Risultati Wind Tre 2018: base clienti in calo dell’8%, ma la situazione inizia a stabilizzarsi


Il conglomerato cinese CK Hutchison ha pubblicato oggi, 21 Marzo 2019, i suoi risultati finanziari, che mostrano come l’operatore Wind Tre abbia perso circa l’8% della sua base clienti nel corso del 2018.

I risultati aggiornati al 31 Dicembre 2018 parlano chiaro: l’operatore congiunto, ora al 100% di proprietà di CK Hutchison, ha dovuto fare i conti con una maggiore concorrenza dopo l’arrivo di Iliad. Ma la situazione, alla luce  dei dati degli ultimi mesi, sembra ormai sul punto di stabilizzarsi.

Chiaramente, il bilancio di CK è a livello di Gruppo, dunque il conglomerato cinese analizza per quanto concerne le telecomunicazioni l’intera performance dei suoi business in 6 Paesi europei.

E in tal senso, le perdite della base clienti sopportate a causa di Wind Tre sono state parzialmente compensate dalle maggiori acquisizioni in Svezia, Danimarca, Austria e Irlanda. Nel complesso, però, CK Hutchison ha visto un calo del 4% della base clienti del Gruppo 3 rispetto al 2017.

   

Wind Tre risultati clienti

Wind Tre pesa anche sull’ARPU del Gruppo in Europa: a causa principalmente della maggiore proporzione di utenti Wind Tre con ARPU netti inferiori rispetto al passato, nel complesso il Gruppo ha assistito a una contrazione dell’8%, scendendo al valore di 14,06 euro. Wind Tre presenta, a Dicembre 2018, un ARPU di 11,44 euro.

Dal documento ufficiale si legge inoltre che Wind Tre dovrebbe cedere alcuni assets, come siti e frequenze, prima della fine del 2019. Si era già discusso a lungo di tale eventualità. Secondo alcune indiscrezioni riportate dalla stampa internazionale, infatti, Wind Tre potrebbe cedere una parte  dei suoi siti ad alcuni fondi infrastrutturali italiani

Nell’approcciare l’analisi dei valori finanziari, occorre evidenziare che i risultati dell’operatore in termini di ricavi e margini non sono attualmente confrontabili: come ricorda infatti CK Hutchison, è stato necessario riportare i ricavi del 50% della proprietà di Wind Tre fino ad Agosto 2018, per poi passare ad analizzare, da Settembre a Dicembre, i ricavi del 100% dell’operatore, dopo l’acquisto della restante quota appartenente a Veon.

Per garantire maggiore comparabilità, invece, sono stati riportati i valori esatti in termini di EBITDA (margine operativo lordo) e Capex (spese in conto capitale) che raggiungono, rispettivamente, 1,372 miliardi di euro e 968 milioni di euro.

In termini di base clienti, Wind Tre ha attualmente circa 27 milioni di utenti, in riduzione, come accennato, dell’8%. A ciò si aggiungono 2,7 milioni di utenti di rete fissa. Nel business tlc di CK Hutchison, Wind Tre è l’unico operatore in perdita.

Ma la situazione sembra essere migliorata nel corso dell’ultimo trimestre: secondo quanto riportato, il declino della base clienti si sarebbe stabilizzato nell’ultimo quarto del 2018, con una riduzione del tasso mensile di uscita al 2,7%, contro il 3,3% dei mesi precedenti.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.