Rimodulazioni TariffarieVodafone Rete Fissa

Vodafone fisso: ufficiale aumento di 1,99 euro al mese, modifica anche per clienti con Ready

Con una nuova informativa pubblicata in queste ultime ore, Vodafone ha ufficializzato il nuovo aumento mensile in arrivo per alcuni clienti di rete fissa. Inoltre, è stata annunciata anche una nuova rimodulazione per i clienti di rete fissa che hanno il servizio Vodafone Ready attivo e in scadenza.

Come raccontato da MondoMobileWeb, nelle fatture di Gennaio 2023 inviate ad alcuni suoi clienti, in questi giorni l’operatore rosso aveva comunicato un nuovo aumento di prezzo pari a 1,99 euro al mese. Secondo quanto veniva indicato, l’aumento entrerà in vigore a partire dal 22 Marzo 2023.

Fino ad ora, nonostante nell’informativa in fattura fosse presente proprio il link a questa pagina, con invito ad aprirla per conoscere maggiori dettagli, nella sezione Vodafone Informa del sito ufficiale dell’operatore non era stata ancora pubblicata nessuna comunicazione.

Adesso invece, per questa nuova rimodulazione sulla rete fissa, nella pagina in questione è presente una nuova informativa che risulta pubblicata il 26 Gennaio 2023, ma in questo caso senza alcuna data di partenza per quanto riguarda l’entrata in vigore dell’aumento.

Inoltre, come già accennato, sempre il 26 Gennaio 2023 è stata inserita anche un’altra informativa dedicata ai clienti con Vodafone Ready, servizio aggiuntivo ormai non più disponibile in commercializzazione.

Aumento di 1,99 euro al mese per alcuni clienti

Per quanto riguarda l’aumento di 1,99 euro al mese, all’interno della nuova informativa su Vodafone Informa, come detto non viene fatto alcun riferimento alla data di partenza della nuova rimodulazione.

Invece, viene indicato precisamente come di seguito:

Per le esigenze economiche determinate dall’attuale aumento generale e sostanziale dei costi complessivi e per continuare a investire sulla rete e rispondere al meglio alle nuove esigenze di traffico, il costo delle offerte di rete fissa aumenterà di 1.99 euro al mese.

A partire dal Bill Cycle 7 (emissione fattura il 20 Gennaio 23) e per i Bill Cycle successivi con cadenza mensile rolling, i clienti interessati dalla modifica saranno informati con una specifica comunicazione personalizzata presente in fattura.

Sostanzialmente, secondo quanto specifica Vodafone, a partire dalle fatture con data di emissione 20 Gennaio 2023, e in quelle dei cicli di fatturazione successivi, i clienti interessati dalla modifica saranno informati con una specifica comunicazione personalizzata presente in bolletta.

In questo modo, come succede anche nella telefonia mobile, l’operatore coinvolgerà più clienti in diversi scaglioni, ognuno con date di partenza personalizzate. Per sapere quando entrerà in vigore il proprio eventuale aumento, si consiglia quindi di controllare le comunicazioni in fattura.

A questo proposito, si ricorda che negli scorsi mesi è stato introdotto un aumento di 1,99 euro anche ad altri clienti di rete fissa, in particolare a partire dal 15 Settembre 2022, dal 15 o dal 28 Novembre 2022 e dal 7 Dicembre 2022 (in questi ultimi due casi si trattava di diversi scaglioni della stessa rimodulazione).

Vodafone Ready rete fissa vincolo

Aumento anche per clienti fisso con servizio Vodafone Ready

Continuando invece con la rimodulazione per i clienti con il servizio Vodafone Ready, in questo caso nell’informativa viene indicato come di seguito:

Per le esigenze economiche determinate dall’attuale aumento generale e sostanziale dei costi complessivi e per continuare a investire sulla rete e rispondere al meglio alle nuove esigenze di traffico, dal 29 Dicembre 2022 il costo delle offerte di rete fissa dei clienti che hanno il Servizio Ready (dal valore di 6 euro al mese o 3 euro al mese se scontato) attivo e in scadenza, aumenterà di pari importo. Il totale complessivo della fattura rimarrà comunque invariato.

