INGV terremoti, l’app gratuita per controllare i movimenti sismici in Italia


INGVterremoti, l’applicazione ufficiale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ci mostra i dati relativi ai terremoti più recenti che avvengono in Italia e nel resto del mondo.

Oggi, purtroppo,  non è ancora possibile sapere in anticipo quando sta per verificarsi una scossa di terremoto. E’ però possibile, grazie a INGV terremoti, disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS e compatibile anche con gli smartwatch, conoscere in poco tempo quando la terra ha tremato, in modo da potersi mettere immediatamente in contatto con i propri cari.

Per fare ciò l’applicazione utilizza i dati provenienti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), in particolare quelli ottenuti dai sismologi presenti, 24 ore su 24, nelle Sale Operative di monitoraggio sismico di Roma, Napoli e Catania. I tempi della comunicazione dell’evento non sono immediati, ma variano da 5 a 30 minuti, ossia il tempo necessario all’Istituto per verificare la segnalazione e pubblicarla.

Come funziona INGVterremoti? All’interno dell’App vi sono delle schede. Nella prima viene visualizzato un elenco degli ultimi eventi sismici in ordine cronologico. Selezionando l’evento che ci interessa, viene visualizzata una scheda dettagliata con tutte le informazioni (epicentro, magnitudo, orario ecc).

   

La seconda scheda, chiamata ‘Mappe‘, permette di visualizzare una cartina dell’Italia attraverso la quale è possibile avere un database storico, poiché è possibile cercare terremoti avvenuti dal 2005 in poi con i relativi valori di magnitudo.

Tramite la scheda ‘Impostazioni‘ si attivano le notifiche e si imposta la soglia minima di intensità oltre la quale essere avvisati. Dato che l’Italia è un paese interessato da molti eventi sismici ogni giorno è consigliabile impostare la soglia di almeno 3,5 onde evitare di ricevere continuamente notifiche sul cellulare e allarmarsi inutilmente.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.