Attivazione nuova SIM: tutto ciò che è necessario sapere quando lo si fa con i principali operatori mobili nazionali


Spesso accade che i clienti attivino una SIM ricaricabile con un nuovo operatore senza essere veramente a conoscenza di ciò che questo realmente comporti, a livello di costi e servizi a pagamento.

Di seguito si propone quindi un breve sunto di ciò che accade nel momento in sui si attiva una nuova SIM con i principali gestori telefonici operanti nel territorio italiano.

A scanso di equivoci, in ogni caso, si consiglia di leggere sempre in modo approfondito i contratti di attivazione relativi ai servizi, dove sono riportate tutte le condizioni e i costi di ogni prodotto. Inoltre si ricorsa che chi attiva tali contratti a distanza, ha sempre la possibilità di poter esercitare il diritto di recesso entro il tempo limite di quattordici giorni.

 

   

 

TIM

Per quanto riguarda Tim, il cliente deve sapere che attivando una nuova scheda ricaricabile, si ritrova automaticamente attivo a 2 euro al mese, il piano tariffario denominato Tim Base e Chat che prevede una tariffa voce a consumo di 19 centesimi di euro al minuto con scatto alla risposta di 29 centesimi (tariffazione a scatti anticipati di 60 secondi), SMS a 29 centesimi di euro ciascuno ed MMS a 1,30 euro cadunoI nuovi clienti non pagano il costo del primo mese di Tim Base e Chat, poichè gratuito.

La tariffa base per la navigazione Internet da telefonino, attraverso APN wap.tim.it e applicata in assenza di specifiche offerte dati attive, è di 4 euro al giorno. L’importo è addebitato esclusivamente nei giorni di effettivo utilizzo. Raggiunti i 500MB giornalieri, la velocità di navigazione si riduce a 32Kbps.

Non pagano il costo mensile del suddetto piano, tutti coloro che sottoscrivono una delle offerte con dati della gamma TIM Senza Limiti, Tim Senza Limiti Young, Tim Senza Limiti Junior, Tim Senza Limiti International, Tim Connect Mobile, Tim Offerte WinBack Teleselling (come ad esempio Tim Seven IperGo), Tim Smart Mobile.

Ecco alcuni esempi: Tim Senza Limiti Silver, Tim Senza Limiti Gold, Tim Senza Limiti Platinum, Subito Smart, Smart 4GB Sim Plus, Smart Voce Mobile, Tim Smart Sim Plus, Smart New, Smart Sim Plus New, Tim Casa, Tim Tag 12 mesi GRATIS; Tim Tag a pagamento, Tim Home Connect Light, Tim Home Connect 12, Tim Home Connect 24, Tim Young Junior Co-MKTG, Tim Junior, Tim Junior Plus, Tim Junior Co-MkTG, Tim International Senza Limiti, Tim International Senza Limiti 30GB, Tim Young Senza Limiti, Tim Young Senza Limiti Easy, Tim Young Senza Limiti Promo, Tim Connect CB, Tim Senza Limiti Voce CB, Tim Smart Sim Plus, Promo Tim Junior, Promo Tim Junior Pack, Tim Young Senza Limiti CB, Tim Young Senza Limiti Easy CB, Tim Black, Tim Black Free, Tim Senza Limiti Gold ON, Tim Senza Limiti Platinum ON.

Avendo un’offerta dati attiva, è integrata in Tim Base e Chat la possibilità per il cliente, di chattare con tutti su Whatsapp, Snapchat, Telegram, iMessage, Imo, Skype Viber e WeChat, senza consumare i Giga della propria offerta dati attiva. L’utilizzo delle chat senza limiti è consentito solo sul territorio italiano e l’offerta deve avere traffico dati disponibile.

Ai nuovi clienti Tim ricaricabili non interessati al piano Tim Base e Chat, è comunque offerta la possibilità di cambiarlo con Tim Base New e Tim Semplice. Il costo dell’operazione è pari a 7 euro, se effettuata presso il rivenditore, mentre è gratuito se svolto tramite i canali digitali.

