Tim: in arrivo Sony Xperia 10, Oppo Reno e Samsung Galaxy A70. Nuovi prezzi per la gamma Mate 20


Dal 20 Maggio 2019, Tim aggiornerà il proprio listino smartphone con l’introduzioni di nuovi dispositivi tra cui Sony Xperia 10, Oppo Reno, Samsung Galaxy A70 oltre a nuovi prezzi per altri dispositivi, tutti validi fino al 26 Maggio 2019, salvo eventuali cambiamenti.

Infatti, dal 20 Maggio 2019, tutti i nuovi e già clienti Tim ricaricabili, con un’offerta dati attiva, potranno acquistare, grazie al servizio Scegli il tuo smartphone, i Huawei della gamma Mate 20 a prezzi aggiornati.

Nello specifico, il Huawei Mate 20 Lite in 30 rate mensili da 5 euro, il Mate 20 da 10 euro ed il Mate 20 Pro da 15 euro ai quali bisognerà aggiungere, in tutti e 3 i casi, un anticipo di 49 euro.

Come già detto nei giorni scorsi, lo smartphone Oppo Reno sarà disponibile a 10 euro al mese per 30 mesi con un anticipo di 49 euro. Altra novità riguarda l’introduzione del Samsung Galaxy A70, acquistabile in 30 rate mensili da 10 euro al mese con un anticipo di 99 euro, e del Sony Xperia 10, rateizzabile a 10 euro al mese per 24 mesi con un anticipo di 29 euro.

   

Novità anche nel listino Tim Next che, al contrario delle offerte smartphone standard, permette, dopo 12 mesi, di sostituire il dispositivo acquistato, tenerlo, continuando così a pagare la protezione smartphone e le rate residue fino alla scadenza, oppure restituirlo senza alcun costo aggiuntivo.

Dal 20 Maggio 2019, salvo eventuali cambiamenti, il Huawei P30 Pro potrà essere acquistato, per i clienti Tim Next, in 30 rate mensili da 20 euro con un nuovo anticipo di 29 euro.

I clienti Tim Party, invece, potranno rateizzare il Huawei Mate 20 Pro a 15 euro al mese per 30 mesi con anticipo zero. Iniziativa valida fino ad esaurimento scorte.

Tutte le offerte smartphone dell’operatore prevedono l’addebito solo su carta di credito (escluso carte prepagate). 

Scegli il tuo Smartphone, è un servizio che permette, a tutti i clienti ricaricabili Tim possessori di un’offerta dati attiva, di acquistare un nuovo device a rate. Il suddetto servizio prevede un vincolo contrattuale di 24 o 30 mesi oltre al pagamento di un anticipo, di una rata mensile, per tutta la durata della rateizzazione, e di un eventuale contributo di recesso anticipato, variabili in base al dispositivo scelto.

In caso di cessazione prima della scadenza contrattuale, o in caso di sospensione di una delle opzioni di pagamento associate (per cause imputabili al cliente), verranno addebitate le rate residue non ancora pagate ed il contributo di recesso anticipato. Il cliente adempiente, invece, non dovrà sostenere alcun costo aggiuntivo.

Dal 29 Aprile 2019, è stato introdotto un costo per l’attivazione di una qualsiasi nuova rateizzazione pari a 9,99 euro. Esso dovrà essere pagato direttamente al negoziante del punto vendita, insieme all’eventuale anticipo previsto per il prodotto acquistato.

Dal 29 Aprile 2019, non è più possibile scegliere la domiciliazione bancaria postale SEPA SDD per il pagamento dei canoni delle offerte rateizzate con conseguente addebito solo su carta di credito classica (escluso prepagate) per la rateizzazione di qualsiasi prodotto. 

Addebitando le rate dello smartphone su carta di credito, sarà automaticamente attivato il servizio TIM Ricarica Automatica, se non è già presente sulla linea.

Le offerte smartphone a rate di Tim, attualmente disponibili, saranno attivabili nei rivenditori Tim entro il 26 Maggio 2019, salvo eventuali cambiamenti, e  fino ad esaurimento scorte.

Si ringrazia Alessandro per la segnalazione. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.