CoopVoceReti e FrequenzeServiziVoLTE e VoWiFi

CoopVoce: SMS su switch off 3G, nell’informativa VoLTE mancante “per un periodo di tempo”

Dopo aver inserito nei giorni scorsi l’informativa sul sito, l’operatore virtuale Full MVNO CoopVoce sta cominciando ad informare direttamente i propri clienti dell’imminente spegnimento della tecnologia 3G dalla rete mobile di TIM, a cui l’operatore si appoggia.

La campagna informativa via SMS è stata avviata progressivamente a partire da oggi, 8 Marzo 2022, facendo seguito alla comunicazione ufficiale che era comparsa nella sezione Assistenza del suo sito.

Ecco il testo dell’SMS informativo inviato ad alcuni clienti CoopVoce in queste ore:

Gentile Cliente, per migliorare l’esperienza d’uso, ti informiamo che a partire da Aprile 2022 la rete 3G sara’ progressivamente sostituita da quella 4G, piu’ performante. Per questo si potrebbero verificare variazioni nell’erogazione del servizio durante la navigazione internet nel caso in cui il tuo dispositivo non supporti il 4G, caratteristica necessaria per continuare ad utilizzare le funzionalita’ di rete. Dettagli su www.coopvoce.it/rete3G

L’operatore virtuale di Coop Italia sta dunque informando i clienti che a partire da Aprile 2022 TIM procederà allo switch off progressivo in tutta Italia della tecnologia 3G dalla sua rete mobile in favore del 4G, cosa che coinvolge ovviamente anche gli MVNO che la sfruttano.

Si ricorda che CoopVoce permette di raggiungere una velocità massima di navigazione internet in 4G su rete TIM fino a 100 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload.

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

switch off 3G TIM

Informativa aggiornata sul sito CoopVoce

Oltre a ricordare che ci saranno delle conseguenze dopo lo spegnimento del 3G per coloro che utilizzano un dispositivo che non supporta il 4G, nel messaggio CoopVoce rimanda i clienti alla pagina informativa del sito che contiene maggiori dettagli.

A questo proposito, si segnala che nel frattempo l’informativa è adesso maggiormente visibile sul sito CoopVoce, sia nella sezione Assistenza che nei link in fondo al portale dell’operatore virtuale. Inoltre, la comunicazione sul sito è anche leggermente cambiata rispetto a come era stata raccontata inizialmente da MondoMobileWeb.

Di seguito il testo aggiornato della comunicazione ufficiale dello spegnimento della rete 3G presente sul sito CoopVoce:

Il nostro Fornitore di Rete ci ha comunicato che, a partire da Aprile 2022, verrà effettuato il progressivo spegnimento della Rete Mobile 3G su tutto il territorio nazionale, che sarà sostituita dalla più performante Rete in tecnologia 4G.

Come cambierà il servizio

I clienti provvisti di terminali abilitati ai servizi in tecnologia 4G potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS sulla Rete 2G e la navigazione Internet sulla Rete 4G.

I clienti provvisti di terminali abilitati ai servizi in tecnologia 3G potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS sfruttando la Rete 2G, ma riscontreranno significativi rallentamenti della navigazione Internet.

È possibile usufruire delle potenzialità della rete 4G per la navigazione Internet utilizzando la SIM CoopVoce con un dispositivo abilitato al 4G. Tutte le SIM CoopVoce sono abilitate all’utilizzo della Rete 4G.

Per un periodo di tempo non sarà garantita la navigazione Internet contestualmente alle chiamate voce.

Per una migliore esperienza d’uso della navigazione Internet suggeriamo ai Clienti in possesso di dispositivi obsoleti di valutare la sostituzione degli stessi con apparati compatibili con le nuove tecnologie di Rete Mobile.

Aggiunto il riferimento al VoLTE (al momento non disponibile)

Con il testo aggiornato della comunicazione di CoopVoce la principale novità è data dall’inserimento di una frase in cui si fa riferimento alla tecnologia VoLTE (Voice over LTE), e cioè: “Per un periodo di tempo non sarà garantita la navigazione Internet contestualmente alle chiamate voce”. In precedenza, invece, l’operatore virtuale non faceva alcun riferimento al VoLTE.

CoopVoce conferma dunque che per il momento non sarà possibile utilizzare il VoLTE, che senza rete 3G è l’unico modo per continuare a chiamare e navigare in internet contemporaneamente.

Tuttavia, con questa frase l’operatore sembra far intendere che la mancanza sarà solo temporanea e che quindi presto la tecnologia per effettuare e ricevere chiamate su rete 4G potrebbe essere implementata anche per le SIM CoopVoce. Al momento però non vengono date delle tempistiche su quando questa tecnologia potrebbe arrivare.

Fino a quando CoopVoce non abiliterà il VoLTE per i suoi clienti (cosa che stanno già facendo altri operatori virtuali su rete TIM), chi utilizza un dispositivo dotato di 4G potrà continuare a navigare in internet su rete 4G ma, durante le telefonate, mancando la rete 3G e senza il VoLTE, sarà effettuato lo switch su rete 2G, senza quindi poter navigare durante le chiamate.

Si ricorda comunque che, in generale, per tutti i tipi di dispositivi non ci sarà alcun problema a continuare ad effettuare e ricevere chiamate ed SMS anche senza tecnologia 3G, poiché in questi casi ci si appoggia almeno al 2G.

CoopVoce VoLTE

Altre info sullo spegnimento del 3G

Per il resto, rimangono invariate le altre comunicazioni dell’operatore in merito allo switch off del 3G di TIM nella pagina informativa del sito, dove CoopVoce permette anche di verificare la data di spegnimento della tecnologia 3G di TIM nel proprio comune, tramite i documenti suddivisi per ogni singola regione.

Si tratta degli stessi documenti presenti sul sito TIM (e anche in quello di Kena) che specificano il mese in cui avverrà lo switch off del 3G per ogni comune italiano. Secondo la roadmap ufficiale di TIM, lo spegnimento avverrà progressivamente in tutta Italia nei mesi di Aprile, Maggio e Giugno 2022, salvo eventuali cambiamenti.

Nella sua informativa CoopVoce ricorda che tutte le sue SIM sono già abilitate per l’utilizzo della rete 4G, per cui non è prevista alcuna sostituzione delle SIM, mentre ad esempio i clienti TIM con vecchie schede telefoniche con capacità minore di 128K dovranno necessariamente sostituirle per accedere alla rete 4G.

L’operatore virtuale suggerisce inoltre ai clienti con dispositivi obsoleti, senza accesso al 4G, di provvedere al più presto alla sostituzione degli stessi con device compatibili con le nuove tecnologie di rete mobile per evitare di incorrere nelle problematiche che ci saranno con la mancanza del 3G.

Ad esempio, come ricorda anche CoopVoce, chi possiede un cellulare non ancora abilitato al 4G, senza la tecnologia 3G riscontrerà dei rallentamenti nella navigazione internet dovuti all’utilizzo del 2G, oltre a non poter utilizzare la connessione dati durante le conversazioni telefoniche.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.