AppTimVodafoneWindTre

Nuova app Trenitalia: come acquistare biglietti con credito telefonico di TIM, Vodafone e WINDTRE

Trenitalia ha di recente rinnovato la sua applicazione per dispositivi mobili rendendo disponibile una nuova funzionalità di acquisto dei biglietti dei treni pagando con il credito telefonico delle SIM di TIM, Vodafone e WINDTRE.

Il vettore ferroviario del Gruppo FS Italiane aveva annunciato l’arrivo della nuova app il 12 Giugno 2020, mentre è stata effettivamente resa disponibile su Google Play Store per Android e su Apple App Store per iOS a partire dal 22 Giugno 2020.

Dunque, fra le novità apportate dalla rinnovata applicazione di Trenitalia c’è anche la possibilità di acquistare i biglietti dei treni scegliendo come metodo di pagamento il credito telefonico della propria SIM abilitata al pagamento dei servizi a valore aggiunto, disponibile con i principali operatori di rete mobile italiani, ossia TIM, Vodafone e WINDTRE.

Trenitalia

Questa possibilità è rivolta principalmente ai viaggiatori dei treni regionali e in generale di chi viaggia su piccole tratte, poiché il servizio di acquisto dei biglietto con credito telefonico dalla nuova app di Trenitalia è possibile solo per biglietti di importo massimo di 13,45 euro, a cui va aggiunto il costo della richiesta di 29 centesimi di euro, indipendentemente dall’operatore.

Sulla nuova app di Trenitalia basterà quindi scegliere il biglietto da acquistare e, al momento del pagamento, fra i vari metodi fra cui scegliere (carta di credito o debito o anche carta prepagata, PayPal, Amazon Pay) si può selezionare anche il credito telefonico, contrassegnato dai loghi di TIM, Vodafone e WINDTRE, gli operatori che attualmente supportano questa funzionalità.

Una volta effettuata la richiesta di addebito del costo del biglietto del treno sul credito telefonico della propria SIM, a cui si aggiunge il costo della richiesta di 29 centesimi di euro, il biglietto acquistato si potrà mostrare al controllore tramite l’area riservata Trenitalia o dal PDF ricevuto via mail.

Chiaramente è necessario accertarsi di avere un credito residuo necessario a coprire il costo del biglietto e della richiesta.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

trenitalia

Dei tre operatori che consentono l’acquisto dei biglietti Trenitalia dall’app con credito telefonico, TIM è quello che sta maggiormente pubblicizzando questa nuova funzionalità, poiché amplia la sua offerta di mobile ticketing già introdotta in 150 città italiane per l’acquisto di biglietti per i servizi di mobilità.

L’operatore ha infatti deciso di sponsorizzare nelle ultime ore sui social questa nuova possibilità, pubblicando un post che contiene il link alla pagina dedicata del sito dell’operatore, che era stata resa disponibile già la settimana scorsa.

In questa pagina vengono spiegati i dettagli dell’acquisto di biglietti Trenitalia con il credito telefonico TIM. Oltre a ricordare i costi fissati da Trenitalia (e dalle normative vigenti), l’operatore spiega che una volta selezionato il credito della SIM come metodo di pagamento, per confermare l’acquisto sarà necessario l’invio di un SMS che comparirà sullo smartphone.

Nella pagina del sito TIM viene spiegato che il servizio è attivo per i clienti consumer prepagati, solo se autenticati nell’app Trenitalia e solo sulle tratte gestite direttamente da Trenitalia.

Dopo aver effettuato l’acquisto, si potranno controllare le proprie spese per i biglietti Trenitalia tramite l’app MyTIM: tra le voci di spesa si troverà il ticket alla voce “ticketing Trenitalia” ed il costo della richiesta alla voce “richiesta ticketing”.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close