Rimodulazioni Vodafone per alcuni clienti di rete fissa: le offerte aumentano di 2,50 euro dal 10 Novembre 2018


Vodafone, nella sezione Vodafone Informa del sito ufficiale, ha reso nota una rimodulazione tariffaria applicata a partire dal 10 Novembre 2018 per alcuni clienti privati di rete fissa.

Vodafone annuncia che a partire dalla prima fattura emessa dopo il 10 Novembre 2018, alcune offerte di rete fissa subiranno un aumento pari a 2,50 euro al mese.

I clienti interessati riceveranno anche una comunicazione nella loro fattura e potranno recedere senza costi di disattivazione o penali dal loro contratto, oppure passare ad altro operatore.

Il diritto di recesso può essere esercitato fino al giorno prima dell’effettiva variazione contrattuale.

   

Per farlo, occorrerà inviare una raccomandata A/R al Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it, chiamando il Servizio Clienti al 190, compilando l’apposito modulo nei negozi Vodafone, o su variazioni.vodafone.it. In tutti questi casi, la causale da indicare è “modifica delle condizioni contrattuali”.

Si ricorda che i clienti che decidono di recedere, ma dispongono di un’offerta con smartphone, tablet, mobile Wi-Fi o Vodafone TV, dovranno continuare a pagare le eventuali rate residue, che saranno addebitate con la stessa cadenza e sfruttando il medesimo metodo di pagamento scelto. Stesso discorso anche per chi ha un’offerta con contributo di attivazione a rate.

Inoltre, in  caso di recesso, per non perdere il proprio numero, sarà necessario passare contestualmente ad altro operatore, senza costi di disattivazione.

Vodafone ha motivato tale rimodulazione considerandola come una modifica che consentirà di “continuare a investire sulla rete per offrire ai nostri clienti sempre la massima qualità dei nostri servizi”.

Rimodulazioni Vodafone Novembre

Sempre su Vodafone Informa, figura anche una seconda rimodulazione, a partire dal 13 Ottobre 2018, rivolta questa volta ad alcuni clienti privati con SIM dati in abbonamento.

Nello specifico, a partire dal 27 Luglio 2018, alcune offerte avranno un incremento di 40 Giga in più al mese. A partire dalla prima fattura emessa dopo il 13 Ottobre 2018, il costo di tali offerte subirà un aumento di 4 euro in più al mese. Anche in questo caso, la rimodulazione viene descritta come uno strumento per continuare a investire sulla rete.

Per il diritto di recesso valgono le stesse condizioni sopra descritte e anche in questo caso esso potrà essere fatto valere fino al giorno prima della variazione contrattuale.

Si ringraziano Antonio, Davide, Ernesto, Lorenzo, Gioser, Nunzia per le prime segnalazioni

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.