Telefonia: ho. mobile si adeguerà a Kena Mobile con la tariffa tutto incluso a 11,99 euro al mese?


L’operatore virtuale di telefonia mobile ho. mobile, dopo aver conquistato quasi 1 milione di iscritti, ha pensato di comunicare, ieri 20 Febbraio 2019 nel suo sito ufficiale, che la sua offerta standard ho. 9.99 euro sarà chiusa in commercializzazione il 24 Febbraio 2019.

L’offerta ho. 9.99 si rinnova ogni mese e prevede 50 Giga di traffico dati in 4G (fino a 30Mbps in download), minuti illimitati e SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali rispettivamente a 9,99 euro al mese.

E’ previsto un costo di attivazione di 29,99 euro se si proviene da Vodafone (anche in caso di nuovo numero e richiesta di portabilità in un secondo momento) e 9,99 euro se si proviene da altri operatori. I già clienti ho. possono attivare ho. 9.99 euro senza costi di attivazione.

Una volta terminati i Giga inclusi nell’offerta la navigazione si blocca, senza costi aggiuntivi, e sarà possibile decidere di far ripartire l’offerta anticipando il rinnovo allo stesso costo: da quel momento cambierà la data di rinnovo. I Giga inclusi nell’offerta sono tariffati a scatti anticipati di 1 KB e sono validi per il traffico dati in 2G, 3G e 4G.

Sono inclusi nell’offerta, senza costi aggiuntivi, i seguenti servizi accessori: SMS ho. chiamato, navigazione hotspot, 42121 per credito residuo, avviso di chiamata, e trasferimento di chiamata.

   

I servizi digitali a pagamento come oroscopi, suonerie, ed sms bancari sono bloccati. Inoltre, i numeri a pagamento 199, 144, 166 e 899 sono disabilitati di default, ma, in caso di necessità, possono essere attivati mediante l’app ho.

Questi costi iva inclusa, sono elencati ufficialmente dall’operatore nella scheda dedicata di trasparenza tariffaria.

Per chi non lo sapesse, ho. è il brand ufficiale di VEI SRL, società controllata al 100% da Vodafone. Secondo gli addetti ai lavori questo operatore, come Kena Mobile (gruppo TIM), è nato per ridurre l’impatto concorrenziale dovuto all’arrivo del nuovo operatore iliad.

L’arrivo di iliad è stato ufficializzato il 1° Settembre 2016 dalla Commissione Antitrust UE (Vimpelcom e CK dovevano trovare un nuovo attore in Italia per avere l’OK della fusione Wind Tre). Tim e Vodafone Italia sapevano già da tempo dell’arrivo di iliad e si sono preparati.

Tim ha deciso ad Ottobre 2016 di acquistare Nòverca da Acotel per creare Kena Mobile. Invece Vodafone Italia ha creato VEI SRL alcuni mesi dopo. Tim ha lanciato Kena Mobile a Marzo 2017 (14 mesi prima del debutto di iliad), invece Vodafone ha deciso di lanciare ho. dopo (quasi 1 mese dopo al debutto di iliad in Italia).

Kena Mobile

Rispetto a Tim e Vodafone, Kena Mobile e ho. offrono pacchetti senza sorprese e senza costi accessori aggiuntivi come per esempio i servizi SMS di reperibilità che avvisano sulle chiamate ricevute quando il proprio telefonino è spento, non raggiungibile o occupato in altre chiamate. Si tratta poi di quello che fanno, già da molto tempo, gli operatori virtuali fino adesso e iliad dalla sua nascita.

Dall’11 al 28 Febbraio 2019, salvo eventuali cambiamenti, tutti i nuovi clienti Kena Mobile possono attivare l’offerta ricaricabile Kena 11.99 con minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali, sms illimitati verso tutti i numeri nazionali e 50 Giga di traffico dati in 4G (fino a 30Mbps in download). E’ previsto un costo di attivazione di 9,99 euro che include anche 5 euro per la nuova sim.

Se si proviene da iliad e da alcuni Operatori Virtuali (escluso ho. mobile e operatori virtuali attualmente sotto la stessa piattaforma Nòverca) la stessa offerta viene proposta a 6,99 euro al mese. Come fa anche ho. mobile dal 4 Febbraio 2019 se si proviene da iliad e da qualsiasi Operatore Virtuale (anche Kena Mobile per adesso).

La chiusura dell’offerta ho. 9.99 euro, potrebbe portare ho. mobile a lanciare dal 25 Febbraio 2019 un’offerta simile a quella di Kena Mobile con il prezzo di 11,99 euro al mese con stessi costi di attivazione. Questa ipotesi potrebbe essere vera?

Come è stato detto da MondoMobileWeb il 10 Febbraio 2019, l’obiettivo principale degli operatori di telefonia mobile sembra di provare ad aumentare l’ARPU. Ci riusciranno?

Se ho. mobile deciderà di imitare Kena Mobile, questi “semivirtuali”  si potranno ancora chiamare operatori low cost oppure il loro scopo principale diventerà solo acquisire i clienti di iliad e di alcuni Operatori Virtuali come PosteMobile, FastWeb, CoopVoce e Tiscali?

Per conoscere in tempo reale tutte le novità, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Intanto il portafoglio delle tariffe iliad non potrà durerà a vita con quelle che ci sono adesso. In qualsiasi momento potrà cambiare. Se ci saranno ulteriori sviluppi, MondoMobileWeb.it non si fermerà e cercherà di informare i suoi lettori come ha sempre fatto con anteprime, indiscrezioni e rumors.

Editoriale ZioTel. Senza ufficializzazioni da parte di VEI, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.