Tim Semplice prevede una tariffa voce a consumo di 35 centesimi di euro al minuto, senza scatto alla risposta, con telefonate tariffate sugli effettivi secondi di conversazione. Gli SMS costano 29 centesimi di euro ciascuno.

Tim Base New prevede una tariffa voce a consumo di 23 centesimi di euro al minuto, (tariffazione è a scatti anticipati di 60 secondi), ma con lo scatto alla risposta di 20 centesimi.  Per ogni singolo SMS si pagano invece 16 centesimi di euro.

A tutti i clienti TIM che attivano un’offerta tariffaria principale con un bundle dati disponibile, in automatico si attiverà l’opzione 1 GB di Scorta, per continuare a navigare in extrasoglia. Ciò significa che, qualora il cliente dovesse terminare il traffico dati previsto dalla propria offerta, questo può continuare a navigare al prezzo di 1,90 euro ogni 200 MB fino a 1 GB, solo in caso di utilizzo. Il servizio in questione è disattivabile in qualunque momento, telefonando il 40916, il  Servizio Clienti al 119, o accedendo all’area autenticata My Tim Mobile del sito ufficiale Tim.

I nuovi clienti possono attivare il servizio SMS di reperibilità LoSai e ChiamaOra di TIM, contestualmente all’attivazione di una nuova linea o in caso di passaggio a TIM mantenendo il proprio numero mobile attivo. L’eventuale costo del servizio, per i clienti ricaricabili, è di 1,59 euro mensili, addebitati anticipatamente su credito residuo. Per i nuovi clienti il primo mese è gratuito.

Chiamando il numero gratuito 40920, è possibile attivare, disattivare o verificare se LoSai e ChiamaOra di TIM è stato attivato.

Per informazioni più dettagliate a riguardo, si rimanda alla lettura dell’approfondimento dedicato.

VODAFONE

Attivando una SIM ricaricabile, si abilità in automatico, senza canoni aggiuntivi, il profilo tariffario a consumo denominato Vodafone 25, che prevede 25 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi con uno scatto alla risposta di 20 centesimi di euro, SMS a 29 centesimi di euro verso tutti ed MMS a 1,30 centesimi di euro verso tutti.

Attivando una SIM senza offerta principale attiva (qualora sia ancora possibile) invece, il piano base è Vodafone 19 che prevede un canone di 1,96 euro al mese. Inoltre, ai nuovi clienti Vodafone che non sono nati in Italia, che possono quindi scegliere di attivare una delle offerte della gamma C’All (come ad esempio: C’All Global), si attiva in automatico direttamente il piano della SIM C’All 25 che non prevede alcun canone aggiuntivo.

Il piano della SIM si applica in caso di extrasoglia o se si disattiva l’offerta principale.

E’ possibile cambiare piano e passare a Vodafone Senza Scatto New compilando un modulo online dedicato disponibile ad una pagina ufficiale del sito dell’operatore (ecco il link diretto).

Questo consente di chiamare a 29 centesimi di euro al minuto senza scatto alla risposta ed di inviare SMS a 7,32 centesimi di euro per SMS inviato. La tariffazione è calcolata sugli effettivi secondi di conversazione e le frazioni vengono arrotondate per eccesso al secondo successivo.

Al momento dell’attivazione di una nuova SIM ricaricabile Vodafone si possono attivare i servizi accessoriRete Sicura, 1GB di Riserva e Smart Passport. Questi accessori si possono attivare anche quando si attiva una nuova offerta o tariffa base.

Il servizio Rete Sicura, nasce per proteggere la navigazione, la privacy e i pagamenti online. E’ gratuito per i primi 2 rinnovi. Poi a 1 euro al mese. Il primo rinnovo coincide con il giorno dell’attivazione.

Il servizio extrasoglia dati 1GB di Riserva funziona solo quando il cliente Vodafone finisce il bundle dati della sua linea. Se il cliente Vodafone termina i suoi Giga, continua a navigare a 2 euro ogni 200 MB fino a 1GB, solo in caso di utilizzo.

