comunicazione, presso i punti vendita ho. e nei corner aderenti, l’offerta ricaricabile operator attack (OA) a 5,99 euro al mese, anzichè 9,99 euro. Il bundle è uguale a quella tradizionale, cambia soltanto il canone mensile.

Queste versione scontata dell’offerta è attivabile esclusivamente dai clienti provenienti da iliad e dagli operatori virtuali Kena Mobile, PosteMobile (anche versione ESP), Fastweb (anche versione ESP), BT Italia, CoopVoce, Tiscali Mobile, Digi Mobil, Digitel, Foll-In, Green Telecomunicazioni, Mund GSM, NT Mobile, NV Mobile, NoiTel Mobile, Rabona Mobile, Ringo Mobile e Welcome Italia.

Per quanto concerne il roaming in Unione Europa sono previsti minuti ed SMS illimitati e 3,7GB di internet in 4G.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.