Telco ItaliaTim

TIM: Pietro Labriola è il nuovo Amministratore Delegato, scelta unanime del CDA

Dopo aver assunto il ruolo di Direttore Generale di TIM, Pietro Labriola è stato adesso nominato Amministratore Delegato della società. La decisione è stata presa dal Consiglio di Amministrazione di TIM, nella giornata di oggi 21 Gennaio 2022.

Nel corso di quasi 30 anni, Pietro Labriola ha assunto un’esperienza professionale tutta spesa all’interno del settore delle telecomunicazioni.

Nel 2001, il manager pugliese ha fatto il suo ingresso nel Gruppo TIM, operando in ruoli diversificati di crescente responsabilità e diventando Chief Operating Officer di TIM Brasil nell’Agosto 2015, per poi assumere anche il ruolo di CEO della divisione brasiliana il 3 Aprile 2019.

Il ruolo di Direttore Generale di TIM gli è stato invece conferito lo scorso 26 Novembre 2021, a seguito delle dimissioni di Gubitosi dalla carica di Amministratore Delegato.

Oggi 21 Gennaio 2022, con la riunione del Consiglio di Amministrazione di TIM sotto la presidenza di Salvatore Rossi, Pietro Labriola diventa invece Amministratore Delegato del Gruppo, mantenendo anche l’incarico di Direttore Generale conferitogli precedentemente.

La nomina, con effetto immediato, è arrivata con voto unanime del CDA, condividendo la raccomandazione del Comitato Nomine e Remunerazione.

Di seguito si riporta la dichiarazione del nuovo AD Pietro Labriola, in occasione dell’ufficializzazione del suo nuovo incarico in TIM:

Sono molto onorato di assumere questo incarico, essendo legato all’Azienda da oltre 20 anni. Il mio obiettivo è far esprimere all’intero Gruppo il suo potenziale, valorizzando gli asset nell’interesse di tutti gli azionisti. Le sfide e le opportunità che abbiamo davanti richiedono coesione da parte di tutti gli stakeholder. Sono grato per la fiducia che il Consiglio mi sta dando. Ringrazio i colleghi brasiliani per i risultati brillanti che abbiamo raggiunto insieme e i colleghi italiani per quello che faremo.

In qualità di Amministratore Delegato e Direttore Generale, Pietro Labriola si qualifica adesso come Amministratore Esecutivo (non indipendente) e CEO, a seguito del rilascio di tutte le responsabilità organizzative e delle deleghe già attribuite al Presidente del Consiglio di Amministrazione in data 26 Novembre 2021.

TIM Pietro Labriola

Riguardo all’attuale ruolo all’interno di TIM Brasil, il manager pugliese rimetterà agli organi sociali della controllata il mandato di consigliere di amministrazione e di CEO.

Ad oggi, Labriola non possiede azioni TIM. L’azienda evidenzia inoltre che il nuovo Amministratore Delegato del Gruppo riceverà un trattamento economico in linea con le politiche di remunerazione della società.

Relativamente alla manifestazione d’interesse pervenuta da KKR & Co e al processo che ne è conseguito, il Presidente Salvatore Rossi mantiene la delega alla comunicazione.

Ecco il commento di Salvatore Rossi, Presidente di TIM:

La nomina di Pietro Labriola ad Amministratore Delegato del Gruppo TIM è per me e per l’intero Consiglio motivo di grande soddisfazione. Grazie alla competenza e all’attenzione ai risultati che lo caratterizzano, il nuovo CEO saprà accompagnare TIM nel suo percorso di sviluppo, valorizzando il ruolo decisivo che il nostro Gruppo deve avere nella crescita economica, digitale e sociale del Paese.

Pietro Labriola lavora da quasi 30 anni nel mondo delle telecomunicazioni. Dal 1993 al 1994 è in France Telecom, nella sede di Milano, dove è nominato assistente dell’Amministratore Delegato.

Nel 1995 passa ad operare in Cable & Wireless Italia come responsabile Marketing. Nel 1996 entra in Infostrada, dove assume la responsabilità del Business Development. Nel 1997 svolge un’esperienza in Boston Consulting Group in Italia e nel 1998 è nominato Direttore Marketing di Infostrada.

Nel 2001, Labriola fa il suo ingresso nel gruppo Telecom Italia, dove ricopre incarichi di crescente importante e promuove la nascita di nuovi servizi e offerte nell’ambito del Marketing. Nel 2005 assume la responsabilità della Funzione Marketing di Domestic Wireline per i Servizi Fisso e Mobile e nel 2006 viene nominato Amministratore Delegato di Matrix.

Nel 2008 è nominato responsaible di Domestic Fixed Services di Telecom Italia Wireline e nel 2009 è nominato Direttore della Business Unit per il segmento aziende per i servizi di telefonia fissa, mobile e ICT: lancia il servizio Impresa Semplice.

Nel 2013 gli viene affidato da TIM il coordinamento del Progetto di Societarizzazione della Rete; tale Progetto confluisce poi nella funzione Business Transformation della quale assume la responsabilità, supportando il Vertice aziendale nel percorso di trasformazione dei processi aziendali, in esecuzione del piano industriale.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button