Mediaset InfinityProblemi e Disservizi

Mediaset Infinity: l’Associazione Codici sui disservizi durante lo streaming della Champions

Oggi, 15 settembre 2021, l’associazione Codici – Centro per i diritti del Cittadino si è espressa in merito ai disservizi che hanno riguardato la piattaforma streaming Mediaset Infinity durante la trasmissione delle prime partite della fase a gironi della Champions League 2021/2022.

Nella serata di ieri, difatti, numerosi utenti, con attivo l’abbonamento a Infinity+, hanno segnalato diversi problemi che non hanno permesso la corretta visione in streaming dei match, in programma alle ore 21:00, della massima competizione calcistica continentale per squadre di club organizzata dalla UEFA.

Nello specifico, gli utenti hanno comunicato di aver visto solo alcune schermate di errore, con appositi codici che non hanno permesso in alcun modo la visione delle suddette partite.

Oltre a tutte le altre partite di Champions trasmesse su Infinity+, l’Associazione Codici, che era già intervenuta sul caso DAZN, ha voluto sottolineare che i disservizi hanno coinvolto le partite delle squadre italiane, cioè Malmo-Juventus, in questo caso compensati dal fatto che la gara fosse trasmessa anche in chiaro su Canale 5, e Villareal-Atalanta, che aveva come alternativa la visione su Sky.

Tramite un tweet condiviso nella stessa serata di ieri, Mediaset Infinity ha ammesso il disservizio, definendolo un problema tecnico, che pare essere poi gradualmente rientrato.

Champions Mediaset Infinity Codici

In merito alla questione, l’associazione Codici è intervenuta affermando che l’unico modo per ripagare i disagi subiti dagli utenti durante la visione della Champions League è il rimborso degli stessi. Inoltre, l’associazione ha intenzione di continuare a vigilare sulla qualità dello streaming di Infinity+, anche in vista della partita di un’altra squadra italiana che andrà in onda questa sera alle ore 21:00, ovvero Liverpool-Milan.

Queste, nel dettaglio, le parole di Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici:

Le scuse di Mediaset non ci interessano e nemmeno le spiegazioni tecniche, perché non è possibile che gli appassionati di calcio debbano trasformarsi in esperti informatici per capire come riuscire a vedere una partita in santa pace, senza interruzioni di segnale.

Questa volta, tanto per cambiare, il problema non è stato causato dall’azienda principale e sarebbe dovuto ad un sovraccarico della rete provocato dall’elevato numero di connessioni. Alle scuse, è seguito l’annuncio di Mediaset del prolungamento di 15 giorni della scadenza del mese di fatturazione di Infinity+.

L’azienda non pensi di cavarsela così, dando le briciole agli abbonati. Gli utenti hanno il diritto di usufruire di un servizio, non di un disservizio che li pianta a metà partita, senza soluzioni alternative. Stiamo raccogliendo le segnalazioni dei consumatori, come per Dazn e con lo stesso obiettivo: il rimborso, serio, per i disagi.

E continueremo a vigilare, considerando che questa sera su Infinity+ andrà in onda una partita attesissima dai tifosi, il ritorno in Champions League del Milan, tra l’altro in uno stadio iconico come l’Anfield di Liverpool.

A tal proposito, infatti, si specifica che in un ulteriore tweet, pubblicato intorno alle 22:52 del 14 Settembre 2021, Mediaset Infinity ha comunicato di essere intenzionata a regalare 15 giorni aggiuntivi di Infinity+, per scusarsi per i disagi causati ai suoi abbonati.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button