L’opzione roaming Vodafone Smart Passport+ offre 60 minuti (30 in entrata e 30 in uscita) e 500MB ogni giorno a 3 euro solo in caso di utilizzo in Svizzera, Turchia, Albania, Principato di Monaco, San Marino e USA.

Sarà possibile, in qualsiasi momento, disattivare gli accessori Rete Sicura, 1GB di Riserva e l’opzione roaming Smart Passport+ chiamando il numero gratuito 42071.

C’è anche la segreteria telefonica, che consente al cliente l’ascolto dei messaggi vocali registrati su casella associata al proprio numero telefonico, se il proprio telefonino, è spento o non raggiungibile o occupato o se non si risponde. Il servizio è automaticamente attivo e, se non utilizzato non comporterà alcun costo. Per ascoltare i messaggi si deve chiamare il numero 42020 al costo di 1,50 euro al giorno, solo in caso di utilizzo.

Per disattivare il servizio si deve digitare ##002# e invio o visitare l’Area Clienti Vodafone, nella sezione Servizi e Promozioni Attive. In alternativa è possibile richiedere al Servizio Clienti Vodafone 190 la disattivazione permanente della Segreteria Telefonica. In caso di cambio piano in automatico si potrebbe riattivare.

I servizi SMS di reperibilità Recall e Chiamami si attivano solo su richiesta del cliente Vodafone ed hanno un costo giornaliero unico di 12 centesimi di euro solo in caso di utilizzo. Possono essere disattivati chiamando il numero gratuito 42070.

Il servizio Chiamami avvisa il cliente con un SMS quando qualcuno prova a chiamarlo ma il cellulare risulta spento, non raggiungibile o occupato (se non ha l’avviso di chiamata attivo). Il servizio Recall su Spento o non Raggiungibile permette di ricevere un SMS di avviso quando un numero spento o non raggiungibile è nuovamente disponibile. Il servizio Recall su Occupato: permette di prenotare la chiamata quando la persona che il cliente chiama è occupata in un’altra conversazione Il servizio funziona solo se è attivo sia sulla SIM Vodafone di chi chiama sia su quella di chi riceve la chiamata.

Per chi ha l’opzione Vodafone Plus (versione con SMS o versione Under 30) l’ascolto della segreteria telefonica ed i servizi SMS di reperibilità Chiamami e ReCall sono inclusi e non prevedono costi aggiuntivi.

Per informazioni più dettagliate in merito a ciò che accade quando si attiva una nuova SIM con l’operatore rosso, si consiglia la lettura dell’approfondimento dedicato.

WIND

I clienti che dal 3 Aprile 2018, decidono di attivare una nuova SIM ricaricabile Wind, usufruiscono automaticamente del piano tariffario Wind Basic 2018 che non prevede costi aggiuntivi e che ovviamente si applica solo nel caso in cui non ci siano offerte attive.

Wind Basic prevede una tariffa a consumo di 29 centesimi di euro al minuto verso tutti numeri nazionali mobili e rete fissa (ad eccezione di quello effettuato verso direttrici preferenziali, numerazioni a tariffa speciale e chiamate dati/fax), senza scatto alla risposta con effettivi secondi di conversazione, di 29 centesimi di euro per ciascun SMS inviato verso tutti i numeri nazionali, di 30 centesimi di euro per ogni MMS inviato verso tutti i numeri Wind e 60 centesimi di euro verso gli operatori nazionali. Per quanto riguarda internet, si pagano 4 euro al giorno, solo in caso di utilizzo del traffico dati e fino alle 23:59. Superati i 500 MB giornalieri, la velocità max viene ridotta 32 kbps (la tariffazione internet si applica se non ci sono opzioni internet attive).

E’ inoltre incluso nel piano base Wind Basic, il servizio SMS MyWind, che avvisa il cliente delle persone che lo hanno cercato mentre era impegnato in un’altra conversazione o aveva il cellulare spento o non raggiungibile.

