Satispay: si può ricaricare anche ho. mobile. Molti utenti attendono iliad


Anche ho. mobile, operatore virtuale gestito dalla società Vei srl controllata al 100% da Vodafone, permette di ricaricare la propria SIM tramite il sistema di pagamento smart Satispay.

Satispay

Satispay è un sistema di pagamento innovativo che permette di associare l’iban di un proprio conto corrente e impostare la somma prepagata di cui si vuole disporre ogni settimana, in modo tale da controllare e monitorare le spese direttamente dal proprio Smartphone, attraverso l’App dedicata disponibile sia per Google Play che per iOS e tramite la quale è possibile acquistare nei negozi convenzionati, sia fisici che online, effettuare ricariche telefoniche e scambiare denaro con i propri amici in modo gratuito.

Gli operatori telefonici che supportano il suddetto servizio sono undici: Tim, 3, Vodafone, PosteMobile, Wind, DigiMobil, Fastweb, Tiscali, 1Mobile, Lycamobile e, la new entry ho.

In più, con Satispay ogni utente avrà un rimborso immediato pari a 2 euro sulla prima ricarica telefonica effettuata e l’1% di Cashback su tutte le successive fino al 31 Dicembre 2018.

   

Per ricaricare istantaneamente il proprio credito telefonico o quello di un amico direttamente dall’app, l’utente dovrà cliccare andare su Servizi e poi su Ricariche telefoniche, scegliere l’operatore, selezionare il contatto dalla propria rubrica, inserire l’importo ed, infine, procedere con il pagamento.

E’ possibile notare come iliad non sia ancora presente nella lista degli operatori telefonici supportati. In particolare, colleghi di HDBlog hanno individuato un commento di Satispay, sulla sua pagina Facebook, rivolto proprio al quarto operatore di rete mobile. All’affermazione di un utente che ha rimarcato l’assenza di iliad tra gli operatori supportati, Satispay ha risposto così:

Ciao […] Noi siamo sempre a lavoro per integrare tutti gli operatori, ma purtroppo non dipende solo da noi! Per l’operatore di tuo interesse noi siamo pronti, iliad, voi?

iliad risponderà alla frecciatina lanciata da parte di Satispay? Di fatto, è rimasto l’unico operatore di rete mobile a non avere il suddetto sistema di pagamento per ricaricare, in quanto Vodafone, Tim e Wind Tre sono già supportati.

Si ringraziano Antonio, Davide, Elena e Gioser per le segnalazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.