TelecomunicazioniTelefonia Fissa

Bonus 500 euro per rete fissa e tablet o PC: gli operatori iniziano a inviare le loro offerte

Infratel ha aperto la piattaforma dedicata al caricamento delle offerte degli operatori per il bonus 500 euro a supporto delle famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro in questa prima fase, per l’acquisto di un contratto di rete fissa e, contestualmente, di un tablet o PC.

La piattaforma in questione, realizzata da Infratel e Invitalia, è dedicata esclusivamente agli operatori interessati ad aderire al progetto del Governo e permette di caricare le offerte associate al voucher.

Gli operatori che si sono accreditati a tempo debito possono presentare una o più offerte, descrivendone tutti i dati specifici e allegando le documentazioni richieste. Chiaramente, requisito fondamentale è che la connessione offerta sia di almeno 30 Mbit al secondo in download.

Le offerte degli operatori verranno validate, come previsto, a fine mese e successivamente i voucher diventeranno spendibili. Accedendo alla sezione dedicata, gli operatori potranno conoscere lo stato delle offerte presentate ed eventualmente aggiungerne di altre.

Tra i dettagli richiesti, rientra, oltre alla velocità di navigazione, il tipo di offerta, la sua durata, il canone mensile richiesto ai beneficiari e la ripartizione del contributo tra sconto per connettività e sconto per un dispositivo tra PC e tablet.

Come già comunicato, la somma tra i valori del contributo PC o tablet e del contributo Connettività, a discrezione appunto dei singoli operatori, non deve superare i 500 euro totali.

Più nello specifico, per quanto concerne lo sconto sui servizi di connettività per durata non inferiore ai 12 mesi, può essere destinata una somma compresa tra i 200 e i 400 euro. Per lo sconto sulla fornitura di un personal computer o di un tablet può essere destinata una somma compresa tra i 100 e i 300 euro.

In ogni caso, i beneficiari non possono decidere di utilizzare il voucher o parte di esso per il solo acquisto di un device, in quanto l’attivazione del servizio di connettività resta comunque condizione necessaria per lo sconto sull’acquisto di un tablet o PC.

Per fornire in fase di commercializzazione la massima trasparenza al cliente beneficiario, le offerte degli operatori sulla piattaforma di Infratel dovranno giungere insieme alla carta dei servizi, documento obbligatorio per il processo di valutazione ed eventuale accettazione delle proposte.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

voucher banda ultralarga

Si ricorda che i voucher della prima fase sono dedicati solo alle famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro, ma nella fase II potranno beneficiarne sia le famiglie con ISEE superiore ai 20.000 euro che le imprese.

La misura voluta dal Governo è dedicata all’intero territorio nazionale, ma nelle regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Toscana il bonus 500 euro potrebbe essere applicato solo a utenze localizzate in alcuni comuni, non ancora noti.

Infratel Italia ha infine reso noto che in queste settimane si stanno tenendo alcuni incontri con tutte le parti interessate per riuscire a coordinare anche un’attività di comunicazione per la misura.

Non si conosce ancora la data in cui sarà effettivamente possibile iniziare a spendere il bonus 500 euro del Governo, ma è emerso che gli operatori TIM, Vodafone e WindTre si sono già predisposti per sottoporre a Infratel le proprie offerte.

Il bonus sarà disponibile solo per chi attiva un nuovo contratto in tecnologia FTTC, VULA e FTTH con velocità di almeno 30 Mbps in download, dunque chi dispone già di un contratto di questo tipo non rientra nella platea dei beneficiari.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button