Fastweb: in arrivo aumenti in bolletta per alcuni clienti di linea fissa


Dopo gli aumenti in bolletta nel mese di Novembre 2018, che hanno coinvolto alcuni clienti Tim e Vodafone di rete fissa, adesso sembrerebbe il turno di Fastweb.

Fastweb

La comunicazione relativa agli aumenti sul canone mensile è arrivata, secondo alcune indiscrezioni, alla forza vendita Fastweb in data odierna, 19 Novembre 2018.

Non è ancora chiaro quali siano le offerte coinvolte, ma i clienti rimodulati verranno avvisati attraverso comunicazioni in fattura e conto digitale.

Tale aumento, come da comunicazione delle condizioni contrattuali inviate ai clienti, sarà finalizzato ad accelerare il miglioramento dei servizi e delle offerte Fastweb. Per i clienti impattati, gli importi del loro abbonamento saranno parzialmente adeguati ai prezzi delle attuali offerte Fastweb. In alcuni casi, però, l’importo mensile da pagare, potrebbe anche essere inferiore a quello corrisposto dai nuovi clienti.

   

L’aumento in bolletta sarà di 1,20 euro, 3 euro, 4 euro o 5 euro mensili in base al tipo di offerta sottoscritta. Se il cliente non intendesse accettare le variazioni, sarà possibile recedere dal contratto ai sensi dell’articolo 70, comma 4, del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, senza penali o costi di disattivazione.

Inoltre, anche se l’offerta dovesse avere un vincolo temporale di permanenza, non verranno comunque addebitati gli importi previsti per cessazione anticipata.

In particolare, il cliente impattato potrà richiedere il recesso dal contratto compilando con i propri dati l’apposito modulo presente in MyFASTPage, o altra comunicazione, ed inviandoli tramite raccomandata A/R a Fastweb S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI) o tramite PEC all’indirizzo fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it oppure semplicemente  recandosi presso un negozio Flagship Fastweb o, infine, contattando il Servizio Clienti al 192.193.

La disattivazione del servizio avverrà entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta del cliente e la fatturazione continuerà fino all’effettiva chiusura del servizio. Per ulteriori informazioni, MondoMobileWeb vi terrà aggiornati sugli sviluppi dei suddetti aumenti.

Si ringrazia Gioser per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.