Tlc

Inwit: ricavi ed EBITDA in crescita dopo l’operazione tra TIM e Vodafone, il focus resta il 5G

Il Consiglio di Amministrazione di Inwit ha approvato la relazione finanziaria al 30 Giugno 2020, che mostra ricavi ed EBITDA in netta crescita. Il 5G resta il focus dell’azienda per i futuri esercizi.

La nuova Inwit, nata dall’operazione tra TIM e Vodafone, ha infatti chiuso il primo semestre dell’anno con ricavi a quota 287,4 milioni di euro, in aumento del +46,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Chiaramente, gran parte dei ricavi deriva principalmente dalle 40.500 ospitalità a tutti i principali operatori, anche in tecnologia FWA, oltre che da 3700 apparati Small Cell/DAS e 1150 collegamenti in fibra.

In crescita anche l’EBITDA, in aumento del 51,1% a quota 259,6 milioni di euro, mentre gli investimenti industriali sono stati pari a 33,7 milioni di euro, in aumento del +71,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

In questo primo semestre dell’anno caratterizzato dall’esplosione della pandemia di Coronavirus, Inwit ha comunque incrementato il numero di ospitalità sui propri siti per 250 unità, avviando inoltre la costruzione di circa 70 nuovi siti.

Sono stati inoltre realizzati oltre 300 nuovi apparati per le coperture microcellulari nei luoghi a maggior concentrazione di traffico e sono stati connessi 250 siti tramite backhauling in fibra.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Inwit

Come ha evidenziato l’AD Giovanni Ferigo, il focus dell’azienda resta sulla realizzazione rapida ed efficiente di reti 5G per lo sviluppo di soluzioni innovative:

“Inwit chiude il suo primo trimestre dopo l’integrazione con Vodafone Towers in crescita e consolida la sua indiscussa leadership nel mercato italiano delle infrastrutture per le telecomunicazioni wireless. Per noi è un solido punto di partenza per costruire una progressiva crescita organica dei nostri business. Abbiamo il know-how e le persone per accelerare in innovazione e nella realizzazione di nuove infrastrutture, siano esse nuove torri, sistemi di micro-copertura DAS o backhauling in fibra dei nostri siti. Crediamo che il 5G e le altre tecnologie wireless siano una grande opportunità per stimolare l’economia e più in generale per migliorare la vita degli italiani. Tecnologia e sostenibilità possono convivere e saremo i primi a impegnarci per realizzare questo obiettivo.”

Analizzando l’evoluzione della gestione per l’anno in corso, Inwit ritiene che con l’operazione conclusa con Vodafone Towers sarà possibile garantire a tutto il mercato l’accesso alle proprie infrastrutture.

Attualmente, sta infatti procedendo il percorso di trasformazione e crescita della domanda di servizi da parte degli operatori, che devono aumentare i loro PoP (Punti di accesso) per espandere la loro copertura ed evolversi verso il 5G.

Come più volte ribadito, tale tendenza del mercato dovrebbe portare Inwit a raggiungere risultati migliori nel suo business tradizionali e accelerare in nuovi business.

Inwit FTSE MIB

La minaccia del Covid-19, per Inwit, non ha invece ancora rappresentato un impatto negativo rilevante sulla performance e sui risultati dell’azienda, ma la contrazione generale dell’economia potrebbe ripercuotersi sull’intero settore, che risulta comunque tra i meno impattati.

Nella presentazione dei suoi risultati, Inwit ha anche ricordato che il CdA dell’azienda ha confermato la nomina del Consigliere Angela Maria Cossellu, nominata per cooptazione nella riunione del 23 Aprile 2020 dal CdA. Il nuovo membro del Consiglio di Amministrazione resterà in carica fino all’approvazione del bilancio al 31 Dicembre 2020 e non detiene partecipazioni nella società.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close