CoopVoceReti 5GServiziTelco ItaliaVoLTE e VoWiFi

CoopVoce VoLTE: indicato un nuovo periodo di lancio nel 2023. In arrivo anche il 5G?

Di recente è spuntato un nuovo periodo di lancio per il VoLTE di CoopVoce, che arriverà entro i primi 3 mesi del 2023. In arrivo anche il 5G?

Nel numero di Ottobre 2022 della rivista mensile Consumatori di Coop, dedicata ai soci della cooperativa, è stato annunciato che il servizio VoLTE dell’operatore virtuale CoopVoce arriverà entro i primi 3 mesi del 2023, periodo più stretto rispetto quello riportato nelle settimane scorse. Inoltre, successivamente potrebbe arrivare anche il 5G.

Si premette fin da subito che CoopVoce è un operatore virtuale Full MVNO attivo su rete mobile TIM, con una velocità massima di navigazione internet pari a 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Anche in seguito all’avvio dello spegnimento del 3G, tuttora in corso negli ultimi comuni e la cui conclusione è prevista per il 15 Ottobre 2022, CoopVoce era rimasto l’unico degli operatori virtuali sotto rete TIM a non aver ancora annunciato il VoLTE (Voice over LTE).

Nonostante ciò, nella sua informativa dedicata proprio allo switch off della rete 3G, già da tempo l’operatore Full MVNO lascia intendere che l’assenza del VoLTE potrebbe essere solo temporanea, indicando infatti che la navigazione internet in contemporanea alle chiamate (possibile solo col VoLTE in assenza di 3G) non sarà garantita soltanto “per un periodo di tempo”.

Ancora più di recente, nel numero di Settembre 2022 della rivista mensile Informatore di Unicoop Firenze, era emerso invece che la tecnologia VoLTE per i clienti CoopVoce sarebbe stata progressivamente abilitata nei primi 6 mesi del 2023.

Adesso invece, secondo quanto riportato in un nuovo articolo della rivista mensile Consumatori, in particolare nel numero di Ottobre 2022, CoopVoce prevede di lanciare commercialmente il servizio VoLTE entro i primi 3 mesi del 2023, dunque entro una scadenza anticipata rispetto a quella indicata nell’altra rivista.

In cosa consiste il servizio VoLTE

All’interno del nuovo articolo nella rivista, il direttore di CoopVoce Massimiliano Parini sintetizza il servizio VoLTE come di seguito:

In sintesi col nuovo servizio VoLTE la voce funzionerà con la rete 4G: migliorerà la qualità del suono, le telefonate saranno più chiare, la connessione più potente. Cosa che tra l’altro consentirà un risparmio del consumo della batteria.

Sostanzialmente, quando CoopVoce abiliterà il VoLTE per i suoi clienti, gli smartphone compatibili con il servizio potranno infatti effettuare e ricevere chiamate su rete 4G, evitando lo “switch” verso la rete 2G e guadagnando anche una qualità vocale in alta definizione.

Inoltre, con questa nuova funzionalità, i clienti dell’operatore virtuale potranno anche navigare su internet su rete 4G durante le telefonate.

Per utilizzare il servizio VoLTE, in ogni caso sarà comunque necessario avere la rispettiva impostazione abilitata (solitamente denominata “Chiamate VoLTE” o “Voce e dati”) nelle impostazioni dello smartphone, oltre che essere sotto copertura 4G.

Si specifica inoltre che a causa dello spegnimento del 3G da parte di TIM, fino a quando questa funzionalità non sarà abilitata, la navigazione in internet durante le chiamate non potrà essere effettuata più in alcun modo (senza il VoLTE è previsto infatti lo switch su rete 2G).

5G VoLTE

Il lancio del 5G CoopVoce e altre dichiarazioni di Parini

Nell’articolo di Consumatori viene citato anche il 5G, per il quale, secondo la rivista di Coop, l’avvio delle attività per il lancio da parte di CoopVoce sono previste successivamente all’abilitazione del VoLTE.

Dunque, in futuro, anche i clienti CoopVoce potranno utilizzare la nuova rete 5G di TIM (salvo eventuali cambi di rete di appoggio).

Inoltre, sempre all’interno dello stesso articolo dedicato a CoopVoce si parla anche dell’imminente traguardo dei 2 milioni di clienti dopo i 15 anni dalla nascita dell’operatore, oltre che della recente campagna pubblicitaria attuata tra Settembre e Ottobre 2022.

Di seguito si riporta un commento di Massimiliano Parini:

Stiamo continuando a crescere sui due canali, ovvero sia su quello dei negozi che sull’online.

Ma la chiave del nostro successo è la lealtà, che si esplicita in diversi modi: ad esempio non abbiamo mai rimodulato le nostre offerte, per cui il nostro cliente sa che se sceglie un’offerta ce l’avrà per sempre.

Altra cosa, non abbiamo mai usato l’escamotage di considerare 28 giorni la durata del mese. E poi, il nostro call center è tutto madre lingua italiano, per trasparenza, e per migliorare la comunicazione coi clienti.

Insomma, per noi la lealtà a 360 gradi significa anche offrire il miglior rapporto qualità prezzo rispetto alle altre compagnie.

E in più non abbiamo mai fatto pagare i servizi aggiuntivi… Un cliente o un socio che è con noi è tranquillo perché sa che il nostro prodotto è trasparente e non subirà cambiamenti dal momento che lo ha acquistato. E se non è soddisfatto può tornare indietro, perché da noi non ci sono costi di recesso.

Come viene ricordato sempre nella rivista, attualmente tutte le SIM acquistate online e spedite a casa dei clienti sono nel nuovo formato ecoSIM, caratterizzato da una dimensione ridotta del 50% e prodotto con il 100% di plastica riciclata.

CoopVoce
Massimiliano Parini, direttore di CoopVoce.

Infine, all’interno dell’articolo viene citato anche GigaSpesa, l’iniziativa che consente ai clienti CoopVoce di accumulare traffico dati extra semplicemente facendo la spesa con prodotti a marchio Coop.

Il direttore di CoopVoce commenta questa iniziativa con le seguenti parole:

Per i soci è una cosa molto interessante, perché i Giga Coop sono “più belli” di quelli compresi nel contratto telefonico! Prima di tutto perché non scadono mai, poi perché a breve saranno anche trasferibili anche ad altre persone.

Il caso più tipico è quello dei genitori che regalano Giga ai figli. Un sistema che consente anche di tenere sotto controllo i consumi dei più giovani.

Si ricorda che, in realtà, la possibilità di trasferire i Giga accumulati ad altre persone è già disponibile da alcuni mesi, attraverso la recente funzionalità denominata GigaRegalo.

Con questa iniziativa è possibile infatti regalare ad altre SIM CoopVoce i Giga accumulati con GigaSpesa e ViviBici, in particolare con possibilità di trasferire fino a un massimo di 100 Giga al mese senza alcun costo, in promozione fino al 31 Dicembre 2022 salvo cambiamenti.

Si ringrazia Emanuele per la prima segnalazione.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.