E’ anche possibile effettuare il cambio piano gratuito (mediante App MyWind, IVR 155, area Clienti del sito ufficiale dell’operatore o negozio Wind) e passare cosi al profilo tariffario denominato Wind Easy, che prevede chiamate a 30 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali mobile e rete fissa con  scatto alla risposta di 20 centesimi di euro e tariffazione al secondo, SMS di 30 centesimi ciascuno ed MMS di 50 centesimi di euro verso tutti. La navigazione ha un costo di 24 centesimi di euro per ogni MB consumato.

E’ giusto specificare che il cambio piano verso Wind Easy non disattiva il servizio SMS My Wind che rimane attivo al costo di 82 centesimi di euro al mese, in assenza di un’offerta che ne includa già il costo. SMS My Wind può essere disattivato, prima del cambio, chiamando il 403020.

Quando si attiva una nuova SIM ricaricabile Wind, non ci sono più servizi accessori da disattivare. Bisogna comunque ricordarsi di richiedere il blocco dei servizi a sovrapprezzo, contattando il Servizio Clienti 155 in qualsiasi momento o recandosi direttamente presso uno dei rivenditori autorizzati Wind.

Per informazioni più dettagliate, consultare l’approfondimento dedicato.

TRE

Per quanto riguarda il brand Tre dell’operatore congiunto Wind Tre, l’attivazione di una nuova SIM ricaricabile comporta l’automatica abilitazione del servizio Ti ho cercato, che informa il cliente di essere stato contattato quando il cellulare era occupato, spento o irraggiungibile.

Si tratta di un servizio, funzionante sia in Italia che all’estero, che ha un costo di 1,50 euro al mese IVA inclusa, addebitato soltanto alla ricezione del primo SMS di notifica nel mese solare ed esclusivamente nei mesi di effettiva fruizione del servizio.

Il piano tariffario di default è Power29 e se l’opzione tariffaria principale rimane attiva il canone mensile di 2,17 euro non viene addebitato. L’utente può però cambiare in qualunque momento il profilo tariffario, e passare da Power29 a Tre Basic.

Per disattivarlo basta digitare la stringa *112#invio oppure utilizzare la nuova app My3. Secondo alcune testimonianze, in alcuni casi, non è possibile richiedere la disattivazione del suddetto servizio prima di 72 ore dall’attivazione della nuova SIM ricaricabile 3. In caso di addebito non richiesto il cliente 3 potrà chiedere il rimborso direttamente al Servizio Clienti 133.

Inoltre, poichè le attuali offerte di 3 non includono la navigazione sulle pagine App&Store, si rischia di pagare 9 centesimi di euro per pagina. Per evitare l’addebito tale importo, bisogna verificare nelle impostazioni del proprio browser che la pagina iniziale non sia URL http://mobile.tre.it/hb/HutchKey. Si consiglia di inserire come alternativa www.google.it o www.mondomobileweb.it.

Dettagli e approfondimenti sono disponibili cliccando qui. 

ILIAD

infine, quando si attiva una nuova SIM con il nuovo quarto operatore nazionale Iliad, le offerte promosse finora dall’operatore includono i servizi accessori, quindi non prevedono costi aggiuntivi.

In qualsiasi momento è possibile richiedere il blocco dei servizi a valore aggiunto per evitare, anche involontariamente, l’attivazione di abbonamenti di servizi a valore aggiunto non richiesti. Per ulteriori informazioni su come fare con i principali operatori nazionali, visonare l’approfondimento dedicato.

I servizi a valore aggiunto (VAS), detti anche “Premium” o “a contenuto”, sono servizi forniti da parte anche di società esterne del proprio operatore di telefonia mobile attraverso SMS, MMS o connessione dati da rete fissa (WEB) o in mobilità (WAP) che si possono attivare, ricevere e/o fruire su Telefonino, Smartphone, Tablet o PC.

Si tratta di servizi quali: loghi, suonerie, oroscopi, meteo, news, video, sfondi ed altri. I servizi a sovrapprezzo sono servizi telefonici che hanno un costo superiore a quello normalmente previsto dal proprio contratto telefonico. Il fornitore dei servizi di comunicazione, può per tali servizi, addebitare un prezzo che comprende: il trasporto, l’instradamento, la gestione della chiamata, la fornitura delle informazioni o prestazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.