A partire dal Bill Cycle 4 (emissione fattura il 29 Dicembre 2022) e per i Bill Cycle successivi con cadenza mensile rolling, i clienti interessati dalla modifica saranno informati con una specifica comunicazione personalizzata presente in fattura.

Come specifica Vodafone, anche in questo caso si tratta di un aumento per le offerte di rete fissa, tuttavia, a differenza dell’altro aumento sopra riportato, questo risulta di pari importo al servizio Ready attivo sulla linea del cliente (6 euro al mese o 3 euro al mese se scontato).

Nel dettaglio, questo aumento è cominciato ad entrare in vigore dallo scorso 29 Dicembre 2022, in particolare per i clienti che hanno il Servizio Ready attivo e in scadenza.

Ad ogni modo, nonostante questa rimodulazione sul prezzo dell’offerta, Vodafone specifica che il totale complessivo della fattura rimarrà comunque invariato.

Come raccontato in passato da MondoMobileWeb, il servizio aggiuntivo Vodafone Ready prevedeva infatti un costo rateizzato integrato per i primi 48 mesi nel costo finale dell’offerta.

Con il termine dei 48 mesi in questione, il prezzo dell’offerta sarebbe dunque dovuto scendere di 6 euro al mese o 3 euro al mese, se il servizio risultava scontato. Tuttavia, con questa nuova rimodulazione annunciata adesso da Vodafone, il costo del servizio viene sostanzialmente sostituito tramite il nuovo aumento di prezzo.

Si ricorda che con Vodafone Ready, i clienti ricevevano un modem Vodafone con la relativa assistenza dell’operatore e con altri servizi aggiuntivi.

Come indicato nell’informativa sopra riportata, a partire dalle fatture emesse in data 29 Dicembre 2022, e per i cicli di fatturazione successivi, i clienti interessati da questa nuova modifica saranno informati con una specifica comunicazione personalizzata presente in fattura.

Vodafone rimodulazione

Giustificazione di Vodafone e diritto di recesso gratuito

Per giustificare entrambe queste rimodulazioni, l’operatore spiega che i nuovi aumenti arrivano “per le esigenze economiche determinate dall’attuale aumento generale e sostanziale dei costi complessivi e per continuare a investire sulla rete e rispondere al meglio alle nuove esigenze di traffico”.

Fino al giorno indicato nella stessa comunicazione, ovvero entro 70 giorni dalla data di emissione della fattura, i clienti di rete fissa coinvolti che non volessero accettare le modifiche possono comunque recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione, specificando come causale del recesso modifica delle condizioni contrattuali.

Ad ogni modo, l’operatore specifica che sarà inviata una comunicazione in fattura specificando la data entro cui poter recedere, sulla base del proprio ciclo di fatturazione, ma pur sempre garantendo un periodo minimo di recesso di 60 giorni come previsto dalla nuova normativa vigente.

Il recesso gratuito, in caso di disdetta e/o passaggio ad un altro operatore, andrà effettuato via PEC all’indirizzo servizioclienti@vodafone.pec.it, con raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 10015 Ivrea, Torino, tramite la pagina dedicata sul sito ufficiale di Vodafone o presso i negozi Vodafone.

Nel caso in cui sia inclusa nell’offerta la rateizzazione di un device e/o dei costi di attivazione, il cliente potrà continuare a pagare le rate residue con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento scelto, oppure si potrà indicare nel modulo di recesso il pagamento delle rate in un’unica soluzione.

Aggiornamento del 30 Gennaio 2023

Durante la giornata di oggi 30 Gennaio 2023, nella sezione Vodafone Informa del suo sito ufficiale, l’operatore rosso ha ripubblicato entrambe le informative modificando un dettaglio. Sostanzialmente, rispetto alle informative precedenti è stato rimosso il riferimento ai cicli di fatturazione, ma sono rimaste comunque le stesse date di partenza (rispettivamente 20 Gennaio 2023 per l’aumento di 1,99 euro e 29 Dicembre 2022 per la rimodulazione ai clienti con Vodafone Ready).

Inoltre, è stata modificata anche la giustificazione per queste nuove rimodulazioni, che adesso non fa più riferimento alle esigenze economiche determinate dall’attuale aumento generale e sostanziale dei costi complessivi.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.