Sicurezza Mobile

Phishing: attenzione ai falsi SMS a nome dell’istituto di credito BNL

In questi giorni stanno circolando pericolosi SMS a nome BNL, che invitano i clienti coinvolti ad aggiornare il proprio contratto per non incorrere in una sua ipotetica limitazione. Nulla di vero naturalmente, si tratta soltanto di uno degli innumerevoli tentativi di phishing mirati ad ottenere illecitamente i dati sensibili della vittima.

Ovviamente, è una comunicazione non ufficiale in alcun modo riconducibile all’istituto di credito BNL, che non ha assolutamente nulla a che fare con questo genere di pratiche fraudolente.

Ecco l’SMS inviato ad alcuni utenti: “Gentile Utente, il suo contratto sarà limitato per mancata sicurezza web. Lo aggiorni al link… BNL“.

Nel caso specifico del messaggio utilizzato per questa truffa, si registra una certa carenza di motivazioni e istruzioni, oltre al fatto che il link inserito non appartiene a BNL.

L’istituto di credito non è solito chiamare al telefono, inviare email o SMS per chiedere di fornire o confermare i dati bancari, come le credenziali di accesso all’home banking o all’app, i dati delle carte di credito e/o le eventuali variazioni dei dati personali del cliente.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

phishing

Comunicazioni di questo tipo, in genere, fanno leva sul tono di urgenza contenuto all’interno del testo, per indirizzare l’utente verso un falso sito clone di quello ufficiale della banca coinvolta, che una volta raggiunto richiede informazioni riservate e sensibili.

Si specifica che la redazione ha provato a visitare la pagina raggiungibile cliccando sul link riportato all’interno dell’SMS, ma questa è risultata attualmente non raggiungibile. Pertanto non è possibile fornire ulteriori informazioni circa l’aspetto del sito e le finalità reali del tentativo di phishing.

Su una pagina appositamente dedicata del proprio portale web ufficiale, BNL offre ai propri clienti alcuni utili strumenti per sfuggire ai numerosi tentativi di phishing, smishing e vishing, che sempre più spesso vengono attuati dai cyber-truffatori.

In particolare, l’istituto di credito tiene a sottolineare che le credenziali per l’accesso potrebbero essere richieste esclusivamente nel caso in cui sia il cliente a contattare la banca e non il contrario. Bisogna diffidare sempre da questo tipo di pratiche ed evitare di fornire i propri dati è una tutela imprescindibile per far si che non ci si ritrovi ad essere vittime di spiacevoli situazioni.

Condizione necessaria per non incorrervi è sicuramente il saper conoscere e riconoscere gli strumenti di contatto del proprio istituto bancario e, qualora si avessero dubbi, un’eventuale chiamata in banca per accertarsi dell’attendibilità della comunicazione non guasta mai.

Si raccomanda inoltre, di non cliccare mai sui link contenuti all’interno delle comunicazioni fraudolente e di porre particolare attenzione anche alla grammatica del messaggio, che molte volte è errata o manca della punteggiatura adeguata.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button